giovedì 3 dicembre 2009

SI APRE L'INCHIESTA DELLA MAGISTRATURA DI MILANO. LIORI E MASSA SI DIMETTONO



Nelle prossime ore saranno formalizzate da Sebastiano Liori le dimissioni da tutti gli incarichi del gruppo mentre si apre l'inchiesta della magistratura.
Intanto Interoute, societa' che controlla la piu' grande rete di nuova generazione in fibra (Ngn, ''Next generation network'') in Europa, e' interessata ad acquisire asset di Eutelia.

.........................................................

EUTELIA: PM MILANO APRONO INCHIESTA SU SOCIETA' /ANSA PRESIDENTE PIZZICHI, NON RICEVUTO COMUNICAZIONE. TONFO IN BORSA (ANSA) - MILANO, 2 DIC - Il Pm di Milano ha aperto oggi un'inchiesta su Eutelia, l'azienda di telecomunicazioni al centro delle proteste degli operai. Il fascicolo e' contro ignoti e non vi e' un'ipotesi di reato, anche se probabilmente l'eventuale ipotesi riguardera' reati di natura finanziaria. A Milano, infatti, ha sede la Borsa, dove Eutelia e' quotata, mentre la societa' ha sede legale ad Arezzo. Il presidente della Societa', Leonardo Pizzichi, ha dichiarato: ''Non abbiamo ricevuto alcuna comunicazione a questo riguardo e non ne conosciamo evidentemente il contesto e le motivazioni. Attendiamo espliciti riscontri di una notizia che per ora abbiamo appreso dagli organi di stampa''. ''Auspichiamo - ha aggiunto - che la notizia risulti destituita di fondamento e, in caso contrario, di esserne ufficialmente informati, per poter esporre e documentare, nelle sedi competenti ed in totale trasparenza, la posizione aziendale su questa vicenda''. Sulla scia della notizia, Eutelia e' scesa in picchiata in Borsa (-5,44% a 0,37 euro). Al momento non risultano interventi in azienda decisi dalla procura lombarda. Cio' che invece si attende da tempo nella palazzina di via Calamandrei, dove ha sede legale quello che si profilava come uno dei colossi delle telecomunicazioni e che in un anno e' mezzo ha visto per diverse ragioni ridurre sempre piu' la propria forza e lo stesso valore in borsa, e' la chiusura delle indagini di un'altra inchiesta, aperta dalla procura di Arezzo. Dieci sono gli indagati per frode fiscale, gran parte dei quali appartenenti alla famiglia Landi che Eutelia ha fondato e diretto fino a poco tempo fa. L'inchiesta fu avviata il 21 maggio del 2008 con un blitz della guardia di finanza che sequestro' computer e materiali cartacei nella sede di Eutelia, e passo' al setaccio anche le abitazioni le auto e gli aerei della piccola flotta di proprieta' della societa'. L'ipotesi dell'accusa e' di una frode di oltre 40 milioni di euro, attuata attraverso false fatturazioni e triangolazioni con societa' proprie e di altri operanti all'estero. I Landi e gli altri indagati hanno sempre dichiarato di essere tranquilli e di non aver compiuto alcuna azione che non fosse lecita. Ad un anno e mezzo di distanza la procura sarebbe ormai pronta a chiudere le indagini.(ANSA). SZ 02-DIC-09 19:47

359 commenti:

1 – 200 di 359   Nuovi›   Più recenti»
Anonimo ha detto...

EUTELIA: INTEROUTE INTERESSATA AD ACQUISIRE ASSET RETE (V.'EUTELIA: PM MILANO APRONO INCHIESTA...', DELLE 19,45 CIRCA) (ANSA) - ROMA, 2 DIC - Non ci sono state ancora proposte ufficiali o contatti formali, ma Interoute, societa' che controlla la piu' grande rete di nuova generazione in fibra (Ngn, ''Next generation network'') in Europa, e' interessata ad acquisire asset di Eutelia. Lo conferma il Country Manager per l'Italia di Interoute Renzo Ravaglia: ''Eutelia e' gia' un nostro cliente, una parte della sua rete si basa gia' su nostre infrastrutture. A noi interessa l'altra parte della loro rete in fibra, complementare alla nostra''. Una decisione sulla possibilita' di formalizzare questo interesse verra' presa nei prossimi giorni dal cda della holding, presente in 24 Paesi con piu' di 57 mila chilometri di rete in fibra. E potrebbe portare con se' anche una soluzione per almeno una parte dei dipendenti dell'ex Eutelia: ''E' chiaro - spiega Ravaglia - che, anche se in una misura ancora tutta da definire, ogni rete porta con se' la necessita' di personale che la conosce, l'ha costruita e sa come gestirla''. L'interesse per gli asset Eutelia nel campo delle tlc (''non siamo assolutamente interessati invece - spiega Ravaglia - alle attivita' nel settore informatico''), si colloca in una strategia piu' ampia di acquisizioni. In Italia e all'estero. ''Siamo interessati ad entrare anche in Russia e Turchia - spiega Ravaglia - mentre in Italia abbiamo avviato iniziative: siamo interessati sia all'acquisizione di societa' di data center, sia a rilevare rami di attivita' nel settore delle tlc da grandi e medie multiutility locali, attive nel gas e nell'acqua, che intendono cedere queste attivita' non piu' sinergiche con il loro business, e che invece sono essenziali per noi nel segmento importante dell'accesso locale alla rete''. La societa', in un'ottica piu' ampia, punta anche a partecipare all'eventuale creazione di una societa' vettore, che coinvolga Cassa Depositi e Prestiti e operatori di tlc, per la creazione della rete di nuova generazione in Italia: ''E' difficile vedere un'alternativa a questo modello - spiega Ravaglia - nel quale vorremmo partecipare anche noi''.(ANSA). KZE/KZE 02-DIC-09 21:14

Anonimo ha detto...

EUTELIA:SOCIETA',INDAGINE?IN ATTESA RISCONTRI NOTIZIE STAMPA (V.' EUTELIA: PM MILANO...' DELLE 12:55) (ANSA) - AREZZO, 2 DIC - 'Non abbiamo ricevuto alcuna comunicazione a questo riguardo e non ne conosciamo evidentemente il contesto e le motivazioni. Attendiamo espliciti riscontri di una notizia che per ora abbiamo appreso dagli organi di stampa''. Lo afferma in una nota Leonardo Pizzichi, presidente di Eutelia, in merito alla notizia dell'apertura di un'inchiesta sulla societa' da parte della procura di Milano. ''Auspichiamo - prosegue Pizzichi - che la notizia risulti destituita di fondamento e, in caso contrario, di esserne ufficialmente informati, per poter esporre e documentare, nelle sedi competenti ed in totale trasparenza, la posizione aziendale su questa vicenda''. (ANSA). COM-CG 02-DIC-09 19:12

Anonimo ha detto...

BORSA/FOCUS: EUTELIA IN CALO DOPO APERTURA INCHIESTA PROCURA (AGI) - Milano, 2 dic. - Titoli Eutelia in calo in Borsa dopo l'apertura di un'inchiesta sulla societa' di telecomunicazioni da parte della Procura di Milano. In un mercato stabile, la quotazione di Eutelia perde il 2,53% a 0,3855 euro ma ha toccato anche un minimo a 0,3685. Il ribasso di oggi non e' il primo: nell'ultimo mese di contrattazioni, infatti, il bilancio e' negativo dell'11,15%, mentre la performance di 6 mesi e' in calo piu' contenuto (-7,5%); rispetto a un anno fa, invece, il prezzo di Eutelia e' salito del 31,9%. (AGI) Ven 021602 DIC 09

Anonimo ha detto...

EUTELIA: CROLLA IN BORSA (-5,31%) Milano, 2 dic. (Adnkronos) - Crolla in Borsa Eutelia. Le azioni della societa' di tlc perdono il 5,31% a 0,3745, dopo aver toccato un minimo di 0,3685 euro. Abbastanza significativi i volumi, con 495mila pezzi scambiati, gia' superiori alla media di un'intera seduta. Oggi si e' appreso che la procura di Milano ha aperto un fascicolo d'indagine sulla societa' che offre servizi e soluzioni integrate in ambito tlc ed it. Per ora l'inchiesta e' senza indagati e ipotizzerebbe reati societari e borsistici. (Tog/Ct/Adnkronos) 02-DIC-09 14:55

Anonimo ha detto...

EUTELIA: AZIENDA, NON SIAMO A CONOSCENZA DI INCHIESTE GIUDIZIARIE AUSPICHIAMO CHE NOTIZIA RISULTI DESTITUITA DA OGNI FONDAMENTO Roma, 2 dic. - (Adnkronos) - ''Non abbiamo ricevuto alcuna comunicazione a questo riguardo e non ne conosciamo evidentemente il contesto e le motivazioni. Attendiamo espliciti riscontri di una notizia che per ora abbiamo appreso dagli organi di stampa''. E' il presidente della societa' Eutelia, Leonardo Pizzichi, a rispondere cosi' alle informazioni di stampa secondo cui "la Procura di Milano avrebbe aperto un'inchiesta sulla Societa' di telecomunicazioni Eutelia''. ''Auspichiamo che la notizia risulti destituita di fondamento e, in caso contrario, di esserne ufficialmente informati, per poter esporre e documentare, nelle sedi competenti ed in totale trasparenza, la posizione aziendale su questa vicenda'', aggiunge. (Sec-Tes/Pn/Adnkronos) 02-DIC-09 18:52

Anonimo ha detto...

Ora inizia un lungo periodo fino a quando la situazione si definirà con il commissario. Ma come facciamo intanto a sopravvivere?? c'è qualcuno che mi spiega come facciamo a recuperare rapidamente qualche stipendio???....IO SONO ALLO STREMO!!!

Anonimo ha detto...

L'interesse per gli asset Eutelia nel campo delle tlc ("non siamo assolutamente interessati invece - spiega Ravaglia - alle attivita' nel settore informatico")

Anonimo ha detto...

Visitate questo link:
http://boatrade.blogspot.com/
da leggere un intervento di quel folle di Salpietro dal titolo: "la voce di un manager della Business Unit di Eutelia".
Piu' tutto il resto.

Anonimo ha detto...

Certo che i colleghi che prendono lo stipendio , e non tutti perchè lavorano (stare dal cliente, molte volte, non vuol dire lavorare, vero??)potrebbero anche fare un gesto di solidarietà!!
Ma si, intanto in Italia lo sappiamo che i furbi sono sempre i migliori!!!!

Anonimo ha detto...

http://www.libero-news.it/articles/view/597267

che bell'articolo!?!?!!

Anonimo ha detto...

Da un comunicato RSU di Roma ai Nazioneli:

....Solo i tecnici di assistenza hw/sw della Sede di Roma hanno interrotto la lavorazione delle chiamate, mentre sugli altri territori il servizio , anche se ridotto, assolve ad un numero significativo di chiamate.....


Sono perfettamente daccordo quando condannate la disparità di lotta fra le varie regioni. Sono estremamente convinto che sia stata soprattutto Roma a farci arrivare dove siamo ora, quindi sicuramente vi dobbiamo TUTTI moltissimo.
Sarebbe sicuramente giusto allineare anche le altre regioni come chiedete voi.

Mi lascia comunque perplesso la questione del blocco delle chiamate.
In una lotta normale sarebbe sicuramente giusto creare il maggior disagio possibile fra i clienti in modo tale che esista una pressione sulla propietà.

In questo caso alla "azienda" non interessa assolutamente accontentare i clienti. Magari se ne fossero andati via prima e tutti!

I clienti adesso interessano solo a noi.
Siamo noi che abbiamo bisogno di loro.
Quindi mi sembrerebbe più opportuno fare quel poco che possiamo (anche alla luce della nuova chiusura di tnt) e tentare di farli rimanere!

Prof.Spugna ha detto...

Cari amici,

SI NAVIGA A VISTA?

"Ora inizia un lungo periodo fino a quando la situazione si definirà con il commissario."

1°) Ho come l'impressione che qui non ci sono l'idee chiare su quello che sta succedendo

2°) Il commissariamento è un'ipotesi, neppure tanto certa...

Ma come facciamo intanto a sopravvivere??

Ci si doveva pensare un po prima alle conseguenze di quello che si fa; ora è un po tardi per pensarci.

c'è qualcuno che mi spiega come facciamo a recuperare rapidamente qualche stipendio???

Dovresti chiederlo al nuovo capitano: F-I-O-M ? ma almeno c'è qualcuno che sta guidando il Vascello?

Perché vedete, una volta buttati a mare l'armatore, gli ufficiali e i sotto-ufficiali...qualcuno che sappia come riportare a terra il Vascello ci vorrebbe, altrimenti: si va alla deriva...

Ma se io fossi in te inizierei a prendere per il colletto i sindacalisti e gli chiederei, oggi visto che non l'hai fatto prima, di farti vedere il piano ed i rischi collegati alle scelte fin qui fatte e quelli futuri....

Ma penso proprio, se i sindacalisti sono quelli che ho visto fino ad oggi, che ti diranno aspettiamo e vediamo.

E' Finita, o quasi, brutto a dirsi, ma dubito che qualcuno dora in avanti di darà qualche risposta: forse mi sbaglio, lo spero tanto, ma ho qualche dubbio.

Ma forse un'altra strada ci sarebbe...

Grazie,
Daniele Salpietro
(PROB-ex) Lavoratore-Agile
Servo della Giustizia

Anonimo ha detto...

Caro S-a-m-u-e-l-e , noi siamo alla fame, ma voi alla frutta (vedi il Pm Greco - lo stesso dello scandalo Parmalat).
Pensavate tu e i tuoi amici, di liberarvi di noi senza colpo ferire, ma siete andati a sbattere contro un muro di persone moooolto più intelligenti e culturalmente superiori a voi.
Io personalmente mi preoccuperei, e pure tanto, del fascicolo che il Pm Greco appunto, ha aperto sull’operazione della cessione Eutelia-Agile-Omega.
E tu sai chi è il Pm Greco !!
Fossi in te (ma grazie a Dio non lo sono) ritirerei la querela a Rinaldini, perché sai bene che essa ti si ritorcerebbe contro anche senza l’ausilio di un Pm come Greco.
In definitiva per il tuo bene, come ha ricordato un tuo amico, lascia perdere tutto, anche il farsesco partito IdI, e ritirati (dopo averci ridato TUTTI I NOSTRI SOLDI) a coltivare la terra da qualche parte e non romperci più i cxgxxoni.

Anonimo ha detto...

non ce la faccio più.. non arriverà più nessuno stipendio, nessun lavoro, nessuna commessa.. moriremo in silenzio....la soluzione è rendere mia moglie vedova. :-(
è finita.

Anonimo ha detto...

I due si sono dimessi solo per portar via la cassa.

ANONIMO MODERNO

Nemesi ha detto...

Se volete farvi 4 risate andate a vedere il gruppo "imprenditori d'Italia" su facebook,c'è il nostro caro Samuele insieme a 3 o 4 altri sfigati che se la suonano e se la cantano tra loro,a chiacchiere hanno praticamente già risolto i problemi del paese; e indovinate un pò di cosa si lamentano?delle tasse che per loro sono troppo alte (ma perchè le pagano?),dei sindacati che si permettono di contrastarli (ma cosa vuole questa CGIL che si intromette se per qualche mese non pago gli stipendi?),della finanza,che si permette di fare indagini sui proprietari di SUV che dichiarano 10.000 euro di ricavi all'anno (ispettore è un'equivoco,non l'ho comprato,l'ho preso con i punti delle merendine!)

Sono ridicoli,addirittura lui e la moglie si scrivono e si rispondono pagine intere e magari sono seduti nel tinello di casa!

P.S. si definisce imprenditore,ma risulta anche a voi che attualmente è disoccupato?si tempo fa aveva un'azienda,ma in gran parte l'ha distrutta e da quello che resta l'hanno allontanato prima che sia troppo tardi!

Anonimo ha detto...

http://www.wikio.it/article/lettera-aperta-presidente-silvio-151368719

Adesso è ufficiale, sono fuori anche di cervello!

Speriamo ritornino a fare i pastori a Desulo!! e ci muoiano!

Anonimo ha detto...

ASCA

03-12-09
EUTELIA: SI DIMETTONO AD E DIRETTORE. CHITI, ORA SERVE COMMISSARIAMENTO

(ASCA) - Roma, 3 dic - ''Dopo l'incontro del 24 novembre a Palazzo Chigi la situazione del gruppo Omega-Eutelia-Agile, che occupa in Italia circa 10 mila persone, sta ulteriormente precipitando. In queste ore si sono dimessi l'amministratore e il direttore del gruppo. Il venir meno degli interlocutori responsabili della gestione, insieme all'insolvenza finanziaria ormai manifesta, rende ancor piu' precaria la situazione. E' indispensabile impedire forme di rinvio e manovre dilatorie. Il Governo, visto l'impegno del Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Gianni Letta, faccia per intero la sua parte, assumendo nelle forme dovute una iniziativa cosicche' il Tribunale di Roma apra la strada all'ormai indispensabile commissariamento di tutto il gruppo''. Cosi' Vannino Chiti, vice presidente del Senato, in una nota relativa alla questione Omega-ex Eutelia.

Anonimo ha detto...

http://www.borsaitaliana.it/borsa/area-news/news/mf-dow-jones/italia-dettaglio.html?newsId=678545&lang=it

Anonimo ha detto...

X SAMUELE
Ho letto uno stralcio su
http://www.imprenditoriditalia.org/id1.html

MA LO VUOI CAPIRE O NO CHE "FA" SI SCRIVE SENZA ACCENTO?

Anonimo ha detto...

basta censurate quel testa di cazzo di salpietro

Anonimo ha detto...

L'incontro alla Presidenza del Consiglio è stato spostato al 9 dicembre : SINDACATI dove c...o siete???

Anonimo ha detto...

Il cerchio si sta stringendo.
Anche le procure di Novara e catanzaro stanno indagando

http://www.zeusnews.it/index.php3?ar=stampa&cod=11520&numero=999

http://www.zeusnews.it/index.php3?ar=stampa&cod=11519

Anonimo ha detto...

Visitate questo link:
http://boatrade.blogspot.com/
da leggere un intervento di quel folle di Salpietro dal titolo: "la voce di un manager della Business Unit di Eutelia".
Piu' tutto il resto.
===================================
E poi ............

Cultura : Daniele Carmelo Salpietro is a fan of:
Celebrities / Public Figures
Mario Mauro
Roberto Formigoni
Maurizio Sacconi.

No comment.

Anonimo ha detto...

Coatto Salpietro e tu avresti 39 anni? ahahahaha..mammamia come stai messo male..per fortuna che ci sei tu qui nel blog..almeno ogni tanto sorrido..ciao mostrolobotomizzato.

Anonimo ha detto...

Le consiglio un vecchio adagio... ride ben chi ride ultimo.

--------
Se volete farvi 4 risate andate a vedere il gruppo "imprenditori d'Italia" su facebook,c'è il nostro caro Samuele insieme a 3 o 4 altri sfigati che se la suonano e se la cantano tra loro,a chiacchiere hanno praticamente già risolto i problemi del paese; e indovinate un pò di cosa si lamentano?delle tasse che per loro sono troppo alte (ma perchè le pagano?),dei sindacati che si permettono di contrastarli (ma cosa vuole questa CGIL che si intromette se per qualche mese non pago gli stipendi?),della finanza,che si permette di fare indagini sui proprietari di SUV che dichiarano 10.000 euro di ricavi all'anno (ispettore è un'equivoco,non l'ho comprato,l'ho preso con i punti delle merendine!)

Sono ridicoli,addirittura lui e la moglie si scrivono e si rispondono pagine intere e magari sono seduti nel tinello di casa!

