martedì 26 gennaio 2010

Puzza di bruciato e speculazioni



La presidenza del consiglio convoca i segretari generali confederali di Cgil, Cisl e Uil. Tentativo di ridimensionare il ruolo dei sindacati di categoria? E' pronto un accordo-bidone?Puzza di bruciato. Intanto si continua a speculare. Un socio di Eutelia vende le azioni e lucra in modo speculativo.
Ecco le notizie.

OMEGA: LEADER SINDACATI A PALAZZO GHIGI 1 FEBBRAIO PER EX EUTELIA Roma, 26 gen. (Adnkronos) - Il caso Eutelia approda a palazzo Chigi. Il primo febbraio prossimo, infatti, il governo ha convocato sulla situazione della societa' di Tlc ex Eutelia, ora Agile (societa' del gruppo Omega), i leader sindacali di Cgil, Cisl e Uil, Guglielmo Epifani, Raffaele Bonanni e Luigi Angeletti. L'incontro, a quanto si apprende, si terra' alle ore 20,30. (Tes/Gs/Adnkronos) 26-GEN-10 20:20
........................................................
LAVORO: EUTELIA; SOCIO VENDE AZIONI E INCASSA 1,9 MLN (ANSA) - MILANO, 26 GEN - F. Finanziaria, uno degli azionisti forti di Eutelia, la societa' di tlc al centro dei riflettori per la vicenda dell'Agile e dei lavoratori ceduti e da mesi senza stipendio, monetizza parte della sua quota nella societa'. Secondo quanto emerge dalle comunicazioni obbligatorie sull'internal dealing, F. Finanziaria ha venduto con una transazione fuori mercato 4,88 milioni di azioni a 0,3825 euro ciascuna incassando una cifra di 1,86 milioni di euro. La quota ceduta equivale al 7,46% del capitale. Secondo le ultime informazioni a disposizione della Consob la societa' era titolare del 13,43% del capitale di Eutelia. L'operazione risale allo scorso 20 gennaio ed e' stata fatta a valori superiori rispetto alle quotazioni correnti del titolo. (ANSA). ALG 26-GEN-10 17:14

69 commenti:

Anonimo ha detto...

le azioni sono girate a Samuele Landi ... notizia Consob

Anonimo ha detto...

concordo sono quelle acquisite da...Samuele!

Anonimo ha detto...

Samuele Santo subito per quanto fatto il 10 novembre 2009, non contento adesso ricompra Eutelia dai fratelli per rilanciarla.
A cosa aspira oltre la Santità?

Anonimo ha detto...

QUESTI CA..O DI CUSTODI NESSUNO A MODO DI SENTIRLI, PER CAPIRE QUANDO INIZIERANNO A PAGARE :

- SETTEMBRE 2009

- OTTOBRE 2009

QUI ABBIAMO FAME !!!!

Tenente Colombo ha detto...

Novembre 2009
Dicembre 2009
La Tredicesima
I rimborsi

Anonimo ha detto...

ho chiesto a payroll chiarimenti in merito ai -200 euro in accredito e mi è stato risposto di fare riferimento alla mail del 11/09/09 "Avviso solo per i dipendenti ex-getronics":


Avviso solo per i dipendenti ex-getronics: premio di produzione

Nel cedolino del mese di luglio:
il premio di produzione ex-Getronics è stato inserito per intero. Il relativo bonifico dello stipendio recepisce quindi anche questa voce.

Nel cedolino di agosto:
vi informiamo che nel cedolino di agosto troverete alla voce �ex-ist premio produzione� la trattenuta di 5 dodicesimi del premio che sono di competenza della società Eutelia.

Troverete inoltre, alla voce �conguaglio netto bonifici stip.07�, 200 Euro netti in competenza. Tale voce era stata predisposta per compensare una pari trattenuta sui bonifici del mese di luglio. Tale trattenuta NON è stata effettuata in quanto, come detto, il premio di produzione è stato interamente corrisposto a luglio.
Pertanto l�importo che verrà bonificato in relazione alla retribuzione di agosto non terrà conto di tale voce e sarà quindi pari all�importo del �netto in busta� diminuito dei predetti 200�.

Per me non è assolutamente legale e comunque ce li devono restituire!

Anonimo ha detto...

Premesso che non sono un sindacalista, tanto meno aspiro a carriera politica, leggo con sconcerto tutte le critiche, anche molto feroci, che vengono mosse ai Sindacati, ai Partiti di sinistra ed ai suoi rappresentanti.
Suppongo che dei circa 2mila colleghi, una buona parte avranno fede politica di centro destra, possibile non avere mai letto come mai i rappresentanti di quell'area che, tra l'altro, non si sono mai visti da nessuna parte e tanto meno si sono degnati di scrivere qualcosa circa la nostra scandalosa situazione??
Orsù, colleghi ricchi di sane virtù, abbiate il coraggio di scrivere in maniera obiettiva a prescindere dal colore e di essere costruttivi a perseguire la nostra causa, perseguire questa banda di l..i che oltre ai soldi ci hanno tolto la dignità di lavoratori e di persone oppure, chissà, che siano i soliti "comunisti"..il male oscuro di questa brutta sporca e schifosa società italiana??? Ultimamente sono dappertutto, vero???

Anonimo ha detto...

Collega dell'ultimo post "Premesso che non sono un sindacalista, tanto meno aspiro a carriera politica, leggo con ...".
Ma ti sei bevuto il cervello o sei reduce da una bella bevuta con gli amici.
La politica qui non c'entra.
Siamo qui a commentare e a discutere, con le nostre opinioni personali, sul da farsi.
Aggiungo, poi, che non ho capito una beata m..za di quello che stai dicendo.
Buona fortuna.

Anonimo ha detto...

l'aveto voluto il Berlusca...e adesso sono tutti c....vostri!!!

Anonimo ha detto...

leggo con sconcerto tutte le critiche, anche molto feroci, che vengono mosse ai Sindacati, ai Partiti di sinistra ed ai suoi rappresentanti.

E' consuetudine della tua parte politica avere la memoria corta. Tuttavia ti ricordo che i tuoi amici sindacalisti organizzarono lo sciopero per un tal direttore del personale ....

E poi basta che vedi i post arretrati di questo blog e vedi che cambi idea.

Anonimo ha detto...

Ho sentito parlare di 13 settimane di CIGS. Qualcuno ha qualche informazione?

Anonimo ha detto...

Vorrei stampare il dossier Eutelia-Agile presente sul sito Eulav.net,ma nonostante vari tentati non mi si è mai aperto.
ci sono problemi?
mi servirebbe per un giornale locale.
qualcuno mi può aiutare?
grazie

Anonimo ha detto...

LAVORO: EUTELIA, F.FINANZIARIA HA 5,2% DOPO VENDITA AZIONI (ANSA) - MILANO, 27 GEN - E' del 5,27% la quota che F.Finanziaria detiene in Eutelia dopo la vendita di azioni avvenuta il 20 gennaio scorso. E' quanto emerge dagli aggiornamenti Consob sulle partecipazioni rilevanti dopo l'operazione attraverso la quale F.Finanziaria ha ceduto azioni della societa' di tlc per un controvalore di 1,86 milioni di euro. Al 10 novembre 2008 F.Finanziaria deteneva il 13,4% di Eutelia. (ANSA). PEG 27-GEN-10 15:43 NNN

Anonimo ha detto...

Situazione commesse.

Schengen: voci sempre più insistenti dicono che il min interno sta cercando un altro, o altri fornitori.E' vero?Se si da quando?

Anonimo ha detto...

Anche io ho sentito parlare di GIG
che si deciderà domani.
Chi sa qualcosa ci illumini perfavore!

Anonimo ha detto...

Incredibili i nostri post: c'e' ancora qualcuno che su Eulav ancora oggi si meraviglia del mancato intervento del governo e della opposizione e si affida a chi? a Vendola!!??
Ma dico, non avete neanche un po' di memoria? Non e' stato
Vendola a tagliare, senza condizioni, il finanziamento alla sede di Bari? C'e' tanto
di documento e articoli di stampa sul sito Eulav! Ma dove vivete nelle nuvole?

Fossi al posto dei colleghi di Bari, visto il precedente finanziamento non consumato, chiederei a Vendola di
inserire il personale di Bari in qualche consorzio locale semi pubblico (ce ne sono tanti di consorzi tecnologici che gravitano attorno alle universita'!!) finanziandolo con quel che resta del finanziamento, questa si che la vedo piu' praticabile, ma ci vuole tanta ma tanta pressione politica e soprattutto sindacale su Vendola e compagnia, e non mi riferisco alle manifestazioni o agli scioperi....

Poi ci sono quelli che si meravigliano ancora dello sparuto centinaio di colleghi alla manifestazione del 25! Ma cosa vi aspettate? ormai sono in pochi a credere a questo tipo di azioni e a questo tipo di sindacalismo: e' cosi e non possiamo farci niente.

Ma lo vogliamo capire che ci facciamo solo del male illudendoci che qualcuno corra a salvarci?