P.S. si definisce imprenditore,ma risulta anche a voi che attualmente è disoccupato?si tempo fa aveva un'azienda,ma in gran parte l'ha distrutta e da quello che resta l'hanno allontanato prima che sia troppo tardi!

Anonimo ha detto...

Lettera di uno schizofrenico ad un paranoico:
http://www.wikio.it/article/lettera-aperta-presidente-silvio-151368719

Anonimo ha detto...

Samuele Landi fai schifo!

Anonimo ha detto...

Pensavo che con l'intervista al Giornale di Massa avessero toccato il fondo invece c'era Liori sotto il fondo che ha bussato e ha scritto questa delirante lettera che offende oltremodo tutti i lavoratori.
E'una ulteriore dimostrazione su cosa pensano dei dipendenti e come li considerano meno della carta straccia.
Si vergogni Liori e sparisca per sempre ma mi rendo conto purtroppo che personaggi come lei non affondano mai e queste dimissioni sono solo strategiche e fanno parte di un piano ben congegnato.

Anonimo ha detto...

Ora inizia un lungo periodo fino a quando la situazione si definirà con il commissario. Ma come facciamo intanto a sopravvivere?? c'è qualcuno che mi spiega come facciamo a recuperare rapidamente qualche stipendio???....IO SONO ALLO STREMO!!!
-----------------------------------
Non stare ad ascoltare il servo del padrone, che è un povero demente. La regione toscana si sta attivando per garantire prestiti a tasso zero, pagando lei gli interessi e eventuale rischi di insolvenza, per i lavoratori che non percepiscono stipendi da almeno due mesi. Altre regioni stanno facendo altrettanto. Dovrebbero farlo TUTTE le regioni.
http://www.aziende-oggi.it/archives/00057476.html

Il commissariamento? Per il leccaculo del padrone è una ipotesi neppure tanto certa...ormai lo stanno chiedendo tutti (ma per chi ascolta solo radio maria...), quindi forse non è poi così tanto incerta...
Nel momento in cui ci sarà un commissario stai pure tranquillo che gente come il leccaculo di L.., L.. e M.. saltano dalla finestra, vista la loro incapacità cronica nel fare qualcosa di utile, se non fare il servetto di un padrone che lo ha mandato a cagare (e lui non lo ha ancora capito).

Anonimo ha detto...

http://www.vanninochiti.com/?p=8066#more-8066

Anonimo ha detto...

Con quale coraggio Salpietro difendi una banda di malfattori ed accusi il sindacato del fatto che è da luglio che la maggior parte di noi non percepisce lo stipendio?
Non so se ci sarà il commissariamento, l'unica certezza che ho in questo momento è che sarei felice di sapere che quel prob-ex diventi presto un def-ex, mi sono rotto di leggere le tue cazzate!

Anonimo ha detto...

Il bion Sebastiano Liori prova a sollecitare Berlusconi a fare il colpo di stato. hahahahahahaha

Anonimo ha detto...

EUTELIA: NOSTRI VERTICI AL LORO POSTO, VICENDA RIGUARDA GRUPPO OMEGA (ASCA) - Roma, 3 dic - ''I nostri vertici sono fermi al loro posto, piu' precisamente il presidente delegato di Eutelia, Leonardo Pizzichi e il direttore generale, Andrea Iorio non si sono dimessi come e' stato erroneamente affermato. Si continua a cadere nell'equivoco di attribuire a Eutelia le vicende che riguardano il ramo di Information Technology, Agile, che il nostro gruppo ha ceduto gia' nel giugno scorso al gruppo Omega''. E' con queste parole che Eutelia precisa il senso delle dichiarazioni del vice presidene del Senato, Vannino Chiti. njb/mcc/bra 032015 DIC

Anonimo ha detto...

47 *Ex-Eutelia, domani sera su Crash "la vera storia" --IL VELINO LAZIO-- Roma, 03 DIC (Velino) - Crash dedichera' la puntata di domani sera (alle 1 su Rai3, in replica domenica 13 dicembre alle 19 e alle 4.35 su Rai Storia) alla vicenda Agile: "Ex Eutelia: la vera storia". "Nella notte tra lunedi' 9 e martedi' 10 novembre, un gruppo di vigilantes guidati dall'ex amministratore delegato dell'Agile (ex Eutelia) ha effettuato un blitz nello stabilimento, a Roma, occupato dai dipendenti che protestavano contro la chiusura dell'azienda, dopo essere rimasti senza stipendio da mesi. All'episodio era presente l'inviato di 'Crash', che da qualche giorno ormai stava seguendo la situazione dello stabilimento occupato per protesta dai dipendenti che non ricevono lo stipendio da mesi. Le immagini dell'irruzione sono entrate immediatamente nel circuito mediatico dell'informazione, dando finalmente risalto e visibilita' a una vicenda che, fino a quel momento, era passata quasi inosservata fra le altre notizie sulla crisi e sulle aziende che chiudono". E' quanto si legge in un comunicato stampa. "Valeria Coiante guidera' i telespettatori in una vicenda, quella dell' Ex Eutelia, dai molti risvolti, umani ed economici. Verranno mostrate le storie dei lavoratori, che da piu' di un mese occupano gli stabilimenti in attesa di una risoluzione della loro vicenda, e verranno ripercorse le tappe finanziarie, spesso poco chiare, che hanno portato il gruppo Omega alla situazione attuale. In un circuito virtuoso tra rumore mediatico, manager che si improvvisano giustizieri, proteste di piazza e mediazioni politiche, sindacali e governative, 'Crash' mostrera' come a volte la televisione puo' davvero diventare servizio pubblico. L'inchiesta e' di Emilio Casalini e Federico Ruffo". (com/sta) 031751 DIC 09

Anonimo ha detto...

94 Eutelia, Zipponi (Idv): Si arrivi presto a commissariamento Roma, 03 DIC (Velino) - "L'apertura del fascicolo Eutelia da parte della procura di Milano conferma cio' che da due mesi l'Italia dei Valori sta denunciando: l'esistenza di una proprieta' truffaldina che deve essere indagata. Per questo abbiamo consegnato alla procura della Repubblica e all'Antimafia una denuncia precisa e circostanziata. Mentre nei prossimi giorni ci rivolgeremo alla Consob, presentando una documentazione aggiornata, per chiedere a quest'ultima di svolgere il proprio compito di controllo a difesa del mercato dei piccoli azionisti". Lo afferma in una nota Maurizio Zipponi, responsabile Welfare e Lavoro dell'Italia dei valori. "Per quanto riguarda il futuro dell'azienda, e' necessario arrivare quanto prima ad una procedura di commissariamento. Percio' apprendiamo con favore che anche il Pd si sia pronunciato per questa soluzione. Oggi - conclude Zipponi - l'emergenza e' infatti quella di anticipare i tempi per evitare che l'azienda perda le commesse e per arrivare quanto prima a un chiarimento preciso da parte della magistratura". (com/gas) 031950 DIC 09 NNNN

Anonimo ha detto...

EUTELIA: ZIPPONI (IDV), CI RIVOLGEREMO ALLA CONSOB Roma, 3 dic. (Adnkronos) - ''L'apertura del fascicolo Eutelia da parte della Procura di Milano conferma cio' che da due mesi l'Italia dei Valori sta denunciando: l'esistenza di una proprieta' truffaldina che deve essere indagata. Per questo abbiamo consegnato alla Procura della Repubblica e all'Anti-mafia una denuncia precisa e circostanziata". E' quanto afferma Maurizio Zipponi, responsabile Welfare e Lavoro dell'Italia dei Valori, aggiungendo: "nei prossimi giorni ci rivolgeremo alla Consob, presentando una documentazione aggiornata, per chiedere a quest'ultima di svolgere il proprio compito di controllo a difesa del mercato dei piccoli azionisti". Per quanto riguarda il futuro dell'azienda, secondo l'esponente dell'Idv, "e' necessario arrivare quanto prima ad una procedura di commissariamento. Percio' apprendiamo con favore che anche il Pd si sia pronunciato per questa soluzione. Oggi l'emergenza e' infatti quella di anticipare i tempi per evitare che l'azienda perda le commesse e per arrivare quanto prima ad un chiarimento preciso da parte della magistratura''. (Sec/Gs/Adnkronos) 03-DIC-09 20:33

Anonimo ha detto...

prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr sei bello te!
-------
Samuele Landi fai schifo!

Anonimo ha detto...

EUTELIA: FINOCCHIARO, SEMPRE PIU' URGENTE INTERVENTO GOVERNO (ASCA) - Roma, 3 dic - ''La situazione del gruppo Omega-Eutelia-Agile sta diventando sempre piu' preoccupante. E' di queste ore la notizia delle dimissioni dei principali dirigenti del gruppo. Cio' significa che vengono meno i primi interlocutori dei lavoratori. Questo, insieme all'insolvenza finanziaria evidente, rende sempre piu' difficile la situazione e il confronto con le maestranze. E' necessario che il governo, dopo l'incontro del 24 novembre, intervenga nuovamente per impedire rinvii e ritardi e, nelle forme dovute, assuma una iniziativa che possa consentire al Tribunale di Roma di avviare il percorso per il necessario commissariamento del gruppo''. Lo afferma Anna Finocchiaro, presidente del gruppo del PD al Senato, intervenendo sulla vicenda Omega-ex Eutelia. red-njb/mcc/bra 031923 DIC 09

Anonimo ha detto...

EUTELIA: CHITI, GOVERNO SI ATTIVI, E' INDISPENSABILE COMMISSARIAMENTO Roma, 3 dic. - (Adnkronos) - Il governo "si attivi" su Eutelia. "Il commissariamento e' indispnesabile". La pensa cosi' Vannino Chiti, vice presidente del Senato, che in una nota si sofferma sul caso Omega-ex Eutelia. ''Dopo l'incontro del 24 novembre a Palazzo Chigi - dice - la situazione del gruppo Omega-Eutelia-Agile, che occupa in Italia circa 10 mila persone, sta ulteriormente precipitando. In queste ore si sono dimessi l'Amministratore e il Direttore del Gruppo. Il venir meno degli interlocutori responsabili della gestione, insieme all'insolvenza finanziaria ormai manifesta, rende ancor piu' precaria la situazione. E' indispensabile impedire forme di rinvio e manovre dilatorie. Il governo - conclude - visto l'impegno del sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Gianni Letta, faccia per intero la sua parte, assumendo nelle forme dovute una iniziativa cosicche' il Tribunale di Roma apra la strada all'ormai indispensabile commissariamento di tutto il gruppo''. (Sec/Pn/Adnkronos) 03-DIC-09 18:54

Anonimo ha detto...

08 Ex-Eutelia, Damiano (Pd):Governo proceda per rapido commissariamento Roma, 03 DIC (Velino) - "Alcune situazione aziendali stanno toccando il fondo. Tra queste Eutelia, che vede le dimissioni dei vertici aziendali. Occorre che il governo agisca con tempestivita', procedendo verso la strada del commissariamento, per impedire la dispersione di un patrimonio tecnologico e di risorse professionali". Lo dichiara il capogruppo del Pd in commissione Lavoro, Cesare Damiano. "E' giunto il momento di riprendere un'iniziativa sui temi di una politica industriale con risorse dedicate ai settori strategici - conclude il deputato - per non rincorrere, di volta in volta, le singole situazioni di crisi". (com/sta) 031820 DIC 09

Anonimo ha detto...

EUTELIA: FASSINA(PD), GOVERNO NON VOLTI SPALLE A FAMIGLIE (ANSA) - ROMA, 3 DIC - ''Dopo l'incontro avvenuto nei giorni scorsi a palazzo Chigi - afferma Stefano Fassina responsabile Economia e Lavoro della Segreteria nazionale del PD - la situazione del Gruppo Omega-Eutelia-Agile si e' ulteriormente aggravata. Con le dimissioni dell'amministratore delegato e del direttore del Gruppo e' necessario che il governo si attivi e mantenga gli impegni per evitare che i lavoratori subiscano ulteriori perdite di retribuzioni e che un settore in passato fondamentale della nostra industria si indebolisca ulteriormente. Il governo - conclude - si assuma le proprie responsabilita', non volti le spalle alle tante famiglie coinvolte e lavori per arrivare ad un commissariamento''.(ANSA). COM-PAE 03-DIC-09 18:15

Anonimo ha detto...

Sono tutti d'accordo.
Commissariamento nel piu' breve tempo possibile

Che pero' vuol dire molto probabilmente:

Primo incontro il 9 Dicembre(perche' dal 7 e' gia' stato spostato al 9)

Secondo incontro il 23 Dicembre perche' il tribunale deve decidere il commissariamento

Poi ci sono le feste
Terzo incontro il 15 Gennaio
(ci sara' di sicuro qualche cavillo,l'esperienza Alchera insegna)

Quarto incontro il 5 febbraio(se tutto va' bene e ne dubito)nomina del commissario.

15 febbraio il commissario comincia a lavorare(con calma)

1 Marzo il malato in stato comatoso (Agile) comincia a rianimarsi, forse

10 Aprile qualcuno prendera' lo stipendio di Marzo e qualcun altro
prendera' la cassa integ.



Quindi i primi soldi se tutto va bene(secondo me) li vediamo ad Aprile.

Pero' sono tranquillissimo perche' il governo si sta muovendo con urgenza:
(Intanto politici e giudici con i loro 20mila euro al mese non hanno fretta)

E' tutta una presa per i fondelli

VOGLIO CAMBIARE PAESE
VOGLIO ANDARE IN NORVEGIA

Un Norvegese

Anonimo ha detto...

Salpietro, scendi dalla nuvola, togliti l'aureola e, se possibile ma improbabile, inizia a ragionare!
Uno come te avrebbe, se di buon senso, lasciato l'azienda; ma, evidentemente, continuando a sputare nel piatto dove hai sempre mangiato abbondantemente, ti conviene rimanere.
Per comprendere quello che sei è sufficiente che ti guardi allo specchio!

Nemesi ha detto...

Per l'anonimo che ha detto:
"Le consiglio un vecchio adagio... ride ben chi ride ultimo."

Ciao vecchio Sam!ma allora è vero che gli insulti li digerisci ma l'ironia non la sopporti (detto da un tuo amico)!
Comunque non ti preoccupare,per farti ridere ultimo ti porteremo i giornalini a San Vittore!
Comunque a me per ridere è bastato vedere la tua faccia quando ti hanno tirato fuori i carabinieri a Roma...alla prossima,e facci godere ancora!

Nemesi ha detto...

Lasciate perdere Salpietro,è solare che ha avuto qualche trauma in passato,forse è incappato proprio in uno di quei preti pedofili di cui oggi non vuol parlare,quasto spiegherebbe perchè non sia cresciuto mentalmente oltre che fisicamente.
Comunque sono contrario a censurare i suoi post,credo invece che siano educativi,li faccio sempre leggere ai miei figli e gli dico: "ragazzi,vedete a cosa possono portarvi ignoranza e fanatismo?"

Anonimo ha detto...

Ci mancava anche lo spugna/salpietro, ormai è come il prezzemolo: c'è dappertutto.
Già, lui in qualità di dirigente, non ha mai dichiarato il suo lauto stipendio ed i suoi benefits nè prima nè adesso; tra l'altro lui è uno di quelli che lo stipendio lo riceve, sempre e lautamente anche quando faceva stava a casa in solidarietà.
Ma facci il piacere; te non sei
"Servo della Giustizia" ma servo del dio denaro e di te stesso!
Ricordati che " cenere eri e cenere ritornerai".

Gli amici del bar.

Anonimo ha detto...

EUTELIA: NOSTRI VERTICI AL LORO POSTO, VICENDA RIGUARDA GRUPPO OMEGA (ASCA) - Roma, 3 dic - ''I nostri vertici sono fermi al loro posto, piu' precisamente il presidente delegato di Eutelia, Leonardo Pizzichi e il direttore generale, Andrea Iorio non si sono dimessi come e' stato erroneamente affermato. Si continua a cadere nell'equivoco di attribuire a Eutelia le vicende che riguardano il ramo di Information Tech.......

===================================

Tranquilli, vi riguarda, quando la magistratura esaminerà l'ampia documentazione fornita, e giudicherà la TRUFFA messa in atto la cessione sarà INVALIDATA.
Non è un equivoco che tutti parlino di crisi/truffa/indagine Eutelia, è chiaro come il sole che dietro come mandanti ci siete voi.
Come vi sentite ora che Di Pietro ha presentato un esposto anche all'ANTIMAFIA?

Anonimo ha detto...

Tra poco sarà Natale e il buon L-I-O-R-I ha scritto la sua letterina ...

Anche noi quest'anno scriveremo le nostre "letterine":

gianettoniconsul@ticino.com

sebaliori@gmail.com

Anonimo ha detto...

Salpietro, scendi dalla nuvola, togliti l'aureola e, se possibile ma improbabile, inizia a ragionare!
===================================

SALPIETRO CARMELO
Trasferta Italia 09-11-2009
Evento: Women and Technologies Località: Milano

Trasferta Estera15-11-2009 / 21-11-2009 Festivi Compresi
LOS ANGELES, CA (USA) The Professional Developers Conference

Anonimo ha detto...

...<< non ce la faccio più.. non arriverà più nessuno stipendio, nessun lavoro, nessuna commessa.. moriremo in silenzio....la soluzione è rendere mia moglie vedova. :-(
è finita. >>....
Non mollare proprio ora che il cerchio si stà stringendo!
Anch'io ho grosse difficoltà nel quotidiano, non vedo una soluzione in tempi certi, ma confido che questa è sempre più vicina, ogni giorno che passa, ed io VOGLIO ESSERCI quando arriverà.
L'altra mattina parlavo con un collega,lamentandomi del fatto che è sempre più difficile andare avanti e che probabilmente non sarei andato più a Roma per manifestare a causa dei ben noti problemi finanziari.Ho capito che se non ti fai sentire, non urli, non partecipi, non otterrai niente perchè questo problema è solo tuo ( nostro ).Bisogna esserci quindi, sempre e dovunque.
Oggi pomeriggio mi recherò presso la sede CGIL di Pescara per cercare il modo di alleviare gli oneri economici, sensibilizzando enti benefici, istituzioni, e quant'altro.Se troverò una strada percorribile da tutti ( ognuno nel proprio territorio ) sarò tempestivo nel divulgarla.Muoviti, fallo per te e per la tua famiglia, l'unico rifugio sicuro quando tutto il, mondo ti crolla addosso.
Ci vediamo nei prossimi appuntamenti di lotta.
Francesco Ginaldi

Anonimo ha detto...

Per chi ancora legge le stronzate di Salpitro e si incazza per questo, propongo invece di pensare a come poter gestire il patrimonio dei Landi quando ci sarà il sequestro dei loro beni.
- La villa di Samuele ad esempio, la farei diventare un centro di residenza per anziani con intorno un parco giochi per bambini.
- La sua Maserati, la darei alla polizia (visto che ha distrutto in un incidente la Lamborghini) per il trasporto degli organi da trapiantare.
Ecco, pensate a questo invece di leggere le cazzate di Salpietro.

Anonimo ha detto...

DAL BLOG DI VANNINO CHITI:

Eutelia: un’azienda sana che vogliono far morire.
Bisogna intervenire subito.

www.vanninochitti.it

Anonimo ha detto...

scusate ma dove è stato comunicato che l'incontro del 7 è stato spostato al 9? E poi, anche se la domanda ha una risposta scontata... qualcuno ha visto arrivare qualcosa in banca, dato che teoricamente domani è il termine ultimo fissato per il pagamento di tutti gli arretrati? E se il gatto e la volpe si sono veramente dimessi... (ma di ufficiale non c'è niente..) chi ci va all'incontro del 7 (o del 9)?

Anonimo ha detto...

MA QUANDO CA...O, VERRA' FATTA LA COMUNICAZIONE DEL CAMBIO DATA ? Spiegandoci magari anche le motivazioni. (Sindacati SVEGLIA !!)
Infine qualcuno può confermare in maniera ufficciale le dimmisioni delle due merde (massa /liori) ?