Ma non vi rendete conto che il sindacato non risponde piu' alle nostre domande semplicemente perche' non ha niente da dirci: se non che siamo nella merda! E
pensate che verrebbe a dircelo ? Siamo diventati cosi ingenui?

La cessione e' valida! Neanche la denuncia di comportamento antisindacale art28 l'ha annullata.

La nostra azieda ha perso le sue commesse e i suoi clienti, anche pubblici e dopo l'incontro del 1 febbraio nessuna RAI o Camera o Poste tornera' da noi:
assicurato.

Dobbiamo puntare solo a queste uniche 2 possibilita' rimaste, perche' la decisione del 17 febbraio, qualunque essa sia portera' alle stesse 2 possibilita'.
1. ammortizzatori sociali per tutti ( e qui si vedra' sul serio ma veramente sul serio quanto saranno bravi i sindacati e le loro segreterie nazionali a negoziare le migliori condizioni, come quelle dell'alitalia? vedremo cosa saranno capaci di fare)
2. ammortizzatori sociali per una parte e per l'altra parte vendita ad altre aziende (beato chi finira' qui dentro, ma anche qui tutto dipendera' dalle
capacita' negoziali del sindacato)

Ci sono solo queste due possibilita', niente altro.
Per il resto avanti tutta con le cause per chiedere quanto ci e' dovuto e non ci e' stato dato, soprattutto adesso che Eutelia e'stata denunciata pubblicamente solidale con Agile nei nostri confronti.

Anonimo ha detto...

Buone Notizie per i creditori di Note spese, ieri la Custode Pace ha firmato la messa in pagamento delle note spese relative aai mesi di Agosto, Settembre, Ottobre.
Da oggi l'ordine arriva in banca.
Prossimo obbiettivo, dichiarato, il pagamento dello stipendio di Settembre.
La firma e' avvenuta durante l'incontro, con i dipendenti, tenuto nella Sede di Ivrea ieri pomeriggio

Anonimo ha detto...

Sono un dipendente agile di Roma , non conosco il contenuto della discussione fra governo e sindacalisti confederali , ma una cosa è certa , la decisione la prendeno i lavoratori , altrimenti bruciamo tutto

Anonimo ha detto...

Per chi ha scritto nel post:……..La politica qui non c'entra.
Siamo qui a commentare e a discutere, con le nostre opinioni personali, sul da farsi.
-------------------------------------------------------------------------------------------------------
E invece no, la politica qui c’entra eccome.
Tu ancora pensi che tutto ciò che ci è capitato sia solo l’opera di quattro banditi.
No, questa ormai sta diventato la consuetudine nella gestione delle aziende in Italia, dove imprenditori con pochi scrupoli, possono fare questo ed altro senza pagare penalmente (vedi la depenalizzazione del falso in bilancio del Governo Berlusconi).
Dove chi ha “esportato” capitali all’estero evadendo le tasse, quelle tasse che tu paghi anche per lui, ora può anonimamente e legalmente riportarli a casa, pagando la “penale”, sic!!, solo del 5% della somma rientrata.(vedi lo Scudo Fiscale del Governo Berlusconi)
Nel nostro paese, le imprese o le azienda con una gestione onesta, si contano sulle dita di una mano.
Senza regole ci saranno sempre gente truffata come te e come me a cercare, con enormi sacrifici, di far valere i propri diritti calpestati, e gente che con i tuoi ed i miei soldi va tranquillamente in giro in Maserati o a lanciarsi con il paracadute.
La politica centra, centra tantissimo, anche se ammetto che in questa marmaglia di politici la scelta è difficilissima.
La prossima volta che dobbiamo scegliere però, evitiamo di mettere la crocetta su chi a permesso tutto questo.

Anonimo ha detto...

Oggi in Via Bona si decide la lista delle persone da mandare in cassa integrazione

Anonimo ha detto...

Ieri la Custode Francesca Pace ha incontrato i lavoratori della Sede di Ivrea.
L'incontro, era stato richiesto dalle RSU, in ogni caso i Custodi si erano gia' presi l'impegno di visitare tutti i principali stabilimenti dell'Aziendae entro il 15 febbraio.
L'incontro e' durato circa un ora, in precedenza la Custode aveva incontrato le RSU in una riunione ristretta, si e' tenuto in un atmosfera serena e costruttiva all'insegna della massima cordialita' possibile.
La custode ha catturato la simpatia dei colleghi, senza raccontare troppe storie o fare promesse ma rispondendo alle domande con molta franchezza.
Durante l'incontro ha avuto modo di firmare la messa in pagamento delle note spese dei mesi Agosto, Settembre e Ottobre, poi sono state mandate all'altra Custode la Saitta per la necessaria contro firma.
Ecco i principali punti emersi:
- pagamento delle note spese, come gia' detto e' questione di giorni, i soldi in cassa ci sono
- DURC e' stato ottenuto un certificato valido fino al 28 febbraio, questo ha permesso di ricevere il pagamento di alcune fatture.
- prossimo obbiettivo allineamento dei pagamenti di Stipendio al mese di Settembre per tutti i dipendenti priam del 15 febbraio
- difficilmente si potranno mettere in cantiere altri pagamenti, a meno che si verifichino dei pagamenti straordinari da parte dei nostri debitori.
- CIG i Custodi stanno verificando la possibilita' di richiederla sopra tutto per coprire i mesi di Gennaio e Febbraio 2010 e Novembre, Dicembre 2009
- la sentenza del 17 febbraio dovrebbe essere indirizzata verso l'Amministrazione Controllata, o perlomeno questo e' il suo auspicio
- l'ammnistratore di Agile non e' piu' Massa ma A. Bongiorno
- difficile partecipare a nuove commesse, in molti casi viene richiesta una dichiarazione sullo stato dell'Azienda che implicherebbe dichiarare il falso, cosa che i Custodi non voglono e non possono fare.
- sono state intraprese azioni volte a contrastare la perdita delle commesse, in particolare cercando di sostiuire in modo rapido i colleghi che vengano assunti da imprese concorrenti che in questo modo cercano di dimostare di poter dare una continuita' di servizio ai Clienti
- l'impressione che la Custode ha detto di avere verso i dipendenti Agile e' positiva, anche grazie alle dichiarazioni dei nostri Clienti tutti soddisfatti dei nostri sevizi, dichiararazioni avute durante le visite intrapprese dai Custodi verso i Clienti.
- a detta della Custode i Clienti hanno ricevuto inviti a non recedere dalle commesse da parte di politici in particolare dal Ministro Letta.
- il Concordato preventivo richiesto da Omega e' una eventualita' in cui i Custodi non vogliono avere implicazioni e di cui nonvogliono interessarsi
- sentenza articolo 28, ogni decisione al riguardo e' rimandata a dopo il 17 febbraio
- la custode non ha voluto fare dichiarazioni sullo stato della Azienda rimandando il giudizio alla relazione che verra' presentata il 15 febbraio, ha dato comunque l'impressione di essere molto critica sull'operato del management precedente
- per quanto riguarda i presidi, si e' dimostrata molto comprensiva delle ragioni che hanno portato all'occupazione delle sedi.
- non saranno prese decisioni riguardo le presenze dei mesi di Novembre e Dicembre prima de 17 febbraio, la questione verra' affrontata da chi subentrera' ovvero dal(i) Commissari(o)
- i PNR non sono stati inseriti su richiesta dei Custodi ne questi hanno intenzione di avvalarli vedi punto precedente

Anonimo ha detto...

leggo con sconcerto tutte le critiche, anche molto feroci, che vengono mosse ai Sindacati, ai Partiti di sinistra ed ai suoi rappresentanti....
===============================
Se una classe politica e' peggiore dell'altra non significa che l'altra sia "buona", infatti e' proprio questo il motivo per cui ci ritroviamo in questa situazione.
Le critiche alla sinistra ed ai sindcati avvengono proprio perche' da loro ci si aspetta un comportamento ed un atteggiamento diverso, possibile non arrivarci?

Anonimo ha detto...

Ringrazio chi ha postato l'esito dell'incontro con la custode e la sede di Ivrea, finalmente un resoconto molto chiaro. La stessa cosa non è avvenuta quando ci sono stati gli altri incontri presso le altri sedi, soprattutto a Roma. Grazie ancora.

Anonimo ha detto...

Leggete qua!!

Sulla cessione di ramo d'azienda.

L’evoluzione normativa del trasferimento d’azienda, attuata da ultimo con il D.
Lgs 276 del 2003, ha finito per trasformare tale istituto da strumento per la
tutela del complesso aziendale e di garanzia e conservazione del posto di
lavoro a strumento per l’imprenditore per “snellire” la propria struttura
organizzativa mediante dimissioni di attività o persone non più necessarie o
non più rientranti nel core business dell’azienda.

Il legislatore, con la tutela apprestata dall’art. 2112, si era preoccupato di
legare il lavoratore non tanto alle sorti dell’imprenditore, quanto dell’
azienda stessa.
Tale finalità - di salvaguardia del posto di lavoro - è stata confermata dal D.
lgs n. 18 del 2001 ma, decisamente, attenuata con il D.lgs 27 del 2003, il
quale ha finito per lasciare alla mera volontà delle parti di confezionare,
secondo le necessità, rami d’azienda, conducendo in pratica ad una
“disapplicazione” della norma codicistica.