Anonimo ha detto...

EUTELIA: DA REVISORI RISERVE SU CONTABILIZZAZIONE CESSIONE AGILE (RPT)

(ASCA) - Roma, 4 dic - La cessione da parte di Eutelia della controllata Agile srl (ramo d'azienda It) alla Omega Spa(15 giugno 2009) non e' stata contabilizzata secondo i principi contabili in uso. Lo scrivevano lo scorso 28 agosto 2009, i revisori contabili della PriceWaterhouseCoopers nella loro revisione contabile sul bilancio consolidato semestrale abbreviato (al 30 giugno 2009) di Eutelia.

''Non abbiamo ottenuto adeguati elementi ed evidenze a supporto della soddisfazione dei requisiti previsti dai principi contabili di riferimento per la cancellazione di attivita' e passivita' in relazione alla cessione'' di Agile scrivono i revisori. Per loro, ''il ramo di azienda oggetto della transazione avrebbe dovuto essere rappresentato in bilancio come discontinued operation in base a quanto previsto dal principio contabile Ifrs 5''.

Cosi' nel bilancio consolidato semestrale consolidato di Eutelia al 30 giugno 2009, per i revisori ''i ricavi risultano sovrastimati per 17,9 milioni, gli accantonamenti al fondo rischi risultano sovrastimati per euro 13,4 milioni, le attivita' risultano sottostimate per 67,2 milioni, le passivita' per 71,7 milioni, la perdita del periodo ed il patrimonio netto di gruppo risultano rispettivamente sottostimata e sovrastimato per euro 4,5 milioni'', scrivono i revisori.

La passivita' piu' rilevante cancellata dal bilancio di Eutelia grazie alla cessione di Agile risulta essere il Tfr dei dipendenti per 45,4 milioni. Le attivita' piu' rilevanti cedute sono quelle correnti pari a 49,4 milioni.

Con la cessione di Agile, Eutelia ''ha contabilizzato nel bilancio consolidato semestrale abbreviato al 30 giugno 2009 una plusvalenza pari a 17,9 milioni di euro al netto degli oneri di cessione pari a 0,5 milioni'', scrivono i revisori.

La cessione di Agile ha comportato il passaggio a Omega di circa 2 mila dipendenti, che lamentano di non ricevere lo stipendio da circa 4 mesi e 1.200 di loro avvrebbero ricevuto le lettere di licenziamento. Sul caso ha acceso un faro il governo.

men/cam/alf

Anonimo ha detto...

http://www.asca.it/news-EUTELIA__DA_REVISORI_RISERVE_SU_CONTABILIZZAZIONE_CESSIONE_AGILE_(RPT)-879547-ORA-.html

EUTELIA: DA REVISORI RISERVE SU CONTABILIZZAZIONE CESSIONE AGILE (RPT)

(ASCA) - Roma, 4 dic - La cessione da parte di Eutelia della controllata Agile srl (ramo d'azienda It) alla Omega Spa(15 giugno 2009) non e' stata contabilizzata secondo i principi contabili in uso. Lo scrivevano lo scorso 28 agosto 2009, i revisori contabili della PriceWaterhouseCoopers nella loro revisione contabile sul bilancio consolidato semestrale abbreviato (al 30 giugno 2009) di Eutelia.

''Non abbiamo ottenuto adeguati elementi ed evidenze a supporto della soddisfazione dei requisiti previsti dai principi contabili di riferimento per la cancellazione di attivita' e passivita' in relazione alla cessione'' di Agile scrivono i revisori. Per loro, ''il ramo di azienda oggetto della transazione avrebbe dovuto essere rappresentato in bilancio come discontinued operation in base a quanto previsto dal principio contabile Ifrs 5''.

Cosi' nel bilancio consolidato semestrale consolidato di Eutelia al 30 giugno 2009, per i revisori ''i ricavi risultano sovrastimati per 17,9 milioni, gli accantonamenti al fondo rischi risultano sovrastimati per euro 13,4 milioni, le attivita' risultano sottostimate per 67,2 milioni, le passivita' per 71,7 milioni, la perdita del periodo ed il patrimonio netto di gruppo risultano rispettivamente sottostimata e sovrastimato per euro 4,5 milioni'', scrivono i revisori.

La passivita' piu' rilevante cancellata dal bilancio di Eutelia grazie alla cessione di Agile risulta essere il Tfr dei dipendenti per 45,4 milioni. Le attivita' piu' rilevanti cedute sono quelle correnti pari a 49,4 milioni.

Con la cessione di Agile, Eutelia ''ha contabilizzato nel bilancio consolidato semestrale abbreviato al 30 giugno 2009 una plusvalenza pari a 17,9 milioni di euro al netto degli oneri di cessione pari a 0,5 milioni'', scrivono i revisori.

La cessione di Agile ha comportato il passaggio a Omega di circa 2 mila dipendenti, che lamentano di non ricevere lo stipendio da circa 4 mesi e 1.200 di loro avvrebbero ricevuto le lettere di licenziamento. Sul caso ha acceso un faro il governo.

men/cam/alf

Anonimo ha detto...

non ce la faccio più.. non arriverà più nessuno stipendio, nessun lavoro, nessuna commessa.. moriremo in silenzio....la soluzione è rendere mia moglie vedova. :-(
è finita.


Perche' vuoi anche risolvergli tu il problema ? Non dargli pure questa soddisfazione !!

Piuttosto:
c'e' tanta gente che ha seri problemi economici: PERCHE' IL SINDACATO NON METTE MANO AL PORTAFOGLIO PER AIUTARLI ?

Ad esempio c'e' la CASSA DI RESISTENZA.

Aspettano la supplica dei lavoratori ?

E' gia' grave che si sia arrivati a doverlo chiedere: sarebbe stato carino che, dopo aver ricevuto tanti anni di soldi per le tessere avesse spontaneamente sostenuto le proteste e le economie dei lavoratori in lotta.
Invece si sente chiedere ancora i soldi per il pulmann !!!!

SINDACATI: AVETE FATTURATI DI MILIARDI (vedi Livadiotti - L'altra casta) E PERCIO' METTETE MANO AL PORTAFOGLIO !!!

Anonimo ha detto...

Pizzichi che cosa mi combini

venerdì, 4 dicembre 2009 - 12:34 CET

(ASCA) - Roma, 4 dic - La cessione da parte di Eutelia (Milano: EUT.MI - notizie) della controllata Agile srl (ramo d'azienda It) alla Omega Spa(15 giugno 2009) non e' stata contabilizzata secondo i principi contabili in uso. Lo scrivevano lo scorso 28 agosto 2009, i revisori contabili della PriceWaterhouseCoopers nella loro revisione contabile sul bilancio consolidato semestrale abbreviato (al 30 giugno 2009) di Eutelia. ''Non abbiamo ottenuto adeguati elementi ed evidenze a supporto della soddisfazione dei requisiti previsti dai principi contabili di riferimento per la cancellazione di attivita' e passivita' in relazione alla cessione'' di Agile scrivono i revisori. Per loro, ''il ramo di azienda oggetto della transazione avrebbe dovuto essere rappresentato in bilancio come discontinued operation in base a quanto previsto dal principio contabile Ifrs 5''. Cosi' nel bilancio consolidato semestrale consolidato di Eutelia al 30 giugno 2009, per i revisori ''i ricavi risultano sovrastimati per 17,9 milioni, gli accantonamenti al fondo rischi risultano sovrastimati per euro 13,4 milioni, le attivita' risultano sottostimate per 67,2 milioni, le passivita' per 71,7 milioni, la perdita del periodo ed il patrimonio netto di gruppo risultano rispettivamente sottostimata e sovrastimato per euro 4,5 milioni'', scrivono i revisori. La passivita' piu' rilevante cancellata dal bilancio di Eutelia grazie alla cessione di Agile risulta essere il Tfr dei dipendenti per 45,4 milioni. Le attivita' piu' rilevanti cedute sono quelle correnti pari a 49,4 milioni. Con la cessione di Agile, Eutelia ''ha contabilizzato nel bilancio consolidato semestrale abbreviato al 30 giugno 2009 una plusvalenza pari a 17,9 milioni di euro al netto degli oneri di cessione pari a 0,5 milioni'', scrivono i revisori. La cessione di Agile ha comportato il passaggio a Omega di circa 2 mila dipendenti, che lamentano di non ricevere lo stipendio da circa 4 mesi e 1.200 di loro avrebbero ricevuto le lettere di licenziamento. Sul caso ha acceso un faro il governo.

Anonimo ha detto...

SALPIETRO CARMELO
Trasferta Italia 09-11-2009
Evento: Women and Technologies Località: Milano

Trasferta Estera15-11-2009 / 21-11-2009 Festivi Compresi
LOS ANGELES, CA (USA) The Professional Developers Conference
-----------------------------------
E bravo lo spugna/salpietro, predica bene e razzola male, come tutti quelli che, arrivando a ricoprire cariche manageriali e con lauti rimborsi, arraffano a destra e a manca predicando agli altri le "vacche magre" e la tiratura della cinghia. Un'emerito esempio il nostro capo di stato che a fronte di un volo low cost da 80 euro, ha percepito un rimborso di 600 ( verificare sui principali quotidiani di ieri ).
Altro oracolo da non ascoltare e che non c'entra una beata fava con noi è quel simpaticone di boatrade che è sempre in sintonia con lo spugna pensiero; non è che è un alias o un suo seguace?

Gli amici del bar

Anonimo ha detto...

In merito alle farneticanti dichiarazioni di Massa nell’intervista al Giornale ed alle deliranti affermazioni di Liori nella lettera al Presidente del Consiglio, dobbiamo constatare che esse sono il positivo frutto di quanto sin qui da noi faticosamente raggiunto.
Tutti noi sappiamo,ed anche chi è estraneo alla nostra vicenda lo avrà accertato, che quanto da loro
asserito, non risponde minimamente a verità.

Si sono sentiti come dei capri espiatori, traditi dalle asserzioni di Pizzichi e Samuele Landi, e sono voluti uscire allo scoperto, ma non hanno fatto altro che peggiorare la loro situazione e reputazione.

Si sono dimessi (o li hanno fatti dimettere) per non creare altro casino?? M…………Ci credo poco.

Penso invece che con il passare dei giorni tra questi quattro individui (forse ne sbucherà qualcun altro) comincerà un vero e proprio diverbio con accuse reciproche, soprattutto ora che è intervenuta la Magistratura con il Pm Francesco Greco.

Tornando a Liori voglio solo dire:

ISTUM MASTRONAE FILIUM NON VIDES

Chi non conosce il latino può intuirlo.

Forza colleghi teniamo duro
cal

Anonimo ha detto...

Che vengano utilizzati i fondi a disposizione sui conti corrente su base territoriale, per aiutare i colleghi in maggiori difficoltà.
Pubblicate gli estratti conto aggiornati. Grazie

Anonimo ha detto...

Anonimo ha detto...
Per chi ancora legge le stronzate di Salpitro e si incazza per questo, propongo invece di pensare a come poter gestire il patrimonio dei Landi quando ci sarà il sequestro dei loro beni.
- La villa di Samuele ad esempio, la farei diventare un centro di residenza per anziani con intorno un parco giochi per bambini.
- La sua Maserati, la darei alla polizia (visto che ha distrutto in un incidente la Lamborghini) per il trasporto degli organi da trapiantare.
Ecco, pensate a questo invece di leggere le cazzate di Salpietro.

venerdì, 04 dicembre, 2009

********************************************


BRAVO OTTIMO POST!
Ti stringo la mano anche se virtualmente.

Anonimo ha detto...

da quando avete acquistato getronics avete sempre fatto insourcing di ogni attivita accessoria (al contrario di quanto succede in tutto il mondo imprenditoriale) per lavare in casa i vostri lerci panni di nascosto da tutti.
Ma adesso stanno arrivando....
Arrivano da ogni lato....
Spero che vi tolgano anche la camicia

Anonimo ha detto...

Qualcuno ha detto: chi s'accontenta, GODE!
----------------
Comunque a me per ridere è bastato vedere la tua faccia.....

Anonimo ha detto...

EUTELIA: BERSANI, PER AGILE ACCELERARE I TEMPI DI UNA SOLUZIONE


Torino, 4 dic. (Adnkronos) - La vicenda del gruppo Agile ex Eutelia e' "un caso incredibile ma purtroppo vero che ha creato una situazione assolutamente eccezionale quindi e' giusto chiedere alla magistratura che ci si faccia carico di procedure accelerate. Io sono sempre stato convinto che fosse indispensabile forzare la mano per arrivare ad una gestione commissariale ". Cosi' il segretario del Pd Pierluigi Bersani, intervenendo ad un incontro sul tema delle autonomie a Torino, ha risposto alle richieste di una lavoratrice del gruppo Agile ex Eutelia che ha parlato a nome di tutti i colleghi, alcuni dei quali hanno ascoltato l'intervento in piedi con delle maschere bianche.

"Quello che stiamo vivendo -ha detto la lavoratrice- non e' frutto della crisi economica ma di un piano disonesto architettato per realizzare il massimo profitto dalla futura vendita di una Eutelia ripulita da debiti e lavoratori scaricati in un diverso contenitore, la Agile Srl di proprieta' della stessa Eutelia, poi ceduta al gruppo Omega".

Anonimo ha detto...

"Altro oracolo da non ascoltare e che non c'entra una beata fava con noi è quel simpaticone di boatrade che è sempre in sintonia con lo spugna pensiero; non è che è un alias o un suo seguace?"

C'entra, c'entra con noi. Comunque é il contrario: sono lo spugna e curria69 seguaci di boatrade alias ... indovinate chi? dò un indizio: il nome comincia per S.

Prof.Spugna ha detto...

Cari amici e colleghi,

"Trasferta Italia 09-11-2009
Evento: Women and Technologies Località: Milano"


Ricerca, Sviluppo e Innovazione servono all'azienda per uscire dalla crisi;
Essere presenti dove ci sparla di innovazione, anche se al femminile, nel nostro paese fa pertanto parte delle attività lavorative presenti e future.

Per i più curiosi la mia presenza a quest'evento aveva due importanti scopi:
il primo la ns. azienda sta avviando contatti diretti con MIT per futuri sviluppi e partnership (se non ti fidi di quello che dico, puoi vedere fra gli interventi dei relatori). Perché? dovrai attendere, al momento è coperto da segreto industriale.

il secondo motivo, forse anche più importante del primo, è dovuto alla premiazione di un'importante sistema che consente alle persone con gravissime disabilità di comunicare tramite impulsi neurali ed un computer. Una soluzione alla cui ho lavorato durante i 12 mesi di Solidarietà (CDS), con alcuni ex-colleghi (fra cui C.S. affetto da SLA e S.B. sua moglie) e che potrà aiutare decine di migliaia di persone oggi dichiarate in stato vegetativo (SMC o Lockedin, etc.), affette da SLA avanzata o con gravissime disabilità motorie. Anche in questo caso non posso raccontarti di più: segreto industriale.

"predica bene e razzola male, "

Come vedi: prima delle parole, servono i fatti!

Ops, quasi dimenticavo, in soli 3 mesi, due persone dichiarate in SVP/SMC...oggi comunicano e si relazionano con i loro familiari ed il personale che li assiste...non male vero per due c.d. vegetali!?

Trasferta Estera 15-11-2009 / 21-11-2009 Festivi Compresi
LOS ANGELES, CA (USA) The Professional Developers Conference


Si tratta della più importante conferenza mondiale dove società che sviluppano soluzioni hanno la possibilità di vedere in anticipo ciò che sarà possibile fare in futuro e la nostra azienda vuole essere presente la dove nascono le soluzioni che cambieranno il modo di fare IT.

Quest'anno c'erano molte novità, ma forse la più importante è stato proprio l'annuncio che società come la nostra (di oggi) hanno i giorni contati....ma per chi saprà cogliere le nuove opportunità offerte dalla nuove tecnologie, un futuro ci sarà sempre.

Come vedi la ns. azienda, la nuova, sa essere presente la dove si fa innovazione per portare nel nostro paese ciò che serve per fronteggiare le nuove sfide.

Trovi che sia incredibile ? ma questo non è tutto....e quelli che stanno lavorando per impedire questi cambiamenti lo sanno bene...per questo remano contro il cambiamento; nelle parole scritte dal Dr. Claudio Massa e del Dr. Sebastiano Liori ci sono molti indizi per chi vuol vedere.

"E bravo lo spugna/salpietro,"

non c'è di che :-)
ma non è me che devi ringraziare...

Grazie,
Daniele Salpietro
Lavoratore Agile-Omega
Servo della Giustizia

Anonimo ha detto...

ANCHE A PIEDI. COSI' I TECNICI LAVORANO MEGLIO.

Mail indirizzata ai soli assegnatari di autovetture noleggiate attraverso il fornitore Car Server.

La presente per informarvi che le autovetture assegnate dovranno essere riconsegnate inderogabilmente, come da specifica richiesta da parte del fornitore , il giorno 9 dicembre 2009.

In allegato le filiali del fornitore ove riconsegnare le autovetture.

Per le modalità di riconsegna vi invitiamo a prendere contatto con il Sig. Massimo Ferraris di Car Server:

Cellulare 348 5649961

Tel. 0522 940610-634


La Direzione Generale

Anonimo ha detto...

EUTELIA, ZIPPONI (IDV): A RISCHIO CERTIFICAZIONE DEL BILANCIO

“Ci risulta che la società di certificazione per il bilancio Eutelia, Price waterhouse, abbia sollevato una serie di osservazioni e di riserve che mettono in luce la criticità del bilancio e l’opacità della cessione del ramo d'azienda della IT da Eutelia a Omega. Questo conferma le ragioni dell'opposizione dei lavoratori e del sindacato all’operazione, espressa anche attraverso gli esposti ai tribunali, e rende ancora più urgente l’azione della Consob, alla quale l’Italia dei Valori si rivolgerà nei prossimi giorni. Sempre più questa vicenda si sta gonfiando per dimensione dello scandalo, persone coinvolte e coperture politico-finanziarie che possono far impallidire persino la vicenda Cirio o quella Parmalat”. Lo afferma in una nota Maurizio Zipponi, responsabile Welfare e Lavoro dell’IdV.

Anonimo ha detto...

PER I COLLEGHI CON L'AUTO CAR-SERVER cerchiamo di sentire un'avvocato per le modalità. Io sto gia provvedendo. Consegnamo l'auto alla propia filiale e spediamo documenti e chiavi. Aggiorniamoci per ora tramite blog.

Anonimo ha detto...

Pizzich1, Mass4, Lior1 e Land1 i nodi verrano tutti al pettine e saranno cazz4cci amari per voi tutti.

Le vostre bugie hanno le gambe corte!

Fate pena!

Siete ridicoli!

Grazie per il bel Natale 2009 (a base di patate e cipolle), che ci state facendo passare.

Vi auguro un 2010 dietro le sbarre.

ÈN FINIT' I PREGIUTTI ANC 'TA SÒRBO

Anonimo ha detto...

LA FINANZA PERCUISISCE LA SEDE OMEGA DI MILANO.
SEQUESTRATI DUE PC E DOCUMENTI DALLA STANZA DI CLAUDIO MASSA.


Pregnana Unita

Anonimo ha detto...

"L'Eutelia va commissariata": ne è convinto il segretario del Partito Democratico Pierluigi Bersani secondo il quale "occorre forzare la mano perché questo avvenga, questa è una delle storie aziendali più incredibili del paese, senza paragoni'.

Intervenendo ad un incontro organizzato dal Partito piemontese, Bersani ha ascoltato una rappresentante dell'azienda che ha illustrato la situazione drammatica dei dipendenti: "Non abbiamo più i soldi per pagare i mutui, per comprare da mangiare, per tenere in piedi le nostre famiglie", ha detto la lavoratrice.