Con il D.Lgs. 27 del 2003 è stato dunque spazzata via quella parte di
giurisprudenza di legittimità e di merito, ma anche comunitaria, che, sotto la
vigenza dell’art. 2112 c.c. ante novellam, riteneva necessaria che l'entità
economica fosse organizzata e che soprattutto preesistesse al trasferimento,
non potendo il ramo d'azienda essere «creato artificiosamente
dall'imprenditore al fine di qualificare l'atto stesso come trasferimento
d'azienda»

========

dunque l'origine dei nostri mali e' il D.lgs 27 del 2003.

Anno 2003 Governo Berlusconi II (dall'11 giugno 2001 al 23 aprile
2005)

poi dopo : Governo Berlusconi III, Prodi II, Berlusconi IV

ma il decreto 27 del 2003 e' ancora li', nonostante cambi di maggioranza e
governo, cambi di segreterie sindacali, elezioni europee, nazionali, regionali,
provinciali.

C'e' qualcuno del sindacato o della sinistra anche estrema che ha alzato la
manina e ha detto: ragazzi quel decreto e' da buttare?! Nessuno.

E quindi le aziende ne approfittano. Chiaro ora?

Noi intanto continuiamo a votare. A destra e a sinistra, ma nulla cambia.

A questo punto abbiamo veramente una sola strada: NON VOTARE !!
Si proprio cosi', alle prossime elezioni, di qualunque natura esse siano,
regionali nazionali sindacali, non date piu' delega ad alcuno se non a voi
stessi.

Niente a nessuno da nessuna parte.

Forse solo cosi' cominceranno a capire.

Anonimo ha detto...

Ero presente all'incontro di ieri a Ivrea tra l'avvocato F. Pace e RSU/dipendenti.
Apprezzo quanto hanno fatto e stanno facendo i custodi, con i limiti di potere che hanno e nei tempi ristretti a disposizione. Solo stamattina riflettevo pero' su un paio di cose:
- chi ha deciso (o meglio chi ha suggerito) di pagare prima i rimborsi di settembre e ottobre invece di procedere di pari passo stipendi/rimborsi? Mi sembrava piu' corretto pagare lo stipendio di agosto e i rimborsi di agosto, poi lo stipendio di settembre e i rimborsi di settembre e cosi' via se no si rischia che chi ha gia' ricevuto gli stipendi di settembre e ottobre si ritrova pagati anche i rimborsi, mentre chi non ha ricevuto gli stipendi di settembre e ottobre e non ha rimborsi spese si ritrova a bocca asciutta. Non mi sembra una decisione equa.
- su tante cose l'avvocato F. Pace ha detto che non hanno poteri o che comunque non e' tra le loro priorita': perche' stiamo ancora perdendo tempo e gli stessi custodi non hanno chiesto al giudice di anticipare l'amministrazione straordinaria in modo che i commissari abbiano pieni poteri, anche e soprattutto sul pregresso, in modo da andare a stanare Eutelia/Omega e tutti i soldi che si sono incamerati e pagare cosi' TUTTE le spettanze (in Eutelia i soldi ci sono di sicuro, anche a costo di mettergli sotto sequestro e vendergli tutta la fibra ottica, gli immobili di proprieta' e, perche' no, tutti i beni personali della famiglia L.A.N.D.I., incluse le auto targate San Marino).
Se qualcuno ha l'occasione di incontrare ancora i custodi puo', per cortesia, sottoporgli queste domande?

Anonimo ha detto...