Bersani ha quindi affermato: "Occorre accelerare le procedure del commissariamento in sede giudiziaria, presso la Corte d'Appello. Noi - ha aggiunto vigileremo. La situazione è difficile ma credo comunque che si troverà una soluzione dignitosa".

Anonimo ha detto...

il primo la ns. azienda sta avviando contatti diretti con MIT per futuri sviluppi e partnership (se non ti fidi di quello che dico, puoi vedere fra gli interventi dei relatori). Perché? dovrai attendere, al momento è coperto da segreto industriale.
----------------------------------
La nostra azienda??? SVEGLIA IMBECILLEEEEEEEEEE l'azienda non c'è più

Anonimo ha detto...

nelle parole scritte dal Dr. Claudio Massa e del Dr. Sebastiano Liori ci sono molti indizi per chi vuol vedere.
----------------------------------
Gli indizi li ha trovati oggi la GdF.

Anonimo ha detto...

http://www.salpietro.it

Anonimo ha detto...

Come si fa a non rispodere alla spugna strausata al posto della carta igienica da chi, fra l'altro, dopo averlo usato l'ha miseramente buttato? (e ha tirato l'acqua)

Come fa a raccontarci, sperando che ci crediamo, tutte le stronzate che dice?
Ma lui ci crede veramente a quello che dice?
Come fa?
E come fa a non capire quando lo si prende per il c..o?

Ringrazia delle frasi dette con estrema ironia, corregge quando lo si chiama saNpietro

Ma come fa?


"Ricerca, Sviluppo e Innovazione"
In questa azienda?
Ma che favole legge per addormentarsi?

Anonimo ha detto...

Bersani alias Signora Coriandoli, farebbe bene a pensare a se stesso... ce ne sono delle belle sul suo conto e tra poco verranno fuori allo ra si che ci divertiremo...

--------------

"L'Eutelia va commissariata": ne è convinto il segretario del Partito Democratico Pierluigi Bersani secondo il quale "occorre forzare la mano perché questo avvenga, questa è una delle storie aziendali più incredibili del paese, senza paragoni'.

Intervenendo ad un incontro organizzato dal Partito piemontese, Bersani ha ascoltato una rappresentante dell'azienda che ha illustrato la situazione drammatica dei dipendenti: "Non abbiamo più i soldi per pagare i mutui, per comprare da mangiare, per tenere in piedi le nostre famiglie", ha detto la lavoratrice.

Bersani ha quindi affermato: "Occorre accelerare le procedure del commissariamento in sede giudiziaria, presso la Corte d'Appello. Noi - ha aggiunto vigileremo. La situazione è difficile ma credo comunque che si troverà una soluzione dignitosa".

Anonimo ha detto...

LA FINANZA PERCUISISCE LA SEDE OMEGA DI MILANO.
SEQUESTRATI DUE PC E DOCUMENTI DALLA STANZA DI CLAUDIO MASSA.
===================================
Per il dott. Greco e la Guardia di Finanza:
A Pregnana o via Bona (Roma) non troverete nulla.
Dovete andare a Milano in via Fontana, residenza presso legale di Massa, o via Bianca Maria sede della Lbeccio.
A Roma in via Liegi,sede di Omega,Via Ofanto ed interrogare Tammi e la sig.ra PArati, Via della Giuliana, Lungotevere Michelangelo ex Agrisiel dove si riunivano i tre truffatori.
Poi dovete rintracciare Giampaolo Pelosi (dovrebbe essere ora in Omnia network) che ha tracciato tutti i movimenti da giugno, quote/passagii/banche ecc.

Anonimo ha detto...

x Salpietro : scusami, ma sei proprio strano ( un'infanzia difficile?).
Sai tutto, sei sempre preparato, sempre pronto a criticare l'azienda (leggi colleghi) che ha dato anche a te lo stipendio, tecnicamente all'avanguardia, sempre pronto a fare corsi ( anche in questi momenti in cui l'azienda ha seri problemi economici)....ma cosa ci fai in azienda??? Perché non vai via?? Perché sei stato messo in cassa integrazione da Getronics?? Perché non ti vuole nessuno???? Perché hanno capito quanto vali e per sopravvivere hai dovuto abbassarti a Samuele???

Fai un'esame di coscienza prima di parlare e criticare e se sei un millesimo di quello che PENSI di essere, DOMANI MATTINA VOGLIO SAPERE CHE HAI INVIATO LA TUA LETTERA DI DIMISSIONI!!!!

..e smettila di fare il PRETE PORCO dandoti un'aureola che non ti appartiene

Anonimo ha detto...

LA FINANZA PERQUISISCE LA SEDE OMEGA DI MILANO.
SEQUESTRATI DUE PC E DOCUMENTI DALLA STANZA DI CLAUDIO MASSA.

A Roma si cerca un certo PIERPAOLO ARGIOLAS : DIO C'E'!!!!!

Anonimo ha detto...

Il nano mistico-compulsivo (Salpietro,per intenderci) prova anche a giustificarsi per le migliaia di euro spese in cazzate improduttive...grandissimo pezzo di m..da,coi soldi che hai speso molte delle nostre famiglie avrebbero fatto la spesa di Natale,perchè fai finta di non saperlo ma noi a differenza tua non prendiamo lo stipendio da 4 mesi!

Anonimo ha detto...

Prof.Spugna ha detto...
Cari amici e colleghi,

"Trasferta Italia 09-11-2009
Evento: Women and Technologies Località: Milano"

Ricerca, Sviluppo e Innovazione servono all'azienda per uscire dalla crisi;
Essere presenti dove ci sparla di innovazione,
===================================
Non è un lapsus, è proprio come ha detto "ci sparla di innovazione".
Ma come fa una spia come lui a parlare poi di "segreto industriale "???

SALPIETRO CARMELO
# Trasferta Italia 04-11-2009
:Lavoro da remoto (casa) Preparazione piano di lavoro

SALPIETRO CARMELO
# Trasferta Italia 11-11-2009
Symantec Evento per Partners

Pregnana Unita

Anonimo ha detto...

EUTELIA: GDF ACQUISISCE ATTI IN VARIE SEDI (ANSA) - MILANO, 4 DIC - I militari della Gdf di Milano hanno acquisito atti in diverse sedi Eutelia compresa quella di Pregnana milanese al centro di proteste degli operai che non vedono da mesi pagarsi lo stipendio. I militari sono intervenuti su delega del procuratore aggiunto di Milano Francesco Greco che nei giorni scorsi ha aperto un fascicolo a carico di ignoti e senza ipotesi di reato. (ANSA). RT/TP 04-DIC-09 19:44

Anonimo ha detto...

Lavoro/Milano,mercoledì spettacolo Fo e Rame alla Agile occupata *Lavoro/Milano,mercoledì spettacolo Fo e Rame alla Agile occupata Nobel e la moglie in solidarietà a maestranze ex Eutelia in lotta Milano, 4 dic. (Apcom) - Mercoledì prossimo, alle 20.30, Dario Fo e Franca Rame improvviseranno uno spettacolo nella mensa dello stabilimento occupato della Agile, ex Eutelia, in via Laboratori Olivetti 79 a Pregnana Milanese, nell'hinterland del capoluogo lombardo. Il premio Nobel e la moglie faranno uno spettacolo incentrato sul lavoro in solidarietà dei 430 dipendenti che da circa un mese presidiano giorno e notte l'azienda per difendere il loro posto di lavoro. All'iniziativa interverrà anche il sindaco di Pregnana, Sergio Maestroni. Alp 04-DIC-09 17:41

Anonimo ha detto...

53 Eutelia, Idv: Dimissioni dirigenza? Se si' prova che piano non esiste Roma, 04 DIC (Velino) - "La notizia che ci e' giunta riguardo le dimissioni di Sebastiano Liori e Claudio Marcello Massa, dirigenti del gruppo Omega, se confermata sarebbe la prova che questa dirigenza ha preso in giro anche il Governo, presentando lo scorso 26 novembre un piano industriale senza copertura finanziaria, quindi nei fatti inconsistente". Lo afferma Maurizio Zipponi, responsabile Welfare e Lavoro dell'IdV, che spiega: "Questa decisione fa pensare inoltre al tentativo, da parte della dirigenza, di sfuggire alle proprie responsabilita' e proteggersi preventivamente dall'azione della magistratura, oltre ad avere come conseguenza l'annullamento dell' incontro previsto il 7 dicembre presso la Presidenza del Consiglio, che avrebbe avuto come oggetto la questione degli stipendi da garantire ai lavoratori e la formulazione di un serio piano industriale". Secondo Zipponi, "la vicenda Omega e' un'emergenza nazionale per Governo, sindacati e partiti, che va risolta nell'interesse dei lavoratori e del Paese. Per questo -conclude- il primo passo e' avviare immediatamente la procedura per il commissariamento e lasciare che la magistratura faccia il suo corso, accertando anche la trasparenza o meno della acquisizione dell'Ex-Eutelia da parte dell'Omega". (com/sis) 041727 DIC 09

Anonimo ha detto...

Uccide dipendente, voleva la paga
Arrestato il datore di lavoro, corpo uomo fu trovato fra risaie
04 dicembre, 21:35

(ANSA) - VERCELLI, 4 DIC - E' una tragedia maturata nel mondo del lavoro nero quella relativa alla morte del senegalese Ibrahim M'Bodi. L'uomo, 35 anni, e' stato trovato ucciso con 9 coltellate due giorni fa in un canale tra le risaie del vercellese. E' stato arrestato il suo datore di lavoro, un piccolo artigiano del settore dell'edilizia. L'uomo lo avrebbe ucciso nel corso di una lite scatenata dalla richiesta dell'operaio di essere pagato per il suo lavoro.

ATTENZIONE A CHIEDERE SOLDI

Anonimo ha detto...

Ecco di cosa si occupa il sito di Bo@trade:

AVVISO
Questo sito e' un prodotto amatoriale e non editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7 marzo 2001. Premesso che tutto il materiale pubblicato su Internet e' di dominio pubblico, se qualcuno riconoscesse proprio materiale con copyright e non volesse vederlo pubblicato sul sito, non ha che da darne avviso all'autore del sito! Sarà subito eliminato. Si sottolinea inoltre che cio' che e' pubblicato sul sito e' a scopo di divertimento e chiacchiere! Sicuramente non di lucro!!!

Anonimo ha detto...

Allora devo aver paura a chiedere il tfr,Fondo Telemaco, rimb. spese e altre varie?
Possibile che sono così malvagi?

Anonimo ha detto...

Per Salpietro i Massa I Liori i Landi e i vari comandanti che scrivono su questo blog e dichiarano che non hanno potuto svolgere il loro lavoro fino in fondo per poter rilanciare l' azienda.
Mi spiegate perchè chi ancora lavora dal cliente per mantenere gli ultimi contratti e non riceve un euro da luglio (sia stipendi che rimborsi) ed oltretutto mette i soldi di tasca propria per recarsi al lavoro possa sapere quale è la strategia aziendale futura?
Mi sembra che non ci sia nessun progetto industriale altrimenti quelli che si recano ancora dai clienti tutti i giorni avrebbero dovuto ricevere le spettanze economiche come primi.
I tecnici poi che sono quelli con gli stipendi più bassi e che hanno sempre portano la baracca avanti che hanno dovuto interrompere l' attività per mancanza di scorte sarebbero dovuti essere i primi a poter svolgere la propria attività nel migliore dei modi.
Sono daccordo a snellire l' azienda ma si poteva fare anche a giugno dopo il passaggio fittizio mandando in mobilità verso la pensione e in cassa integrazione decine di lavoratori.
Invece niente anzi hanno pure interrotto il contratto di solidarietà che portava decine di milioni nelle casse.
Quindi mi venite a dire che c'è un piano industriale?
Come insegna Olivetti ed eutelia/agile/omega oggi prima vengono pagati gli sipendi ai capi come all' ora che sono sostanziosi invece di diluirli tra i lavoratori che operano sul campo e lavorano veramente sui clienti.
Quindi una azienda così non credo che possa soppravvivere a lungo.
Purtroppo chi ci rimette sono sempre i soliti lavoratori onesti che tuttora lavorano gratuitamente quindi non venite a dirmi che le cose sono cambiate non c'è nessun piano industriale volete solo pupparci gli ultimi centesimi e scappare.
Ma cercate di scappare lontano prima che o la magistratura o qualche lavoratore incazzatissimo vi venga a chiedere il suo conpenso pienamente giustificato visto il lavoro svolto e che ancora svolge gratuitamente.
Buona notte

Anonimo ha detto...

L'unica proposta da fare, seria e costruttiva è che a fronte dell'eventuale commissariamento il commissario cerchi nuovi soci ma pubblici: LE REGIONI! Solo così noi lavoratori e la nostra azienda potremo davvero andare avanti. E quando intendo "noi lavoratori" INTENDO TUTTI!!!!!!! CAPITO SINDACATO???

Anonimo ha detto...

PER IL PM GRECO: MANDI LA GDF A SAN ZENO AL MAGAZZINO EUTELIA, SI FACCIA DARE IL SALDO CONTABILE DEL MAGAZZINO E POI FACCIA FARE L'INVENTARIO. CONTESTUALMENTE FACCIA LO STESSO AI MAGAZZINI DI AGILE: ALBAIRATE E ROMA. VEDRA' QUANTO E' PAUROSO LO SCARTO A FRONTE DELLA CESSIONE. AGGIUNGO ANCHE DI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO DEI CONTRATTI ATTIVI CEDUTI PRESENTI NEL BILANCIO AGILE A FRONTE DI QUELLI DICHIARATI NELLA CESSIONE. IL TUTTO CONDITO DALL'ANALISI DEI CONTI CORRENTI ANCORA COINTESTATI AD ENTRAMBE LE AZIENDE.

Anonimo ha detto...

Per il dott. Greco e la Guardia di Finanza:
A Pregnana o via Bona (Roma) non troverete nulla.
Dovete andare a Milano in via Fontana, residenza presso legale di Massa, o via Bianca Maria sede della Lbeccio.
A Roma in via Liegi,sede di Omega,Via Ofanto ed interrogare Tammi e la sig.ra PArati, Via della Giuliana, Lungotevere Michelangelo ex Agrisiel dove si riunivano i tre truffatori.
Poi dovete rintracciare Giampaolo Pelosi (dovrebbe essere ora in Omnia network) che ha tracciato tutti i movimenti da giugno, quote/passagii/banche ecc.
===============
PER IL PM GRECO: MANDI LA GDF A SAN ZENO AL MAGAZZINO EUTELIA, SI FACCIA DARE IL SALDO CONTABILE DEL MAGAZZINO E POI FACCIA FARE L'INVENTARIO. CONTESTUALMENTE FACCIA LO STESSO AI MAGAZZINI DI AGILE: ALBAIRATE E ROMA. VEDRA' QUANTO E' PAUROSO LO SCARTO A FRONTE DELLA CESSIONE. AGGIUNGO ANCHE DI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO DEI CONTRATTI ATTIVI CEDUTI PRESENTI NEL BILANCIO AGILE A FRONTE DI QUELLI DICHIARATI NELLA CESSIONE. IL TUTTO CONDITO DALL'ANALISI DEI CONTI CORRENTI ANCORA COINTESTATI AD ENTRAMBE LE AZIENDE.
===============

per i colleghi che hanno scritto quanto riportato sopra: ma perche' non lo scrivete ai sindacati o allo stesso PM o alla guardia di finanza: e' perfettamente inutile scriverlo solo sul blog

Anonimo ha detto...

Come ti sputtano il Salpietro !

La tanto mitica conferenza di Los Angeles (costata 6 giorni di costosissima trasferta negli Stati Uniti), è visibile integralmente e GRATUITAMENTE al sito:
http://microsoftpdc.com/
La verità è una sola: il personaggio si è fatto una gita a spese dell'azienda !

P.S.

Mi chiedo inoltre se il suo inglese è tale da permettergli di capire ciò che è stato detto alla conferenza... (il tizio non conosce neanche l'italiano)

Anonimo ha detto...

Anonimo ha detto:
Uccide dipendente, voleva la paga
Arrestato il datore di lavoro, corpo uomo fu trovato fra risaie
04 dicembre, 21:35

(ANSA) - VERCELLI, 4 DIC - E' una tragedia maturata nel mondo del lavoro nero quella relativa alla morte del senegalese Ibrahim M'Bodi. L'uomo, 35 anni, e' stato trovato ucciso con 9 coltellate due giorni fa in un canale tra le risaie del vercellese. E' stato arrestato il suo datore di lavoro, un piccolo artigiano del settore dell'edilizia. L'uomo lo avrebbe ucciso nel corso di una lite scatenata dalla richiesta dell'operaio di essere pagato per il suo lavoro.

ATTENZIONE A CHIEDERE SOLDI
********************************
Ma che fai minacci !?
Che ti vuoi prendere anche una denuncia per minacce ?
Invece di stare tranquillo ad aspettare gli eventi (vedi il pm Greco), te ne esci con queste intimidazioni !?
Ti propongo di fare una cosa intelligente (conosci la parola intelligente?)…. Prendi quel coltello che nelle foto hai in bocca e ficcatelo in quel posto girandolo a mo’ di cavatappi.

Anonimo ha detto...

ECCO CHI E' BERSANI, COLUI CHE NON HA MAI LAVORATO IN QUANTO FUNZIONARIO PCI:
MI CHIEDO COME FA A DIFENDERE I LAVORATORI? CHE NE S DELLE LEORO DIFFICOLTA LUI CHE UNA POLTRONA L'HA SEMPRE AVUTA GARANTITA?
-------------------

Dal PCI al PDS
Giovanissimo, è vice presidente della Comunità Montana piacentina, quindi vice presidente del Comitato Comprensoriale piacentino. Eletto consigliere regionale per la circoscrizione di Piacenza nelle file del Partito Comunista Italiano, assume incarichi di giunta fino al 1990 quando ne diventa vice presidente. Il 6 luglio 1993 è eletto presidente della Regione Emilia-Romagna. Nelle elezioni regionali dell'aprile 1995, le prime con l'indicazione diretta del presidente, Bersani viene eletto dal 54% dei cittadini che hanno votato la lista di centrosinistra “Progetto Democratico”. Dal gennaio al luglio del 1995 ricopre l'incarico di presidente di turno della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome.
Nel Governo Prodi
Dal 18 maggio 1996 al 22 dicembre 1999 ricopre la carica di Ministro dell'Industria, del Commercio, dell'Artigianato e del Turismo nel Governo Prodi I. Dal 23 dicembre 1999 al 3 giugno 2001 ricopre la carica di Ministro dei Trasporti e della Navigazione. Alle elezioni politiche del 2001 viene eletto deputato nel collegio 30 Fidenza-Salsomaggiore; componente della X Commissione Attività Produttive della Camera.
Nell'estate del 2001 ha fondato NENS (Nuova Economia Nuova Società) insieme a Vincenzo Visco. È presidente dell'associazione Nuova Romea.
Alle elezioni europee del 2004 viene eletto parlamentare europeo nella circoscrizione nord-ovest; membro della “Commissione per i problemi economici e monetari” e della “Commissione per il mercato interno e la protezione dei consumatori”. Componente della delegazione alle commissioni di cooperazione parlamentare UE-Kazakistan, UE-Kirghizistan, UE-Uzbekistan e per le relazioni con il Tagikistan, il Turkmenistan e la Mongolia, della delegazione per le relazioni con la Bielorussia e della delegazione all'Assemblea parlamentare Euromediterranea. È stato membro della Presidenza del comitato politico e del Comitato nazionale dei Democratici di Sinistra.
Nel Governo Prodi II, nasce il PD
Dal 17 maggio 2006 all'8 maggio 2008 ha ricoperto la carica di Ministro dello Sviluppo Economico nel Governo Prodi II.
Nel 2007 non si è candidato alle primarie del Partito Democratico, affermando che una sua candidatura contro Veltroni avrebbe disorientato una parte dell'elettorato.
Nel 2008 è stato ministro ombra dell'Economia per il Pd.