Ieri la Custode Francesca Pace ha incontrato i lavoratori della Sede di Ivrea.
L'incontro e' durato circa un ora.
La custode ha catturato la simpatia dei colleghi, senza raccontare troppe storie o fare promesse ma rispondendo alle domande con molta franchezza.
Durante l'incontro ha avuto modo di firmare la messa in pagamento delle note spese dei mesi Agosto, Settembre e Ottobre, poi sono state mandate all'altra Custode la Saitta per la necessaria contro firma.
Ecco i principali punti emersi:
- pagamento delle note spese, come gia' detto e' questione di giorni, i soldi in cassa ci sono
- DURC e' stato ottenuto un certificato valido fino al 28 febbraio, questo ha permesso di ricevere il pagamento di alcune fatture.
- prossimo obbiettivo allineamento dei pagamenti di Stipendio al mese di Settembre per tutti i dipendenti priam del 15 febbraio
- difficilmente si potranno mettere in cantiere altri pagamenti, a meno che si verifichino dei pagamenti straordinari da parte dei nostri debitori.
- CIG i Custodi stanno verificando la possibilita' di richiederla sopra tutto per coprire i mesi di Gennaio e Febbraio 2010 e Novembre, Dicembre 2009
- la sentenza del 17 febbraio dovrebbe essere indirizzata verso l'Amministrazione Controllata, o perlomeno questo e' il suo auspicio
- l'ammnistratore di Agile non e' piu' Massa ma A. Bongiorno
- difficile partecipare a nuove commesse, in molti casi viene richiesta una dichiarazione sullo stato dell'Azienda che implicherebbe dichiarare il falso, cosa che i Custodi non voglono e non possono fare.
- sono state intraprese azioni volte a contrastare la perdita delle commesse, in particolare cercando di sostiuire in modo rapido i colleghi che vengano assunti da imprese concorrenti che in questo modo cercano di dimostare di poter dare una continuita' di servizio ai Clienti
- l'impressione che la Custode ha detto di avere verso i dipendenti Agile e' positiva, anche grazie alle dichiarazioni dei nostri Clienti tutti soddisfatti dei nostri sevizi, dichiararazioni avute durante le visite intrapprese dai Custodi verso i Clienti.
- a detta della Custode i Clienti hanno ricevuto inviti a non recedere dalle commesse da parte di politici in particolare dal Ministro Letta.
- il Concordato preventivo richiesto da Omega e' una eventualita' in cui i Custodi non vogliono avere implicazioni e di cui nonvogliono interessarsi
- sentenza articolo 28, ogni decisione al riguardo e' rimandata a dopo il 17 febbraio
- la custode non ha voluto fare dichiarazioni sullo stato della Azienda rimandando il giudizio alla relazione che verra' presentata il 15 febbraio, ha dato comunque l'impressione di essere molto critica sull'operato del management precedente
- per quanto riguarda i presidi, si e' dimostrata molto comprensiva delle ragioni che hanno portato all'occupazione delle sedi.
- non saranno prese decisioni riguardo le presenze dei mesi di Novembre e Dicembre prima de 17 febbraio, la questione verra' affrontata da chi subentrera' ovvero dal(i) Commissari(o)
- i PNR non sono stati inseriti su richiesta dei Custodi ne questi hanno intenzione di avvalarli vedi punto precedente

================================

VOGLIO RINGRAZIARE INNANZITUTTO I COLLEGHI DI IVREA CHE HANNO POSTATO L'INCONTRO AVUTO IERI CON UN CUSTODE GIUDIZIARIO.
UNICO PARTICOLARE CHE FORSE E' LORO SFUGGITO DI DOMANDARE IERI, SE HANNO SAPUTO QUALCOSA DELLE ALTRE COMPETENZE A NOI DOVUTE.
MI RIFERISCO A TELEMACO,FIAS,BUONI PASTO (dove l'azienda ci toglie pure la sua quota parte nella busta paga), LA QUOTA DELL'EX PREMIO DI PRODUZIONE (200 e.), ECC. ECC.
OPPURE ERA CHIEDERE TROPPO AL CUSTODE? CMQ NON E' POLEMICA GRAZIE LO STESSO.

Anonimo ha detto...

Ripubblico un post che, forse, era andato perso.
Ero presente all'incontro di ieri a Ivrea tra l'avvocato F. Pace e RSU/dipendenti.
Apprezzo quanto hanno fatto e stanno facendo i custodi, con i limiti di potere che hanno e nei tempi ristretti a disposizione. Solo stamattina riflettevo pero' su un paio di cose:
- chi ha deciso (o meglio chi ha suggerito) di pagare prima i rimborsi di settembre e ottobre invece di procedere di pari passo stipendi/rimborsi? Mi sembrava piu' corretto pagare lo stipendio di agosto e i rimborsi di agosto, poi lo stipendio di settembre e i rimborsi di settembre e cosi' via se no si rischia che chi ha gia' ricevuto gli stipendi di settembre e ottobre si ritrova pagati anche i rimborsi, mentre chi non ha ricevuto gli stipendi di settembre e ottobre e non ha rimborsi spese si ritrova a bocca asciutta. Non mi sembra una decisione equa.
- su tante cose l'avvocato F. Pace ha detto che non hanno poteri o che comunque non e' tra le loro priorita': perche' stiamo ancora perdendo tempo e gli stessi custodi non hanno chiesto al giudice di anticipare l'amministrazione straordinaria in modo che i commissari abbiano pieni poteri, anche e soprattutto sul pregresso, in modo da andare a stanare Eutelia/Omega e tutti i soldi che si sono incamerati e pagare cosi' TUTTE le spettanze (in Eutelia i soldi ci sono di sicuro, anche a costo di mettergli sotto sequestro e vendergli tutta la fibra ottica, gli immobili di proprieta' e, perche' no, tutti i beni personali della famiglia L.A.N.D.I., incluse le auto targate San Marino).
Se qualcuno ha l'occasione di incontrare ancora i custodi puo', per cortesia, sottoporgli queste domande?

Anonimo ha detto...

questa cosa della raccolta delle derrate alimentari alla Coop è vergognosa!
ma poi per chi???
chi si porterà a casa la roba chiesta, a nome nostro, a delle persone che magari stanno peggio di noi????
troppi furbi!!!
Vergogna!!!!
e i soldi sul conto di roma??? quanti soldi ci sono???
come si stanno utilizzando???
che fine faranno????
perchè di questo non si parla mai???
chi sta facendo il furbo?????
i soliti noti????
Perchè non si fa tutto in maniera trasparente??? forse la risposta è troppo ovvia!
VERGOGNA!!!!!!

Anonimo ha detto...

A noi non ci caga nessuno........


Fiat, Scajola: "Cig non opportuna"
"Rende più difficile la vertenza"
La decisione di Fiat di ricorrere a due settimane di cassa integrazione tra fine febbraio e inizio marzo in praticamente tutti stabilimenti per far fronte al calo degli ordinativi non è piaciuta al ministro dello Sviluppo Scajola che ha definito l'iniziativa "non opportuna". A suo avviso, presa in questo momento, "rende più difficile" la vertenza tra il gruppo torinese e il governo sullo stabilimento di Termini Imerese e sul rinnovo degli incentivi statali per le auto.


Il ministro ha poi definito la Cig come un "effetto boomerang degli incentivi". "Il mercato, ha spiegato, è stato in qualche modo drogato, in modo specifico l'anno scorso negli ultimi mesi con grande recupero di vendite. Per cui ci aspettavamo che a gennaio la domanda sarebbe stata in forte calo. La cassa integrazione serve proprio ad adeguare la produzione alla domanda. E' quindi uno strumento previsto per mantenere i posti di lavoro, per riuscire a far tornare i conti".

Ciononostante Scajola non escude un bis di aiuti anche quest'anno, ma più light. "Stiamo valutando di ripetere gli incentivi non soltanto nel settore dell'auto, ma anche per altri settori per rilanciare i consumi. Non c'è dubbio - aggiunge - che gli incentivi sono un fenomeno che turba l'andamento normale del mercato. Tant'è vero che stiamo pensando di farlo per un periodo limitato con cifre meno consistenti per accompagnarlo fino alla cessazione degli aiuti".

Scajola ha poi ricordato e sottolineato che pur avendo contatti continui con la Fiat "non sapeva che avesse deciso" la Cig. L'azienda, insomma, non ha neppure informato il governo in anticipo. Il ministro, comunque, non perde le speranze e in vista del tavolo aperto su Termini Imerese, ha espresso l'augurio "che si possa riannodare il filo".

Ora l'attenzione si sposta quindi sull'incontro di venerdì tra governo, azienda e sindacati durante il quale si discuterà del piano Fiat.

Anonimo ha detto...

per chi ha o avra' la possibilita' di parlare con i custodi, c'e' una domanda che credo sia sfuggita ai colleghi di Ivrea che li hanno incontrati, e che doveva essere la prima: il TFR!!! ragazzi non scordiamoci di chiedere che fine ha fatto il TFR e come o se e' transitato fra Eutelia Agile e Omega!! Esistera' qualche traccia contabile, impossibile non accorgersi di quelle cifre!! al confronto gli stipendi non pagati sono nulla. E magari come seconda domanda: che tipo di azione intraprendere per recuperarlo, quando farla e quanta parte sia recuperabile.
Ad esempio perche' avrebbero risposto che non sono di loro competenza le quote che Eutelia/Agile non ha versato a Telemaco dall'inizio dell'anno scorso? Al di la' di quello che ognuno di noi ha potuto scrivere in questo blog, penso che la opinione di queste persone sia in questo momento la piu' competente ed obiettiva possibile, quindi cerchiamo di fare tutte le domande possibili e pubblicare le risposte.

Anonimo ha detto...

Oggi in Via Bona si decide la lista delle persone da mandare in cassa integrazione

ora vedrete di cosa sono capaci i "sindacalisti": li ho visti in azione in getronics!!!!