Anonimo ha detto...

PER LA GUARDIA DI FINANZA:
ANDATE A CERCARE I DOCUMENTI A QUESTO INDIRIZZO:
VIA CHELINI, 2 . ROMA SEDE PRIVATA DEI LANDI.
C'E' ANCHE IL CUSTODE, TALE PIO CESARE EX-MAGISTRATO AL SERVIZIO DELLA FAMIGLIA LANDI.

Anonimo ha detto...

A chi ancora si appassiona al Salpietro pensiero, dico che se fosse cos' bravo ed all' avanguardia come dice, avrebbe gia' trovato un' altra azienda pronta ad usufruire delle sue mirabolanti capacita'....

...se cosi' non e' un motivo ci sara'.....



.

Anonimo ha detto...

che cazzo ci frega a noi chi e' bersani tanto sono tutti uguali vogliamo i soldiiiiiiiiiiiiiii

Anonimo ha detto...

Ragazzi, è inutile scrivere su questo blog.
Inviamo eventualmente le segnalazioni a francesco.greco@giustizia.it
E' la mail del PM di Milano che si sta occupando del Caso Eutelia.
Non inviamo fregnacce, nè minacce ma possibilmente notizie serie e con fondamenti per il prosieguo delle indagini

Non si vende la terra sulla quale la gente cammina »
Tashinka Witko (Cavallo Pazzo)

Anonimo ha detto...

Salpietro e'iscritto su facebook a
Imprenditori d'Italia di di Samuel Landix

ed e' molto attivo nei forum

Non ha abbandonato il suo Capitano

Anonimo ha detto...

A Roma si cerca un certo PIERPAOLO ARGIOLAS : DIO C'E'!!!!!



************************************************


ahahahahhahahahae vaiii

Anonimo ha detto...

L'INCONTRO ALLA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO E' STATO SPOSTATO AL 9 DICEMBRE 2009 ORE 19,30 A CAUSA DELLE DIMISSIONI DEI CONSIGLIERI.
Al numero 06-85831477 a cui è stato spedito il fax dal ministro le pagine bianche riportano la società:
Omega. Net Srl 00198 Roma (RM) - Via Ofanto, 18.
Chi sono ?

Anonimo ha detto...

GIANCARLO TAMMI,CONSIGLIERE OMEGA S.P.A., AMMINISTRATORE DELEGATO OMEGA.NET S.R.L.

Anonimo ha detto...

chi sono? Ecco:
CESEPI, Servizi e Progetti Informatici
Consorziati:
.............
.............
OMEGA S.P.A.
OMEGA.NET S.R.L.
CESEPI S.c.a r.l. (Consorzio europeo soluzioni e progetti informatici) è stata costituita con l'obiettivo di coordinare e promuovere l'attività di un gruppo di aziende operanti nel settore dell'ITC. Grazie all'esperienza maturata nel corso degli anni, Cesepi ha sviluppato un elevato livello di competenze specifiche, che hanno permesso al consorzio di affermarsi come una delle realtà più qualificate nello sviluppo e nella fornitura di servizi digitali innovativi. L'aggiornamento dell'attività secondo l'evoluzione tecnologica del settore, lo studio e l'approfondimento delle nuove tecnologie, la ricerca e l'applicazione di queste ultime da parte del proprio personale qualificato e l'esperienza maturata nel corso degli anni, hanno permesso a CESEPI S.c.a r.l di diventare un fornitore di "soluzioni globali", oltre che di tecnologie appropriate ed avanzate. CESEPI S.c.a r.l. dispone di un nucleo organico per gestire le attività programmate e di un gruppo di collaboratori attivati su specifici progetti. Questo modello organizzativo del lavoro consente di coinvolgere i migliori professionisti sul mercato e di proporre CESEPI S.c.a r.l. come partner attento ai costi ed alle esigenze del cliente.

Dal 1 febbraio 2009 Cesepi S.c.a r.l. è iscritta all'Albo dei fornitori e degli appaltatori della Camera dei Deputati per forniture e servizi nell'ambito dell'ITC. (N° di iscrizione 290 e 394)

Anonimo ha detto...

Cesepi,?
ma allora è lì che davvero volevano travasare le nostre commesse...azzz

Anonimo ha detto...

Al Pm Greco:
vada a far verificare la nostra società originale: la ex OLIVETTI RICERCA S.C.P.A, ora EUNICS LAB...
magari guardando tra le fatture..chissà..che non venga fuori qualche "spesuccia-regalino" per i funzionari in divisa addetti ai collaudi...
ISACCO LANDI SI E' TENUTO IL GIOIELLINO CHE PRODUCE DENARO VERO, LA VERA AZIENDA ICT,E CHE DENARO!!!!

Anonimo ha detto...

ATTENZIONE CARO GOVERNO:
NOI NON VOGLIAMO LA CARITA' NON VOGLIAMO LA CASSA INTEGRAZIONE, VOGLIAMO LAVORARE!!!! SINDACATI, CAPITO????? SE SCENDETE DALL'INCONTRO CON QUALCHE STRONZATA DEL GENERE STAVOLTA LE MAZZATE LE PRENDETE SUL SERIO!!!

Anonimo ha detto...

Secondo me questi ci stanno preparando un bel pacco di Natale. Se ne usciranno con la cassa integrazione retroattiva e addio anche stipendi arretrati!!! Non sia mai esce fuori questa proposta, stavolta vi facciamo secchi.

Anonimo ha detto...

La cassa integrazione retroattiva per legge non possibile è un messaggio trasversale del paladino della cgil A.Pagaria

Smettiamola con queste panzane riapriamo le porte delle sedi ai lavotori e alla finanza òe persone oltre a no avere stipendi ammortizatori sociali non hanno nemmeno piu una scivania acui incatenarsi

Anonimo ha detto...

Al Pm Greco:
vada a far verificare la nostra società originale: la ex OLIVETTI RICERCA S.C.P.A, ora EUNICS LAB...


Secondo te con tutti i farabutti che circolano in questo paese, i PM hanno il tempo di leggere i nostri blog ?

Se avete informazioni utili per i PM che stanno indagando, inviatele direttamente a loro.

Anonimo ha detto...

Un saluto a tutti.Ho già scritto su questo blog, lavoro con Eutelia TLC dal 2004. In questa vicenda si corre il rischio di logorare non solo i lavoratori, ma anche tutti gli asset delle aziende coinvolte, compromettendo la potenziale ripartenza o prosecuzione.
Il sindacato non dice chiaramente, aldilà degli slogan, quale è il futuro dei lavoratori.
A mio avviso, è plausibile che il governo si regoli come nel caso Alitalia, ammortizzando al massimo per chi deve uscire (prepensionamento e cassa straordinaria) e riscrivendo i contratti per consentire alla nuova azienda IT di marginare e svilupparsi. Per quanto riguarda noi TLC la situazione potrebbe diventare più difficile, se non si risolve la vostra. Per il resto, come ho anche già scritto, facciamo il nostro mestiere. Se qualcuno ha informazioni che possono interessare i magistrati, ha il dovere di riferirle a chi conduce le inchieste, inutile e scorretto pubblicare indirizzi sul blog. Così come è sciocco in questa situazione esasperata, fare liste di nomi, siano dirigenti o capetti, addossando a loro responsabilità che sappiamo bene non hanno.
Ed è perfettamente inutile fare da vetrina ai politici, c'è una campagna elettorale alle porte, e certo proposte tipo assorbimento di esuberi nella PAL, o peggio di commesse politiche, oltre ad essere anacronistiche, pregiudicano i rapporti con altri soggetti (i disoccupati che vorrebbero fare i concorsi, o i competitors che sonosul mercato).
Il vero tavolo è solo quello Governo - Sindacati, e in parte la proprietà Eutelia, quest'ultima che secondo me, ormai da tempo cerca un accordo per uscire dai guai, non ultimi quelli giudiziari, in cui si sono cacciati.

Anonimo ha detto...

salpietro hai rotto il cazzo con quella foto nei commenti MEGALOMANE

Anonimo ha detto...

L’ultima puntata di AnnoZero ha prodotto sicuramente un effetto: quello di rendere Samuele Landi, ex amministratore delegato di Eutelia un personaggio più noto di quello che era fino a giovedì 26 novembre.

Samuele Landi, però, non è solo un imprenditore: è anche il fondatore del partito degli imprenditori d’Italia, un nuovo movimento o, come campeggia nella home page del sito ufficiale, “un sogno, un sogno di cambiamento di un’Italia che costringe alla fuga verso Paesi esteri le nostre migliori menti, i nostri migliori industriali, le migliori imprese, che distrugge la libera iniziativa di ogni ordine e grado”. Insomma, “un movimento politico e di idee che desidera affermarsi per invertire la rotta verso il baratro che l’Italia ha intrapreso e che oggi si può e si deve cambiare”.

Un partito – movimento che è ancora agli albori, e che si rivolge non solo agli imprenditori, ma a anche a tutti i lavoratori che condividano le premesse della creazione di Landi. Un partito che è anche alla ricerca di idee e che invita i visitatori a esprimersi sul tema “Cosa vorresti cambiare per permette agli imprenditori di rilanciare l’Italia?”.

Intanto, Samuele Landi sembra aver individuato con chiarezza le storture da correggere: il Governo definito “vampiro” e “incapace di limitare la spesa pubblica o rendere almeno efficienti i servizi che offre” e il Sindacato, che oggi “non fa gli interessi dei Lavoratori né quelli degli Imprenditori, ma solo i propri”, cioè “creare conflitto per avere tessere da incassare”.

Con lo slogan “Lavoriamo per dare lavoro”, e un logo in cui, su bandiera tricolore, campeggia una fenice, Landi, classe 1965, di Arezzo, sembra essere pronto per la sua nuova avventura, con la certezza che, nel prossimo futuro, farà sicuramente riparlare di sé in questa missione socio politica.

Di Roberto Rais

Anonimo ha detto...

Ci risiamo la cassa integrazione no puo' essere retroattiva è una informazione che rilascia A.Pagaria questa volta se non pubblicate il post ..... anche la redazione cavalca la seconda tigre

Anonimo ha detto...

La Cassa Integrazione retroattiva non esiste,davvero?

26/10/2009, Corriere della Sera
Novità importante per i lavoratori dopo l’accordo raggiunto nella notte di martedì al ministero del lavoro

Cassa integrazione retroattiva alla Manuli




Invia l'articolo ad un tuo amico
Compila i campi sottostanti per inviare l'articolo ad un tuo amicoTuo nome e cognome *:
La tua e-mail *:
Nome e cognome del tuo amico *:
E-mail del tuo amico *:
Aggiungi un messaggio personale:


I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori


Ascoli Sottoscritto nella notte di martedì presso il ministero del lavoro a Roma, l’accordo sulla vertenza Manuli aspetta ora di essere applicato. Con il sindacato confederale che ha fatto di tutto per cercare di ridurre al massimo l’impatto occupazionale e di cercare di portare a casa quanto più possibile sotto l’aspetto economico, i lavoratori attendono ora di capire come questo accordo verrà applicato e come quei famosi 3,7 milioni di euro destinati all’incentivazione all’esodo verranno “spalmati” per cercare di lenire economicamente gli effetti negativi degli ammortizzatori sociali della Cigs e della mobilità. “Nel confermare in toto l’impianto dell’ipotesi di accordo scaturita il 30 ottobre scorso – conferma Ubaldo Falciani, segretario della Filcem/Cgil -, siamo riusciti a convincere il Ministero a retroattivare la cassa integrazione dal 1° settembre 2009. Ora si tratta di definire al meglio come ‘spalmare’ gli incentivi per dare la possibilità a tutti i lavoratori che andranno in cassa integrazione e poi in mobilità (circa 230 sui 376 iniziali, ndr), di poter comunque contare su di una integrazione tale da permettere loro di vivere questi anni in maniera almeno dignitosa. Noi abbiamo fatto di tutto per cercare di salvaguardare al meglio i lavoratori. Ci dispiace – conclude rammaricato Falciani -, di non aver potuto spiegare in assemblea l’ipotesi di accordo ai lavoratori. Purtroppo sono cose che accadono in tempi drammatici di crisi come quelli che stiamo attraversando”. Con gli incentivi che secondo le intenzioni del sindacato dovranno essere “spalmati” su tutti gli anni di durata degli ammortizzatori sociali, rimane comunque la drammaticità di un quadro occupazionale fortemente compromesso, Le parti torneranno ad incontrarsi ad inizio dicembre.

p.l.,

Anonimo ha detto...

30/07/2009
MyAir, accordo con i sindacati. Chiesta la cassa integrazione
In casa MyAir scatta l'ora degli ammortizzatori sociali:



cassa integrazione straordinaria per i 314 dipendenti oltre a quelli dell'indotto di cinque aeroporti italiani e attivazione dell'apposito fondo destinato al personale del volo che copre altri tre anni fino all'80 per cento della retribuzione calcolata sulla media degli ultimi dodici mesi. È questo il contenuto dell'accordo firmato ieri dal vicepresidente operativo della compagnia di Torri di Quartesolo, Vincenzo Soddu, e le rappresentanze sindacali del comparto trasporti di Cgil, Cisl e Uil.
Non solo: Soddu ha annunciato che venerdì il presidente Carlo Bernini andrà all'Enac, a Roma, a presentare il nuovo socio che, a detta dell'azienda, sarebbe ponto a mettere sul piatto 20 milioni di euro freschi.
«Non abbiamo visto spiragli, - spiega Massimo D'Angelo, segretario provinciale Filt Cgil -, perciò abbiamo pensato a garantire il reddito ai lavoratori, richiedendo gli ammortizzatori sociali. La cassa integrazione scatterà, retroattivamente, dal 24 luglio, giorno di sospensione della licenza a MyAir; sarà attivato anche il fondo speciale per gli operatori del volo». I lavoratori per i quali sono stati richiesti gli ammortizzatori sociali sono i 314 dipendenti di MyAir più quelli che operano negli aeroporti di Venezia, Bergamo, Bari, Palermo e Cagliari.
L'incontro ha rimarcato le diversità di approccio dei sindacati -. Da un lato, l'azienda ci ha preannunciato che venerdì presenterà all'Enac il nuovo socio, dall'altro ci ha spiegato che i fondi della società al momento sono bloccati nelle banche» e questo impedirebbe anche di riprendere il pagamento degli stipendi, a partire da quelli di giugno.. La Uiltrasporti, anche ieri, aveva cercato di temporeggiare prima di richiedere gli ammortizzatori: «Per garantire un "ombrello" ai lavoratori alla fine abbiamo firmato, ma con riserva - affermano Lino Cederle e Mirko Maule, segretari generale e provinciale -. L' impressione è che ci sia l'intenzione di arrivare ad un dimagrimento dell'azienda sotto il profilo occupazionale. Inoltre i soldi della Cigs arriveranno solo tra sei o sette mesi».
Il resto sono concetti ripetuti più volte: l'azienda vorrebbe riottenere la licenza di volo dall'Enac così da incentivare l'ingresso di nuovi capitali; ma l'Enac chiede all'azienda garanzie finanziarie prima di rilasciare l'autorizzazione. Il cane che si morde la coda.


da IL GIORNALE DI VICENZA
29 luglio 2009

Anonimo ha detto...

Colleghi se volete rispondere a Rais
http://www.dailyblog.it/arriva-il-partito-degli-imprenditori-d%E2%80%99italia/03/12/2009/

Anonimo ha detto...

cassa integrazione retroattiva???
magari!
solo un irresponsabile,che non ha famiglia,potrebbe non accettare.

Anonimo ha detto...

invece di scrivere le notizie ed informazioni qui chi sa e può essere di aiuto scriva direttamente alla mail del P.M. piu volte pubblicata !!!!!

Anonimo ha detto...

La Cassa Integrazione retroattiva non esiste,davvero?
------------------

Hanno una cosa in comune S. landi e A.Pagaria

Sono permalosi e quando pizzicati rispondono

Bravo

Anonimo ha detto...

Di Roberto Rais sei un demente kazzone e complice delle idee di un delinquente

Anonimo ha detto...

Trovo che parlare di Samuele Landi e del suo partito in questo blog, sia inopportuno come parlare di corda a casa dell'impiccato.

Anonimo ha detto...

GLI STIPENDIIIIIIIIII

Aho, ma siete matti ?

Non si riesce a vivere !!

Letta, Di Pietro aiutoooooooo.

Anonimo ha detto...

Ho voluto commentare il post (sul blog eulav) di qualcuno che forse non ha ancora compreso che questa deprecabile situazione, nella quale siamo venuti a trovarci, è indipendente dalla nosta volontà. -
Io sono una mente ex Olivetti e penso che a sdegnarsi per tutta questa vicenda, oltre agli imprenditori sani, siano anche tutti i cittadini onesti.
Sono altresì sinceramente dispiaciuto, per il lavoratore Eutelia, ora in cassa integrazione ( noi siamo da quattro mesi senza stipendio) e spero che almeno lui riesca a trovare un altro lavoro in 4 mesi.
Forse il lavoratore Eutelia non sa che noi menti ex Olivetti, prima dell’avvento del suo Samuele, avevamo commesse che spaziavano da quasi tutte le banche (Banca di Roma-Unicredit-Comit-Cedacri-S.Paolo-BNL-MPS-Casse di Risparmio-BPEL-Banca D’Italia ecc.), alle assicurazioni (Allianz-Assicueazioni Generali-Assimoco-AXA-Generali-ITAS-SAI-Lloyd Adriatico-Nuova Tirrenia-RAS-SARA-ecc.), alla quasi totalità della pubblica amministrazione.
Durante la gestione del suo Samuele, questo patrimonio è andato via-via scemando fino al quasi completo svuotamento.
Forse il lavoratore non ricorda o non conosce qual’ era in precedenza, l’attività primaria del suo Samuele e della sua Plug It prima ed Eutelia dopo.
Conosce il lavoratore Eutelia cosa sono i famosi dialer?
Sono quei programmini che facevano-fanno comporre automaticamente ai modem analogici, numeri particolari, quali i famosi numeri porno 899 o 709; all’insaputa dell’ignaro navigatore in internet che poi si vedeva arrivare a casa, bollette telefoniche con importi da capogiro.
Ma non solo, Eutelia distribuiva anche carte telefoniche prepagate, utilizzate principalmente da extracomunitari; la particolarità di queste carte era che il povero utilizzatore vedeva scalare il suo valore anche se dall’altro capo telefonico non c’era alcuna risposta.
Vedi l’inchiesta delle IENE:
http://www.video.mediaset.it/mplayer.html?sito=iene&data=2006/03/14&id=1500&from=search

Volevo in definitiva dire al dipendente Eutelia, che la guerra tra noi poveri fa solo il gioco di chi ci ha messo in queste situazioni ed ha calpestato i nostri diritti di lavoratori.
Noi ex Olivetti stiamo lottando con enormi sacrifici per far si che in situazioni del genere, non abbia a trovarsi alcun lavoratore in futuro, e con l’aiuto della Magistratura, vogliamo che chi ha speculato sulla nostra vita, paghi per il male che ci ha fatto.
Un fraterno saluto al lavoratore Eutelia
Angelo Ciotola ex Olivetti

Anonimo ha detto...

Cari colleghi, perché sprecare anche le minime energie per rispondere a Roberto Rais o a soggetti come lui.!
Ciò significherebbe dare una pur minima importanza alle loro convinzioni (se posso chiamarle tali).
In questo momento abbiamo altro cui pensare che non al loro sogno di cambiamento dell’ Italia; io spero che questo sogno possano continuare comunque a farlo dentro una stanza, assegnata loro da un magistrato e dove il sole penetri a strisce da una finestrella con inferriata.

Anonimo ha detto...

segnalo che sul sito www.vanninochiti.com Chiti parla di Eutelia. IL senatore Chiti segue la vicenda già da molto tempo. Ha anche presentato due interrogazioni parlamentari e incontrato i lavoratori.

Anonimo ha detto...

SONO PROPRIO LE MENTI COME LA TUA CHE HANNO PORTATO L'AZIENDA A QUESTO PUNTO..

------------------
io sono una mente ex Olivetti e penso che a sdegnarsi per tutta questa vicenda, oltre agli imprenditori sani, siano anche tutti i cittadini onesti.

Anonimo ha detto...

Sono un vostro ex collega e vorrei dire che non tutti i lavoratori dentro Getronics e Bull hanno sempre fatto il proprio lavoro ed è anche grazie a questi soggetti che poi l'azienda è arrivata dove è arrivata.
Me li ricordo io i rappresentanti sindacali...mangia stipendio e sobillatori alle spalle di noi lavoratori..

Anonimo ha detto...

Cassa integrazione retroattiva? Ma stiamo scherzando? Fino ad oggi ci tocca stipendio pieno, a meno degli scioperi!!! E in qualche modo, se il governo vorrà, li potremo recuperare! Per il futuro, è un altro discorso...

Anonimo ha detto...

SE QUALCUNO HA COSE DA RIFERIRE:

inviamo eventualmente le segnalazioni a francesco.greco@giustizia.it
E' la mail del PM di Milano che si sta occupando del Caso Eutelia.

NON LASCIATELE SOLO SUL BLOG CHE FINISCONO NEL DIMENTICATOIO.

Anonimo ha detto...

SE QUALCUNO HA COSE DA RIFERIRE:

inviamo eventualmente le segnalazioni a francesco.greco@giustizia.it
E' la mail del PM di Milano che si sta occupando del Caso Eutelia.

NON LASCIATELE SOLO SUL BLOG CHE FINISCONO NEL DIMENTICATOIO.

Anonimo ha detto...

Samuele ci aveva messo in guardia contro la sua famiglia : ci aveva regalato il libro ANTISTRONZI!!!

Anonimo ha detto...

Io venderei tutti i loro beni all'asta e provvederei a pagare gli stipendi arretrati ed i fornitori. Poi, se avanza qualcosa, darei il ricavato in beneficienza.

Prof.Spugna ha detto...

Caro ex-collega Eutelia,
per completare il quadro fatto dal collega Agile, permettermi di integrare con quanto da lui omesso:

Ho voluto commentare il post (sul blog eulav) di qualcuno che forse non ha ancora compreso che questa deprecabile situazione, nella quale siamo venuti a trovarci, è indipendente dalla nosta volontà.

Non ne sarei così sicuro!

Io sono una mente ex Olivetti

Non mi pare ci sia una scala che possa essere usata per misurare questa "mente", diciamo che sei sicuramente un ex- come tanti...

e penso che a sdegnarsi per tutta questa vicenda, oltre agli imprenditori sani, siano anche tutti i cittadini onesti.

Come non essere d'accordo, ma sdegnarsi per cosa?

Sono altresì sinceramente dispiaciuto, per il lavoratore Eutelia, ora in cassa integrazione ( noi siamo da quattro mesi senza stipendio) e spero che almeno lui riesca a trovare un altro lavoro in 4 mesi.

In quest'ultima trovo invece del sarcasmo più che un dispiacere: ma penso che qui nessuno abbia gran voglia di ridere sulle stupidagini!
Forse il lavoratore Eutelia non sa che noi menti ex Olivetti, prima dell’avvento del suo Samuele,

Eravamo già in mezzo ad una strada, dopo 2 anni di CIGS ed il capitale sociale utilizzato per pagare gli stipendi, ridotto in 2 anni dal 2003 al 2005 da 160 milioni di Euro a 72 milioni, nel 2005 si chiude a 8 milioni, a giugno del 2006 a solo un euro (quello speso dai LANDI per tentare di non lasciare per strada 2000 dipendenti).

avevamo commesse che spaziavano da quasi tutte le banche (Banca di Roma-Unicredit-Comit-Cedacri-S.Paolo-BNL-MPS-Casse di Risparmio-BPEL-Banca D’Italia ecc.), alle assicurazioni (Allianz-Assicueazioni Generali-Assimoco-AXA-Generali-ITAS-SAI-Lloyd Adriatico-Nuova Tirrenia-RAS-SARA-ecc.), alla quasi totalità della pubblica amministrazione.

Perdere 70 Milioni all'anno è stato un grande affare per gestire tutte queste commesse sotto costo; senza parlare del danno fatto dalla CIG che ha portato soldi a oltre 600 consulenti pagati per fare il nostro mestiere mentre noi, con l'accordo dei sindacati, stavamo a casa: anzi qualcuno, dicono più furbo, lavorava dalla CIG per i nostri partner sui nostri contratti (oltre al danno anche la beffa)

Durante la gestione del suo Samuele, questo patrimonio è andato via-via scemando fino al quasi completo svuotamento.

Già il mercato non perdona, 600 bandi gari risposti in 18 mesi, persi 700: eppure qualcuno li ha vinti, spesso, ex-colleghi cacciati proprio per i loro intrallazzi con Consulenti e Fornitori; ma in gran parte "persi" perché noi costavamo troppo o perché gli altri fanno quello che facciamo meglio di NOI.

Volevo in definitiva dire al dipendente Eutelia, che la guerra tra noi poveri fa solo il gioco di chi ci ha messo in queste situazioni ed ha calpestato i nostri diritti di lavoratori.

Non mi pare, è l'ho più detto, che quest'azienda sia piena di Santi!

Noi ex Olivetti stiamo lottando con enormi sacrifici per far si che in situazioni del genere, non abbia a trovarsi alcun lavoratore in futuro, e con l’aiuto della Magistratura, vogliamo che chi ha speculato sulla nostra vita, paghi per il male che ci ha fatto.

Non dimenticare che di cause in tribunale Eutelia ne ha avviate molte con tanti ex-colleghi, ex-fornitori, ex-dirigenti; che hanno saputo "spremere" l'azienda quando c'era qualcosa ancora da spremere.

Per quanto riguarda i tuoi amici del sindacato, chiedigli come mai percepiscono l'1% dall'INPS sulla CIG: come mai sono più interessati al prepensionamento ed alla mobilità più che sostenere i piani industriali? Magari scopri come fanno ad incassare 2 MLD di Euro all'anno con soli 20.000 dipendenti e oltre 10.000 immobili (bilancio 2008): conflitto di interessei? MA VA....

brutto risveglio è...caro collega (ex- Olivetti, ex-Wang, ex-Getronics, ex-Eunics, ex-Eutelia, presto ex-Agile)

Grazie,
Daniele Salpietro
Agile Employe
Servant of Justice

Anonimo ha detto...

da un'intervista si sl:
"Io vado molto in giro all’estero fortunatamente, e ho potuto notare che in Italia è il posto più difficile per fare impresa. "

E allora perche non ti sei semplificato la vita e non hai evitato di rovinare la nostra andando all'estero a fare in cu.. scusa a fare impresa?

Anonimo ha detto...

Prof.Spugna ha detto...
Caro ex-collega Eutelia,
per completare il quadro fatto dal collega Agile, permettermi di integrare con quanto da lui omesso:

---------------------------

Sommiamo che è iscritto al sto IdI di samuele su cui non parla assolutamente della Madonna con questo post possiamo scommetere che torniamo in eutelia

Grande saly sei un oracolo nella bibbia si chiamvano profeti

Anonimo ha detto...

www.saNpietro.(nonmiricordo)
__________________________________
Che lavoro faccio?

Rispondere a questa domanda, a persone "normali" che non lavorano nel settore dell'informatica, non è facile......
__________________________________

Io credo invece che sia molto semplice.
Ma forse una persona "ben al di sopra di quelle normali" non riesce a comunicare con loro.

Ma ti voglio comunque aiutare:

il tuo lavoro e', lampante, fare il leccaculo di chi ti ha già da mesi buttato a mare.

....e ancora non lo capisci.

Voglio comunque fare di più.
Pare anche che il tuo hobby sia fare il rompicoglioni dei tuoi colleghi.
Ma la tua divina provvidenza non ti dice di lasciar perdere e di non vessare oltre chi non ne può più di te? (leggi: il 100% dei tuoi colleghi ex-colleghi)
Te lo stanno dicendo TUTTI ripetutamente. Cazzo, capiscila!!!!

Prof.Spugna ha detto...

Cari amici,

“Associamo la nostra voce a quella dei sindacati perchè – ha spiegato Losappio – si vada verso una amministrazione controllata e quindi ci sia, mancando un credibile interlocutore privato, un commissario che per conto del Tribunale, possa rapportarsi con i sindacati e con le istituzioni. Questo aprirebbe la strada, e così speriamo che sia, a quelli imprenditori che volessero subentrare mantenendo le competenze, abbastanza qualificate, e le commesse, che esistono e sono in corso di lavorazione”.

Ma qualcuno ha spiegato a questo Sig. che cosa troverebbe oggi in AGILE-OMEGA ?

Forse è meglio raccontarglielo prima, anzi, forse è meglio che ce lo raccontassimo tutti:

1) Un costo del personale doppio rispetto agli attuali ricavi (ricavi per 50, costo per 100);

2) Rapporto costi amministrativi, personale di delivery? almeno 1 amministrativo ogni 2 tecnici;

3) Debiti Vs. fornitori da decine di milioni di Euro;

4) Penali da decine di milioni di Euro;

5) debiti verso FONDI di pensione, FONDI SOLIDARITA' interno? altri milioni

6) Debiti sulle tasse: altre decine di Milioni....

7) Costi per eventuali CIG, Mobilità: decine di Milioni, ma che dico decine....di più!

8) 500 lavoratori attualmente impiegati su contratti, che producono perdite per milioni di euro al mese (grazie alle gare vinte l'anno scorso sulla PA e qualche contrattino su banche)

9) Contratti di Programma con la PA non ancora completamente chiusi: Perché? non siamo stati abbastanza bravi ad infinocchiare la PA

10) qualche contratto buono, ma vale poche centinaia di migliaia di Euro, ma che dico centinaia, decine di migliaia....

Ho dimenticato qualcosa? forse si....ah, 4 mesi di stipendi arretrati, rimborsi spese.....

A voi...

Anonimo ha detto...

E' disponibile sul sito Rai
http://www.unmondoacolori.rai.it/

la puntate di crash dedicata a noi

ed e' anche uno stimolo a non mollare

Prof.Spugna ha detto...

Caro collega,

"salpietro hai rotto il (omissis)con quella foto nei commenti
MEGALOMANE"


Forse hai ragione, la nuova foto si addice di più al contesto: lavoro-lavoratori sospesi

Anonimo ha detto...

Ai colleghi paraculo che in questi giorni ed anche oggi, giornata di chiusura, sono andati a ...lavorare (????) dal cliente,anzichè farsi vivi in azienda, vorrei dire che oltre a vergognarsi devono sapere che dal 28 Ottobre in avanti tutti saranno trattati nello stesso modo da un punto di vista di stipendio, sia per chi ha lavorato, o fatto finta di lavorare, sia chi ha fatto presidio e scioperato! su questo non ci piove, capito cari furbetti???? e a quelli che hanno ricevuto gli stipendi e non si sono sbagliati a chiedere a quelli che non ricevono nulla,se qualcuno aveva bisogno, gli auguro che quello che acquisteranno con quei soldi gli vada ti traverso, ma tanto di traverso!!!!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

Per il prof. Spugna.

Vedo che continui a cercare di ribaltare le colpe di questa situazione sui lavoratori. Io conosco questi pseudo-imprenditori da molto prima di te, dal 2004 e ti posso assicurare da quello che ho vissuto sulla mia pelle, che questi sono "spolpatori" di aziende in crisi, perché é questo che hanno sempre fatto. Ti faccio un pò di cronologia: dal 99 al 2002 la famiglia fonda Plug-it con sede in Romania e fa i soldi con i numeri erotici 166, 899 anche con l'utilizzo più o meno lecito dei famosi dialer. In azienda lavorano circa 40 persone delle quali la metà a partita iva. Nel 2003 acquisiscono Edisoltel, azienda che Edison ha svenduto per una cifra simbolica però carica di asset (la rete in fibra) e soprattutto di cassa (vedi TFR di circa 500 persone). Nel 2004 acquisiscono NTS, la ex Freedomland (nonostate che le offerte di altri 2 acquirenti fossero più alte della loro), oramai senza più business, con solo una trentina di dipendenti e 125 milioni di euro in cassa (praticamente senza debiti). L'asset importantissimo rilevato da Freedomland é la quotazione in Borsa. I dipendenti acquisiti, nella stragrande maggioranza donne, sono stati praticamente tutti "incentivati" a dimettersi con offerte irrisorie, pena il trasferimento ad Arezzo. Successivamente, tutta una serie di piccole aziende (almeno una decina) fagocitate e digerite solamente perché avevano ancora della "polpa" attaccata. Di queste non rimane assolutamente niente, mentre per le prime 2: la rete di Edisontel e relativa infrastuttura é ancora praticamente la stessa, fatta di apparecchiature ormai obsolete, mai ammodernata e solo rabberciata a causa dei guasti; per quanto riguarda NTS, al momento dell'acquisizione l'azione in borsa aveva un valore di 9 euro. Ora Eutelia vale meno di 0,4, per la felicità degli azionisti (quelli del mercato, non la famiglia che detiene il pacchetto di maggioranza e che ha avuto il suo bel tornaconto) che in 5 anni non hanno mai visto un centesimo di dividendo. Anche per questo il PM Rossi di Arezzo sta indagando.
La storia successiva, dal 2006 in poi, la conosci anche tu, caro prof. Spugna (prof. de che?).

Anonimo ha detto...

Ma questo è da rinchiudere!!!
______________________________
Samuele Landi ha scrittoil 3 dicembre 2009 alle 13.49

Caro/a Amico/a di “Imprenditori d'Italia”, con questo messaggio vorrei darti ufficialmente il benvenuto ....

Lo scopo principale del gruppo di discussione è di realizzare “Il Programma” del nostro movimento politico, un programma non astratto e non utopistico, che si ponga degli obbiettivi e che affianchi ad essi il progetto organico per raggiungerli.


Il lavoro non è facile, ma è la base del nostro futuro e dei nostri figli, il futuro dell'Italia!

Apriremo come argomenti di discussione, singole problematiche e cercheremo di estrarre dalle nostre discussioni delle soluzioni pratiche. Tra gli iscritti ci sono Imprenditori di vari settori, professionisti ed artigiani come pure lavoratori dipendenti o studenti. Per raggiungere degli obbiettivi condivisibili e quindi raggiungibili, è utilissimo che tutti diano il loro parere anche se contrario, con la loro motivazione, il punto di vista razionale che lo genera.

Grazie fin da adesso per il contributo che vorrai dare....


Samuele Landi.

Anonimo ha detto...

Ancora sto kazzo di Pagaria???
Ma non ha capito che si fa sul serio???

Nun ce rompere er kazzo altrimenti te licenziamo noi, definitivamente!

Basta fuori dai coglioni!

Anonimo ha detto...

Famiglia Landi, potete prendere per il culo chi NON vi conosce ma non noi!!!
Siete dei meschini e pezzi di merda, dovete vergognarvi ogni qualvolta guardate con quelle facce di kazzo i vosti figli e quando vi guardate allo specchio. Anzi sputatevi in faccia!

Anonimo ha detto...

Non rispondiamo piu ai post di

Daniele Salpietro
Agile Employe
Enfant Prodige of Justice

Anonimo ha detto...

Merita un'occhiata:
http://dipendentieutelia.blogspot.com/
I dipendenti eutelia (quelli veri) sti c....!!!!

Anonimo ha detto...

perché è da rinchiudere, motiva la tua affermazione se hai l'intelletto sufficiente per farlo...

Anonimo ha detto...

Per quello che risponde a Salpietro..ma se le aziende avevano tutta questa "polpa" attaccata, perché le hanno vendute a 1 euro??

Anonimo ha detto...

Domanda importante ma a Pregnana (Angelo) preferisce Dario Fo (premio nobel per la letteratura Dante e discepoli si rivoltano nella tomba) o andare a Roma da Letta? e protestare con le palle ?

La cgil non vuole casini stiamo co Franca Rame

Voglio vedere la risposta immediata e sicuramente l'avremo anche se qualcuno è in ferie

Anonimo ha detto...

BISOGNEREBBE MANDARE IL FILMATO IN GIRO PER IL MONDO IN MOCO CHE MILIONI DI PERSONE POSSANO VEDERE CON I LORO OCCHI FIN DOVE PUO' ARRIVARE L'IDIOZIA UMANA: OCCUPARE UN'AZIENDA ED IMPEDIRE AI COLLEGHI DI ANDARE A LAVORARE: VERGOGNATEVI!
----------------------------
E' disponibile sul sito Rai
http://www.unmondoacolori.rai.it/

la puntate di crash dedicata a noi

ed e' anche uno stimolo a non mollare

Anonimo ha detto...

Per Salpietro
Francamente mi infastidisce il dover fare discussioni a due, occupando post nel blog.
Ma denoto dalle tue osservazioni, che non hai ben compreso il senso del mio pensiero.
Innanzitutto la mia voleva essere una semplice replica ad un lavoratore Eutelia che aveva chiamato noi sarcasticamente: geniali menti ex Olivetti (accusandoci inoltre di essere la causa della sua attuale condizione), e di portarlo brevemente a conoscenza della nostra “storia”.
Nel rispondere infatti , avevo tolto l’aggettivo geniale e volevo ricordargli che questa banditesca operazione, noi l’abbiamo subita e non creata.
Ritornando alle tue osservazioni, una cosa non mi è chiara; prima attesti che sei d’accordo, quando dico che gli imprenditori sani e i cittadini onesti sono sdegnati per la nostra vicenda, e poi affermi che non sai per quale cosa sei sdegnato …….non capisco!
Forse in te c’è un po’ di confusione, anche quando parli della riduzione del capitale sociale, senza peraltro denunciarne le reali cause. (vedi Schisano e chi prima di lui) e poi non fai nessuna osservazione riguardo alle precedente attività di Plug it ed Eutelia, perche?
Lasciando stare i santi e il sindacato (che c’entra!, nel mio post non li avevo menzionati) , grazie a Dio ho molti amici e soprattutto in questo momento, amici ex Olivetti.
Amici che, senza stipendio ormai da più di quattro mesi, caro Salpietro, stanno lottando con grande dignità e convinzione per non veder morire il loro lavoro e con esso quest’azienda di nome Agile, che qualcuno ha voluto spolpare a cominciare dalle nostre spettanze.
Sono sinceramente dispiaciuto nel constatare che dalle tue parole, traspaiono una certa vena di disprezzo malcelato e un senso di rancore nei nostri confronti.
Noi da te non esigiamo niente, se non il rispetto; rispetto per persone che si chiamano ex Olivetti, ex Bull, ex Getronics, ex Eutelia, ed ora come dici tu, ex Agile, ma che in questo momento, vivono un periodo angosciante.
Gente che ha una famiglia, gente che ha figli da mantenere, ma che certamente non rinuncerà mai a lottare per i propri diritti.
Saluti.
A.C.

Max ha detto...

Replico ad un divertente annuncio pubblicato su:"Dipendentieutelia.blogspot.com”di oggi 7 dicembre:

Benvenuti nell'universo dei blog! chi lo ha creato? il piccolo Samy? vi avrà anche detto che ciarlare sui blog comporta certi rischi se non ci si è abituati?
Sono un ex collega ormai in pensione, sono uno che segue le vicende dei miei ex-colleghi per simpatia e voglia di giustizia e darò risposta alle vostre accuse.
Se avete una direzione inerme che non sa dare le risposte giuste alle istanze giuste sono cazzi vostri!
Se è in gioco la vostra vita cominciate a lottare per quello che volete! fino ad oggi avete usufruito (come dipendenti di Arezzo)di un trattamento, evidentemente privilegiato, al contrario degli altri Olivetti e Bull che sono stati spolpati di qualunque sostanza.
Volete scendere in piazza a riprendervi le vostre amate sedi occupate dai "sinistri" ex-colleghi di Roma, Milano, Ivrea,Torino, Napoli, Bari, Padova?
Venite pure! ma foderatevi il culo di lamiera, molto spessa!
Il posto di lavoro si difende partecipando democraticamente alla iniziative coordinate dai sindacati, anche se a volte sbagliano, e con il consenso di tutti i lavoratori di una azienda!
per cui regolatevi, l'accoglienza non sarà delle migliori! altro che quella riservata al vostro ex-capo con clown al seguito!
Voi non siete " quelli silenziosi e lavoratori"; siete una banda di coglioni e schiavi che non conoscono la normale dialettica sindacale e sociale!
Per quanto riguarda il nome OLIVETTI, prima di pronunciarlo, sciacquatevi la bocca: la Olivetti ha fatto scuola in tutto il mondo, voi siete conosciuti come gestori di chat erotiche!
Se volete essere difesi dai sindacati, fate delle democratiche elezioni e formate una rappresentanza sindacale unitaria (questo significa RSU) e datevi una organizzazione democratica!
Che siate tanti non lo metto in dubbio, che siate incazzati, anche, ma dovevate svegliarvi prima, non adesso che i vostri PADRONI hanno scorporato la rete dalle risorse e voi, risorse, siete stati sbattuti in una scatola che, probabilmente, tra qualche mese sarà vuota.
Farete la fine che i VOSTRI PADRONI volevano riservare agli ex-colleghi di Agile/Omega che hanno detto: “NON CI STO!”
Dovevate pensarci prima; la vostra attuale iniziativa, la creazione del blog, è giusta ma tardiva e avete cominciato male attaccando, a testa bassa gli EX; per cui, per il momento, mi limito a inviarvi un mio caloroso VAFFANCULO, poi, se dimostrerete di capire cosa è la democrazia sindacale, potrete contare sull'aiuto degli ex-colleghi.
a presto, e spero in pace.

Anonimo ha detto...

Guardate cosa combina qualche dipendente di Arezzo impazzito:

http://dipendentieutelia.blogspot.com

Anonimo ha detto...

E ALLORA? DACCI LA TUA RICETTA PER USCIRE DAL TUNNEL. E TU COSA FARAI? HAI ALTRI REDDITI OLTRE AL "NON STIPENDIO DA QUATTRO MESI"? DAI SU, NON LASCIARCI SULLE SPINE TU CHE SAI TUTTO, ILLUMINACI !!! DIMMI COME FAI A CAMPARE, DAI !!! IO SONO TANTO STUPIDO CHE NON CI RIESCO!!! DAI, SCRIVI ALTRIMENTI TACI PER SEMPRE.

MiSoNoRoTtOiLcAzZoDiSaLpIeTrO
==============================
Prof.Spugna ha detto...
Cari amici,

“Associamo la nostra voce a quella dei sindacati perchè – ha spiegato Losappio – si vada verso una amministrazione controllata e quindi ci sia, mancando un credibile interlocutore privato, un commissario che per conto del Tribunale, possa rapportarsi con i sindacati e con le istituzioni. Questo aprirebbe la strada, e così speriamo che sia, a quelli imprenditori che volessero subentrare mantenendo le competenze, abbastanza qualificate, e le commesse, che esistono e sono in corso di lavorazione”.

Ma qualcuno ha spiegato a questo Sig. che cosa troverebbe oggi in AGILE-OMEGA ?

Forse è meglio raccontarglielo prima, anzi, forse è meglio che ce lo raccontassimo tutti:

1) Un costo del personale doppio rispetto agli attuali ricavi (ricavi per 50, costo per 100);

2) Rapporto costi amministrativi, personale di delivery? almeno 1 amministrativo ogni 2 tecnici;

3) Debiti Vs. fornitori da decine di milioni di Euro;

4) Penali da decine di milioni di Euro;

5) debiti verso FONDI di pensione, FONDI SOLIDARITA' interno? altri milioni

6) Debiti sulle tasse: altre decine di Milioni....

7) Costi per eventuali CIG, Mobilità: decine di Milioni, ma che dico decine....di più!

8) 500 lavoratori attualmente impiegati su contratti, che producono perdite per milioni di euro al mese (grazie alle gare vinte l'anno scorso sulla PA e qualche contrattino su banche)

9) Contratti di Programma con la PA non ancora completamente chiusi: Perché? non siamo stati abbastanza bravi ad infinocchiare la PA

10) qualche contratto buono, ma vale poche centinaia di migliaia di Euro, ma che dico centinaia, decine di migliaia....

Ho dimenticato qualcosa? forse si....ah, 4 mesi di stipendi arretrati, rimborsi spese.....

A voi...

lunedì, 07 dicembre, 2009

Anonimo ha detto...

mercoledi 9 dicembre Tutti a Roma, a tutti i costi.
non continuate a vivacchiare alle spalle degli altri.
fatelo per voi,per tutti, per i vostri figli, per giustizia.
è un onore combattere contro quegli esseri immondi, chi continua a giustificarli fa parte della peggior specie della razza umana.
avete un'altra occasione per riscattarvi.meditate!

Prof.Spugna ha detto...

Caro amico,

Vedo che continui a cercare di ribaltare le colpe di questa situazione sui lavoratori.

Le responsabilità sono a vario livello, in 15 anni ho visto passare di mano l'azienda molte volte...ma le cose sono sempre andate peggio, perché i problemi erano dentro l'azienda e non fuori.

Io conosco questi pseudo-imprenditori da molto prima di te, etc. etc. etc.

Perdonami, ma prima per poter credere a quanto dici ci vogliono più di 4 chiacchiere da internet-bar: servono dati concreti.

Quel che so, e che in 36 mesi qualcuno ha tirato fuori 360 Milioni di Euro per pagare gli stipendi a 2350 persone; pagato debiti verso fornitori per almeno altri 50 Milioni frutto delle acquisizioni di Getronics + BULL;

In quando ai ricavi di tre anni sappiamo che non coprivano neppure i costi vivi d'esercizio.

Questi sono dati, tutto il resto, chiacchiere!

Prof.Spugna ha detto...

Caro collega,

Gente che ..... non rinuncerà mai a lottare per i propri diritti.

Stiamo parlando del diritto al lavoro? dello stipendio? della pensione?

Giusto?

Prof.Spugna ha detto...

Caro collega,

"E ALLORA? DACCI LA TUA RICETTA PER USCIRE DAL TUNNEL."

Non lasciatevi ingannare ancora.

Prof.Spugna ha detto...

Caro Collega,

HAI ALTRI REDDITI OLTRE AL "NON STIPENDIO DA QUATTRO MESI"?

Qualche soldino da parte e l'aiuto di familiari ed amici.

DIMMI COME FAI A CAMPARE, DAI !!! IO SONO TANTO STUPIDO CHE NON CI RIESCO!!! DAI, SCRIVI ALTRIMENTI TACI PER SEMPRE.

Contento? in ogni modo, questo potrebbe anche essere l'ultimo messaggio...mi pare che oramai le scelte siano sono state tutte fatte.

Anonimo ha detto...

I dipendenti eutelia hanno aperto un blog?
ESTICAZZI!

Anonimo ha detto...

Guardate cosa combina qualche dipendente di Arezzo impazzito:

http://dipendentieutelia.blogspot.com

- - - - -

Sicuro che sia "qualche dipendente"?
Di arezzo ne sono convinto anch io, ma dipendente...

Anonimo ha detto...

Siamo alla frutta

http://www.informarezzo.com/index.php/cronaca/1492.html


http://dipendentieutelia.blogspot.com/2009/12/dipendenti-eutelia-quelli-veri.html#comments

Anonimo ha detto...

Prima che Massa e Liori scappino qualcuno gli chieda dove hanno messo i 15 milioni di Euro che Agile ha incassato dai clienti almeno i commissari potranno pagare un po di stipendi

Anonimo ha detto...

Ma qualcuno ha spiegato a questo Sig. che cosa troverebbe oggi in AGILE-OMEGA ?

Forse Salpetro ha dimenticato il finale.

Perchè non ce lo spiega?

ANONIMO MODERNO

Anonimo ha detto...

"Per quello che risponde a Salpietro..ma se le aziende avevano tutta questa "polpa" attaccata, perché le hanno vendute a 1 euro??"
-----------------------------------

Ti rispondo con un altra domanda: Se non valevano niente come tu fai intendere, perché se le sono comprate? Per fare beneficenza? Cerca di ragionare con la testa anziché con il culo!

Anonimo ha detto...

Per favore, propongo di non rispondere più alle provocazioni di Landi e della sua truppaglia, Salpietro compreso. So di certo che si sta divertendo alle nostre spalle e pensa di usare l'arma della rete ritorcendola conntro di noi.
Ho contattato un legale e sto valutando di querelarlo per diffamazione a mezzo stampa, lesioni della dignità del lavoratore e dequalificazione professionale, così come previsto all’art. 2103 del c.c. e come poi modificato nell’art.13 dello Statuto dei lavoratori. Oltre ovviamente a costituirci come parte civile nel processo che si terrà a breve ad Arezzo dopo che il PM Rossi avrà chiuso le indagini
Vi prego quindi di non partecipare ad alcun contraddittorio con questo personaggio, nè qui, nè su altri blog.

Tashinka Witko

Anonimo ha detto...

Devo dire che il post su http://dipendentieutelia.blogspot.com non mi ha sorpreso più di tanto, anzi.
La povertà intellettuale denotata dall’articolo, conferma che la firma dello stesso può essere solo attribuita ad un ben noto individuo,con il quale noi purtroppo, abbiamo avuto ed abbiamo tuttora a che fare.
I dipendenti Eutelia conoscono bene di che pasta è fatta la dirigenza dell’azienda per la quale lavorano e sanno anche che il fine di tali individui, è quello di far crescere esclusivamente il contenuto del loro portafoglio, e non l’azienda e quindi i lavoratori stessi.
Per cui colleghi non stiamo al gioco di chi vuol mettere zizzania, anzi, dobbiamo invitare i lavoratori Eutelia a supportarci in questa guerra, perché la nostra vittoria sarà anche la loro.

Anonimo ha detto...

I nostri cari "prenditori" non si smentiscono neanche all' estero.
Guardate i filmati su questo sito e capirete come la truffa abbia superato i confini nazionali. Questa è l' ennesima prova del disegno criminale messo in campo da questi personaggi che agiscono per nome e conto di qualcun' altro che muove i fili nell' ombra. Guardate le facce dei lavoratori, sono uguali alle nostre anche perchè uguale è la truffa .
http://phonemediaargentina.wordpress.com/

Anonimo ha detto...

Salpietro, sommo interprete della Finanza nostrana, almeno sai chi e' Losappio? Sai, non si tratta di una persona che viene a sparare put....ate sul blog, ma e' il rappresentante della Regione Puglia che ha seguito il contratto di programma che Omega ha lasciato sprezzantemente cadere (io c'ero quando si è presentato Gianettoni dicendo che si, lui era il presidente di Omega, ma non sapeva se accettare la carica e non era delegato a decidere.... il massimo del rispetto per le istituzioni!!). E si, stai tranquillo, i casini che ha combinato la gestione Eutelia/Agile/Omega li conosce benissimo. Quello che non so e' se conosca anche i furti dell'epoca Schisano... Non so neanche se conosca gli stipendi (o in generale i costi aziendali, viaggi inutili inclusi) percepiti da alcuni colleghi in relazione a quello che rendono. La sua funzione e' cercare di salvare quante piu' famiglie possibile dalla indigenza e, se permetti, a quanto mi risulta il suo lavoro lo fa bene. Per il resto siamo in regime di liberta', puoi ovviamente scrivere quello che vuoi su questo blog, ma visto quello che e' successo e succedera' a breve sarebbe opera di carita' cristiana astenersi con i tuoi posts (anche perche' molti di noi hanno una anzianita' aziendale maggiore della tua e certe cose le conosciamo forse meglio di te). Ah.... secondo te come fa a tirare avanti una famiglia monoreddito con figli, se questi delinquenti non pagano quanto dovuto? Nessuno li ha forzati a questa farsa di acquisto: chiediti perche' l'hanno fatto, prima ancora di fare elucubrazioni economiche su come siamo arrivati a questo punto. Poi, se tu percepisci regolarmente lo stipendio e cristianamente non te ne importa nulla dei colleghi scusami tanto.... Io non sono un sindacalista e penso che il sindacato abbia moltissime colpe, se ti interessa, quindi non accusarmi di fare gli interesssi della FIOM, perche saresti proprio fuori strada....NON RISPONDERO' A TUE EVENTUALI REPLICHE, QUINDI RISPARMIAMELE, GRAZIE

Anonimo ha detto...

Volevo cercare di capire e sinceramente, nonostante la mia grande fatica (non mi vergogno a dirlo) e quella di altre persone interpellate,non sono riuscito a seguire il senso del Samuele-pensiero, riportato nel messaggio di benvenuto del partito IdI.
Spero che qualcun altro riesca a decifrarlo.
Dunque, Samuele in pratica dice:

LO SCOPO PRINCIPALE E' QUELLO DI REALIZZARE IL PROGRAMMA DEL NOSTRO MOVIMENTO POLITICO; - (e fin qui ci siamo).
UNPROGRAMMA NON ASTRATTO E NON UTOPISTICO – (….. va bene… anche fin qui ci siamo)

CHE SI PONGA (il programma eh!) DEGLI OBBIETTIVI(va bene) E CHE AFFIANCHI AD ESSI (gli obbiettivi stessi, ovviamente) iL PROGETTO ORGANICO (??? Perché, ci sono anche progetti inorganici ? ) PER RAGGIUNGERLI (chi, ancora gli obbiettivi ???)

Ossia il programma si pone degli obbiettivi, affiancando a quest’ultimi, un progetto organico per raggiungere gli obbiettivi stessi.

Ossia il progetto organico affianca gli obiettivi, per raggiungere gli obbiettivi !???????

NON SI CAPISCE UN CAZZO!!!

Anonimo ha detto...

BUSTE PAGHE, RIMBORSI SPESE e F.I.A.S.

Considerato che le pantegane, senza offesa per i ratti di fogna, hanno lasciato la nave e che si è avviata l'indagine da parte della Procura della Repubblica a cui seguiranno, come avviene sempre in questi casi, quelle degli Uffici delle Entrate, degli Ispettorati del Lavoro, dell'I.N.P.S. e dell'I.N.A.I.L., vogliamo fornire un semplice suggerimento ai pochi responsabili rimasti.
Ovviamente se avete la vocazione del "capro espiatorio" non continuate neppure la lettura delle seguenti righe, ma non dimenticate che voi siete "persone a conoscenza dei fatti".

Alla "Human Resource & Organization":
- nell'intra, fra le "Interrogazione Documenti", visualizzate le Buste Paghe dei mesi di Ottobre e Novembre 2009;
- nell'intra, "Situazione Contabile Rimborsi", "Interrogazione dati primanota", il saldo deve essere quello veritiero. Rimuovete dalla colonna "Imp. Dare" quei rimborsi che non sono stati affatto liquidati.

Alla Segreteria del Fondo Interaziendale di Assistenza Sanitaria (F.I.A.S.) consigliamo di inviare a tutti gli iscritti una e-mail dalla quale risulti lo stato dei versamenti delle quote (dipendente ed azienda) relative alla gestione Eutelia (fino al 15 giugno) ed Agile.

A presto...

Non solo quattro gatti

(Questo invito è stato inserito nei blogs "http://www.eulav.net/dblog/", "http://lavorareagile.blogspot.com/" e "http://www.collettivolavoratorigetronics.blogspot.com/".)

Anonimo ha detto...

ALLE OO.SS. CGIL, CISL, UIL, UGL, FEDERMANAGER

Domani sera, prima di entrare a Palazzo Chigi, abbiate la gentilezza di fermarvi pochi istanti ad ascoltare le nostre voci che, mese dopo mese, si sono trasformate da voci indignate, a voci disperate ed ora a grida rabbiose.
Ascoltateci prima per non dover ancora ritornare dentro a Palazzo Chigi dopo... perchè non accetteremo meno di questo:

- un immediato commissariamento e per immediato non intendiamo il 23 dicembre, ma entro questa settimana;
- un impegno formale da parte del governo di saldare tutte quei debiti contratti nei confronti dell'azienda, e quindi di noi, da parte di tutti gli enti pubblici nei quali svolgiamo od abbiamo eseguito la nostra attività;
- uno stanziamento, qualora non ci fosse sufficiente liquidità, per pagare a tutti le retribuzioni e le altre competenze maturate e che matureranno fino al 31 dicembre p.v. (ci siamo indebitati in questi lunghi, lunghissimi 5 mesi, e solo per sopravvivere);
- un piano equilibrato dal 1.mo gennaio di CIGS, della durata minima di uno, massimo due mesi, per quelli non attualmente occupati in commesse.

In poche parole rivogliamo quel rispetto che ci è dovuto come uomini e come lavoratori.

A presto...

Non solo quattro gatti

(Questo invito è stato inserito nei blogs "http://www.eulav.net/dblog/", "http://lavorareagile.blogspot.com/" e "http://www.collettivolavoratorigetronics.blogspot.com/".)

Anonimo ha detto...

Ma ancora a replicare al delirante prof. Spugna?
Vi ricordo che l'esimio prof. Spugna scrisse che "i numeri davano ragione ai Landi".
Basta leggere i bilanci e capire quanto questa persona ci capisca di numeri.... poveraccio....

Anonimo ha detto...

caro prof. spugna ubriacone
guarda cosa combinano i tuoi degni compari:
https://webmail.eutelia.it/horde/util/go.php?url=http%3A%2F%2Fphonemediaargentina.wordpress.com%2F&Eutelia=4952248cda3013449f0f7618483120cf
hanno colpito anche all'estero.
visto che tu sei conosciuto nel mondo perche'non vai a risolvere la situazione anche da loro.
oggi e' il giorno della madonna.
da credente spero che illumini un po la tua mente superba e cialtrona.

Anonimo ha detto...

Angelo cosa risponde il sindacato?

Corriamo ad Arezzo

Queste sono affermazioni pesanti di una storia scritta 3 annni fa.

http://dipendentieutelia.blogspot.com/2009/12/la-nostra-storia.html

Anonimo ha detto...

Pagaria sei un coglione!!! Voglio vedere doman che combini.

Anonimo ha detto...

Oh ma Massa e Liori tutte buone persone? mi pare che ci stiamo focalizzando troppo su SL

Anonimo ha detto...

Pagaria sei un coglione!!! Voglio vedere doman che combini.

----------------------

Spettacolo con Dario Fo e Franca Rame cosi non si va Roma bella figura

Parla ore con le Fiamme Gialle e rilascia una dichiarazione di poche righe
Speriamo che venga assunto dalla cgil

Anonimo ha detto...

LAVORO:EUTELIA;DILIBERTO,GOVERNO SI MUOVA,SUBITO COMMISSARIO (ANSA) - ROMA, 8 DIC - ''La vicenda di Eutelia, prima che essere uno scandalo, deve essere una emergenza nazionale per il Governo, che deve intervenire con strumenti fuori dell'ordinario''. Lo ha detto il segretario dei Comunisti Italiani Oliviero Diliberto che ha passato il pomeriggio di oggi insieme ai lavoratori dell'Eutelia di Roma, nella fabbrica occupata sulla via Tiburtina. ''Il Governo deve farsi parte diligente con la proprieta' affinche' il Tribunale possa essere messo in condizione, nell'udienza del 23 dicembre, di dichiarare lo stato di insolvenza, qualora ne ricorrano i presupposti'', ha detto ai lavoratori il segretario dei Comunisti Italiani. ''Il Governo deve esercitare nei confronti della proprieta' ogni strumento affinche' sia impedita qualsiasi manovra dilatoria messa in atto soltanto per allungare i tempi del commissariamento. E nello stesso tempo - ha aggiunto Diliberto - il Governo deve gia' predisporre tutte le procedure per far partire il commissariamento un attimo dopo che il Tribunale decretasse lo stato di insolvenza. Deve essere interesse del Governo salvare il posto di lavoro di oltre diecimila lavoratori in tutta Italia e deve essere interesse del Governo - ha concluso il segretario dei Comunisti Italiani - fare in modo che le scorribande di imprenditori disonesti non ricadano sui contribuenti''.(ANSA). COM-PAE 08-DIC-09 18:13

Anonimo ha detto...

- un piano equilibrato dal 1.mo gennaio di CIGS, della durata minima di uno, massimo due mesi, per quelli non attualmente occupati in commesse.

NON ESISTE !!!!!

NON ACCETTEREMO NEANCHE UN MINUTO DI CIGS !!!!

Perche' ?

Perche' non e' giusto che paghiamo noi le cazz.te fatte da altri.

Perche' abbiamo gia' visto nel 2003 in Getronics chi va e chi non va in CIGS.

Anonimo ha detto...

Samuele Landi, esponente della famiglia aretina che controlla il 37% di Eutelia, ha ridotto la sua partecipazione personale nella società di tlc. Secondo le comunicazioni sul sito di Borsa, Samuele Landi ha venduto 29.384 azioni di Eutelia il primo settembre, a 0,58 euro l'una. Altre 253.579 azioni sono state cedute nelle tre sedute dal 21 al 23 ottobre, tra 0,5184 e 0,5085 euro. In totale, Landi ha venduto 282.963 azioni, con un incasso di 147.022,7 euro, nel periodo in cui saliva la protesta dei lavoratori – senza stipendio da luglio – di Agile, l'ex ramo d'azienda di informatica di Eutelia ceduto il 15 giugno a Omega, società dagli azionisti misteriosi. Landi, che si è dimesso dal cda il 13 novembre in seguito all'irruzione con 15 finti poliziotti nella sede romana per sgombrare i lavoratori di Agile che la occupano, evidentemente non ha fiducia nelle prospettive di Eutelia (35,6 milioni la perdita consolidata dei primi nove mesi). Almeno in questo ha visto giusto: nell'ultimo mese le azioni sono scivolate sotto i 40 centesimi

Anonimo ha detto...

GRAN COGLIONE; DOMANDE DIRETTE E NESSUNA RISPOSTA; SEI IL NULLA FATTO PERSONA.
===============================
Prof.Spugna ha detto...
Caro collega,

Gente che ..... non rinuncerà mai a lottare per i propri diritti.

Stiamo parlando del diritto al lavoro? dello stipendio? della pensione?

Giusto?

martedì, 08 dicembre, 2009


Prof.Spugna ha detto...
Caro collega,

"E ALLORA? DACCI LA TUA RICETTA PER USCIRE DAL TUNNEL."

Non lasciatevi ingannare ancora.

martedì, 08 dicembre, 2009


Prof.Spugna ha detto...
Caro Collega,

HAI ALTRI REDDITI OLTRE AL "NON STIPENDIO DA QUATTRO MESI"?

Qualche soldino da parte e l'aiuto di familiari ed amici.

DIMMI COME FAI A CAMPARE, DAI !!! IO SONO TANTO STUPIDO CHE NON CI RIESCO!!! DAI, SCRIVI ALTRIMENTI TACI PER SEMPRE.

Contento? in ogni modo, questo potrebbe anche essere l'ultimo messaggio...mi pare che oramai le scelte siano sono state tutte fatte.

martedì, 08 dicembre, 2009

Anonimo ha detto...

Alla "Human Resource & Organization":
- nell'intra, fra le "Interrogazione Documenti", visualizzate le Buste Paghe dei mesi di Ottobre e Novembre 2009;
- nell'intra, "Situazione Contabile Rimborsi", "Interrogazione dati primanota", il saldo deve essere quello veritiero. Rimuovete dalla colonna "Imp. Dare" quei rimborsi che non sono stati affatto liquidati.
--------------------
VORREI RICORDARE CHE A ME E A MOLTI ALTRI NEI RIMBORDSI RISULTA TOTALE AVERE-DARE =0 cioè che io tutti i soldoi che ho anticipato sulla INTRA risultano rimborsati: NON è VERO! scrivono fischi per fiaschi.

Anonimo ha detto...

Nessun "sindacalista" risponde alla domanda-verita':

PERCHE' IL SINDACATO NON METTE MANO ALLA CASSA DI RESISTENZA PER AIUTARE I LAVORATORI AGILE IN LOTTA ?

Da quell'orecchio non ci sente il sindacato, vero ?

CHE SCHIFOOOOOOOOO !!

Prof.Spugna ha detto...

Cari amici,

"Finanziaria: 33,5% coperture da Tfr; 42,5% da scudo fiscale."

I Landi hanno fatto scuola? Anche il Governo mette le mani sul nostro TFR, le precisazioni sono d'obbligo:

(ANSA) - ROMA, 9 DIC - 'Nessuna novita' sostanziale, quindi nessun problema per i lavoratori'. Cosi' Maurizio Sacconi commenta la questione nata sull'uso del Tfr. 'La polemica su una presunta novita' relativa alla destinazione del Tfr 'inoptato' dei lavoratori delle aziende con piu' di 50 dipendenti - spiega il ministro - e' infondata e dovrebbe comunque essere rivolta al Governo Prodi che ha introdotto la disciplina ora confermata'. 'Ieri, come ora, sono assolutamente garantite le erogazioni ai lavoratori'.

Sia il Governo di ieri, sia quello di oggi, ed il sindacato che dovrebbe tutelare i lavoratori che dice?

"Finanziaria, Epifani sul fondo Tfr: "Si tratta di un'occasione persa"

Persa per chi?

collettivolavoratorigetronics ha detto...

EUTELIA: LETTA RICEVE SINDACATI, NON PAGATI STIPENDI ARRETRATI (AGI) - Roma, 9 dic - Il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Gianni Letta, ha ricevuto questa sera a Palazzo Chigi le organizzazioni sindacali coinvolte nella vicenda Eutelia-Omega-Phonemedia. All'incontro non si sono presentati i rappresentanti del gruppo. Gli stessi rappresentanti, con una comunicazione scritta alla Presidenza del Consiglio (pervenuta in data odierna), hanno ammesso di non aver rispettato l'impegno di pagare gli stipendi arretrati entro il 5 dicembre scorso, assunto nella riunione del 26 novembre. Governo e organizzazioni sindacali - si legge in una nota di Palazzo Chigi - hanno registrato l'assenza dei rappresentanti del gruppo e preso atto delle dimissioni degli amministratori. Il sottosegretario Letta ha ribadito l'impegno del governo affinche' la pubblica amministrazione confermi gli impegni assunti con il gruppo da committenti e fornitori e rivolto un invito che altrettanto facciano le aziende private. Analogo appello il Governo, su invito del sindacato, rivolgera' a enti locali e sistema del credito affinche' assumano tutte le iniziative tese ad alleviare le condizioni di disagio dei lavoratori. Le parti sociali hanno auspicato che il Tribunale fallimentare prenda in considerazione tutte le istanze presentate dai dipendenti del gruppo.(AGI)

collettivolavoratorigetronics ha detto...

LAVORO: EUTELIA; G. LETTA, DISPIACE ASSENZA AZIENDA (ANSA) - ROMA, 9 DIC - ''Dispiace che l'azienda sia assente. Ora oltre a Sebastiano Liori ha dato le dimissioni anche Claudio Marcello Massa, amministratore delegato di Agile-Omega, e c'e' la richiesta di tornare al ministero dello Sviluppo economico, tenendo separati i tavoli Agile e Fonmedia''. Lo ha detto il sottosegretario alla Presidenza del consiglio, Gianni Letta, aprendo l'incontro a Palazzo Chigi sulla vertenza ex Eutelia, secondo quanto si apprende da fonti sindacali. La discussione di questa sera quindi riguarda il commissariamento, Letta ha avanzato la proposta che tra i commissari ci sia un esperto per il rilancio. Inoltre il sottosegretario ha sottolineato, sempre secondo quanto riferito da fonti sindacali, che ''dal tribunale arriva la conferma che la procedura c'e'. Ora serve un coordinamento tra gli avvocati''. (ANSA). KZQ/REN 09-DIC-09 20:59

Samuele Landi ha detto...

La trasmissione andata in onda su Rai 3 venerdi 4 dicembre 2009, del programma Crash interamente dedicato alla vicenda Eutelia, pur nel volere evidenziare in chiave negativa un importante attività imprenditoriale conferma con prove visive la TOTALE FALSITA' delle dichiarazioni dei sindacati ed irresponsabilmente riprese dagli organi di stampa e televisivi, in merito a quello che è stata definito il “Blitz del 10 Novembre 2009”.

Infatti è evidente come nessuno si sia qualificato come forze dell'ordine, non ci sia stata violenza e tutto il servizio di Rai 3 sia un artificiosa montatura volta alla diffamazione di una famiglia di Imprenditori.

Nel programma vengono effettuati tagli di frasi fuori da ogni contesto che opportunamente sequenzializzati, fanno percepire al comune ascoltatore, come la famiglia Landi si sia appropriata di 100 milioni di euro della società Eutelia. E' evidente che la cosa è TOTALMENTE FALSA.
A questo si aggiungono tutta una serie di altra diffamatorie insinuazioni che nel quadro generale rendono il comportamento degli autori particolarmente grave.

Per questo comunico che ho dato mandato ai miei legali di sporgere denuncia per diffamazione nei confronti degli autori del programma Crash, Valeria Colante, Emilio Casalini e Federico Ruffo.

Queste persone andrebbero immediatamente espulse da una televisione di servizio pubblico per la quale paghiamo un ingiustificato canone televisivo.

Per inciso, analoga denuncia fu fatta circa 18 mesi fa, anche nei confronti del quotidiano “La Nazione” e del pubblicista Mannino Salvatore autore dell'articolo che per primo aveva lanciato queste infamanti accuse basate sul nulla.

Molte altre denunce sono in preparazione sulla vicenda.

Cordiali Saluti.

Samuele Landi.

collettivolavoratorigetronics ha detto...

LAVORO: EUTELIA; G. LETTA, DISPIACE ASSENZA AZIENDA (ANSA) - ROMA, 9 DIC - ''Dispiace che l'azienda sia assente. Ora oltre a Sebastiano Liori ha dato le dimissioni anche Claudio Marcello Massa, amministratore delegato di Agile-Omega, e c'e' la richiesta di tornare al ministero dello Sviluppo economico, tenendo separati i tavoli Agile e Fonmedia''. Lo ha detto il sottosegretario alla Presidenza del consiglio, Gianni Letta, aprendo l'incontro a Palazzo Chigi sulla vertenza ex Eutelia, secondo quanto si apprende da fonti sindacali. La discussione di questa sera quindi riguarda il commissariamento, Letta ha avanzato la proposta che tra i commissari ci sia un esperto per il rilancio. Inoltre il sottosegretario ha sottolineato, sempre secondo quanto riferito da fonti sindacali, che ''dal tribunale arriva la conferma che la procedura c'e'. Ora serve un coordinamento tra gli avvocati''. (ANSA). KZQ/REN 09-DIC-09 20:59

collettivolavoratorigetronics ha detto...

EUTELIA: LETTA RICEVE SINDACATI, NON PAGATI STIPENDI ARRETRATI (AGI) - Roma, 9 dic - Il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Gianni Letta, ha ricevuto questa sera a Palazzo Chigi le organizzazioni sindacali coinvolte nella vicenda Eutelia-Omega-Phonemedia. All'incontro non si sono presentati i rappresentanti del gruppo. Gli stessi rappresentanti, con una comunicazione scritta alla Presidenza del Consiglio (pervenuta in data odierna), hanno ammesso di non aver rispettato l'impegno di pagare gli stipendi arretrati entro il 5 dicembre scorso, assunto nella riunione del 26 novembre. Governo e organizzazioni sindacali - si legge in una nota di Palazzo Chigi - hanno registrato l'assenza dei rappresentanti del gruppo e preso atto delle dimissioni degli amministratori. Il sottosegretario Letta ha ribadito l'impegno del governo affinche' la pubblica amministrazione confermi gli impegni assunti con il gruppo da committenti e fornitori e rivolto un invito che altrettanto facciano le aziende private. Analogo appello il Governo, su invito del sindacato, rivolgera' a enti locali e sistema del credito affinche' assumano tutte le iniziative tese ad alleviare le condizioni di disagio dei lavoratori. Le parti sociali hanno auspicato che il Tribunale fallimentare prenda in considerazione tutte le istanze presentate dai dipendenti del gruppo.(AGI)

collettivolavoratorigetronics ha detto...

LAVORO: EUTELIA; SINDACATI 'OCCUPANO' SALA VERDE P.CHIGI (ANSA) - ROMA, 9 DIC - I rappresentanti dei sindacati confederali e di categoria hanno deciso di rimanere a oltranza nella sala Verde di palazzo Chigi dove si e' tenuto l'incontro con la presidenza del Consiglio sulla vertenza Eutelia, dopo che il sottosegretario Gianni Letta ha dichiarato chiusa la riunione. Le organizzazioni dei lavoratori hanno cosi' 'occupato' la sala, visto che le soluzioni proposte dalla presidenza del Consiglio per i dipendenti del gruppo non sono state a loro avviso soddisfacenti. Le sigle sindacali presenti sono Cgil, Cisl, Uil, Ugl, Fiom, Fim, Uil, Ugl-Metalmeccanici, Slc-Cgil, Fiscal, Uilcom e Federmanager.(ANSA). KZQ/LM 09-DIC-09 22:42

Anonimo ha detto...

(ANSA) - ROMA, 9 DIC - "Le parti sociali hanno auspicato che
il tribunale fallimentare prenda in considerazione tutte le
istanze presentate dal gruppo Eutelia-Omega-Phonemedia".
E' quanto afferma un comunicato di Palazzo Chigi, diffuso al
termine dell'incontro che si è tenuto questa sera con le
organizzazioni sindacali coinvolte nella vicenda, e al quale non
si sono presentati i rappresentanti del gruppo.
Il sottosegretario Gianni Letta, nel corso dell'incontro,
"ha ribadito l'impegno del governo affinché la pubblica
amministrazione confermi gli impegni assunti con il gruppo da
committenti e fornitori. Ha inoltre rivolto un invito che
altrettanto facciano le aziende private. Analogo appello il
governo, su invito del sindacato, rivolgerà ad enti locali e
sistema del credito, affinché assumano tutte le iniziative tese
ad alleviare le condizioni di disagio dei lavoratori".
Nella nota diffusa da Palazzo Chigi si afferma che "gli
stessi rappresentanti del gruppo con una comunicazione scritta
alla Presidenza del Consiglio (pervenuta in data odierna) hanno
ammesso di non aver rispettato l'impegno di pagare gli stipendi
arretrati entro il 5 dicembre scorso", un impegno assunto nella
riunione dello scorso 26 novembre. "Governo e organizzazioni
sindacali - è scritto tra l'altro nella nota - hanno registrato
l'assenza dei rappresentanti del gruppo e preso atto delle
dimissioni degli amministratori".(ANSA).

Anonimo ha detto...

Eutelia/ Sindacati 'occupano' Sala Verde di Palazzo Chigi Eutelia/ Sindacati 'occupano' Sala Verde di Palazzo Chigi Giudicano insufficiente impegno del governo ROma, 9 dic. (Apcom) - I rappresentati sindacali dei lavoratori di Eutelia hanno deciso di non lasciare la Sala Verde di Palazzo Chigi per protesta contro il governo che, a loro giudizio, non ha preso impegni sufficienti per garantire gli stipendi dei lavoratori di Eutelia. Lo organizzazioni dei lavoratori hanno occupato la sala al termine di un incontro avuto in serata con il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Gianni Letta. I sindacalisti rimangono in attesa di una risposta adeguata da parte dell'esecutivo. MAZ 09-DIC-09 23:13

Anonimo ha detto...

LAVORO: EUTELIA; DI PIETRO, GOVERNO HA FATTO SCAPPARE I BUOI



(ANSA) - ROMA, 9 DIC - "E' una situazione paradossale. Il
governo prima fa scappare i buoi e ora non sa che pesci
prendere". E' quanto afferma il leader dell'Idv Antonio Di
Pietro che si è unito ai lavoratori di Eutelia fuori da palazzo
Chigi. "I lavoratori si sentono abbandonati - afferma Di Pietro
- e ora per evitare una rivolta servono almeno due, tre
passaggi. Il primo richiede il commissariamento immediato della
società. L'Avvocatura dello stato deve già domani presentarsi
in tribunale e chiedere il commissariamento da realizzare entro
tre giorni. Al secondo punti è necessario assolutamente trovare
fondi anche di tipo privato, anche attraverso la Cassa depositi
e prestiti o attraverso le banche. Servirebbero per garantire i
contratti che ha la pubblica amministrazione. E come terzo punto
é necessario che vengano date delle garanzie sul rispetto dei
contratti già sottoscritti".
Secondo Di Pietro è necessario che il palazzo Chigi
intervenga "perché il problema non è più del consiglio di
amministrazione ma del governo. Altrimenti - aggiunge il leader
IDV - domani faremo pressioni in Parlamento durante l'esame
della finanziaria e il voto per l'autorizzazione a procedere
all'arresto di Cosentino".(ANSA).

Anonimo ha detto...

Sull'intervento di SL.

Samuele, mi sembra un incubo.
Molti di noi si trovano in un casino che coinvolgera' la propria famiglia e non sappiamo neanche perche'.

Avevi messo insieme un'azienda che poteva fare tutto (almeno sulla carta), dal filo alle applicazioni e se avesse funzionato anche la storia EDA non ce ne sarebbe stato per nessuno e non staremmo qui.

Bastava un po' di umilta', buon senso ed equilibrio da parte di tutti.

Tu saresti potuto entrare nella storia, insieme avremmo potuto resuscitare l'ICT italiana distrutta da una certa parte politica.

A parte eventuali rilevanze giuridiche su cui non entro perche' e' compito della Magistratura, le colpe morali sono di tutti: forse e' venuto fuori un folle braccio di ferro che e' cresciuto con il tempo e che ci ha portato a questo, come TUTTI i bracci di ferro.

Qual e' il risultato ora ?
Tutti, te compreso, verremo sparsi sul mercato, chi qui, chi li', chi a fare altro, con il risultato di aver polverizzato qualcosa che e' stato Olivetti+Bull+Eutelia.
In altri termini: ABBIAMO PERSO TUTTI.

Una cosa e' certa: tutti renderemo conto a DIO di tutto. E li' non ci sono sconti o chiacchiere che tengano, da qualunque parte provengano......

Peccato.

Brindo a tutti:

A QUELLO CHE POTEVA ESSERE E NON E' STATO.

Anonimo ha detto...

Ma come: il 5 gennaio 1200 persone verranno licenziate e Letta "registra l'assenza e auspica" ?

Cari partiti di destra e cari comunisti del BIIIIIIP e relativi nipotini : ci vediamo alle prossime elezioni.

Anonimo ha detto...

GRAZIE, DI PIETRO: NON ABBANDONARCI, SEI L'ULTIMA SPIAGGIA.

«Meno recenti ‹Vecchi   1 – 200 di 359   Nuovi› Più recenti»