Anonimo ha detto...

Ringrazio chi ha postato l'esito dell'incontro con la custode e la sede di Ivrea, finalmente un resoconto molto chiaro. La stessa cosa non è avvenuta quando ci sono stati gli altri incontri presso le altri sedi, soprattutto a Roma. Grazie ancora.

A Roma se pensa a magnà e ballà e fa passerella alli politici....ma quale lavorà!

Anonimo ha detto...

per chi ha o avra' la possibilita' di parlare con i custodi, c'e' una domanda che credo sia sfuggita ai colleghi di Ivrea che li hanno incontrati, e che doveva essere la prima: il TFR!!! ragazzi non scordiamoci di chiedere che fine ha fatto il TFR.....
================================
Il debito per TFR è passato da Eutelia ad Agile all'atto della cessione.
Il debito e' stato compensato con i crediti (fatture, immobili, etc).
Dov'e' finito è chiaro, cio' che non e' chiaro è se i crediti erano realmente sufficienti a coprire i debiti (dal punto di vista numerico/teorico certamente si).
La certezza invece e' che se l'incasso delle fatture cedute viene utilizzato per pagare gli stipendi non potra' poi coprire il TFR....
C'e' poco da illudersi, Agile non è, e difficilmente sara' in grado, di pagare i TFR.

Anonimo ha detto...

Ragazzi sono commoso dopo 6 mesi vedo un accredito in banca.

Anonimo ha detto...

scusate ma chi parla di numeri sulle persone che rimarranno su quelle che andranno in pensione sa quello che dice o apre la bocca solo per dare fiato?per favore non sparate cazzate in questo momento

danzucca ha detto...

Ciao a tutti.
Sono un utente esterno che si sta documentando delle malefatte di questo fantomatico imprenditore. Navigando sulla rete ho trovato, postato oggi, questa richiesta di lavoro dell'azienda Eutelia.

http://www.gazzettadellavoro.com/eutelia-lavoro-offerta/17898/

Lasciano a casa le persone e poi ricercano personale delle categorie protette?

Auguri ragazzi/e. Mi spiace molto per quello che vi stanno facendo patire

odisseo ha detto...

ma i commissari non è che alla fine fanno un piacere all'azienda?

Anonimo ha detto...

Ma quali ringraziamenti ai custodi del cazzo. Si stanno pappando l'1% del fatturato alla faccia nostra!!
Ma lo prendessero nel culo, anche se sono racchie.....
Ma perchè non ci dicono dove stanno i nostri TFR, quando sarà riaperta la sede di Napoli. Quando ci pagheranno le nostre spettanze. Dove sono i 200 euro, i tickets.
Ma andate tutti a fare in culo accompagnati da 3 custodi della minghia

Anonimo ha detto...

Vorrei ricordare alle "signore custode" che gestire l'ORDINARIO non significa mettersi il perizoma o la mutanda di pizzo ma cercare di far camminare un azienda e fare chiarezza sull'attuale situzione in cui versa agile in questo momento, con chi è la parte lesa: CIOE' I LAVORATORI
Questo buonismo e questa lecchinagine da parte nostra verso i custodi proprio non mi piace

Anonimo ha detto...

Mah.....

Vertice al ministero dello Sviluppo economico con i rappresentanti della Fiat e i sindacati: c'è ottimismo, nuovo incontro il 5 febbraio. Alcoa, proteste degli operai all'aeroporto di Cagliari
Scajola: "Il 5 febbraio il tavolo tecnico valuterà le diverse ipotesi di sviluppo per Termini Imerese, valuteremo sei-sette proposte". Umori positivi anche dai sindacati. "Giudizio sospeso sul Lingotto", ha detto il leader Cgil Epifani. Bonanni della Cisl parla invece di "clima disteso". Berlusconi: "Alcoa resti in Italia"

carnera ha detto...

io non mi preoccuperei per i tfr poichè c'è un fondo dell'inps che garantisce.il problema è che l'approccio dei custodi sembra non tenere conto che noi siamo parte lesa.Dalla vendita di agile sono oramai passati 8 mesi;8 mesi che abbiamo gridato in tutte le sedi il nostro rischio fra l'indifferenza generale.oggi non possono semplicemente mandarci 3 notai. a fare i conti ci riuscivamo anche da soli.oggi qualcuno deve prendersi le proprie responsabilita',chi ha sbagliato paghi il conto.e chi vuole la mobilita' la chieda facendo nome e cognome.Chiedo alla redazione di non postare piu messaggi anonimi che inneggino a CIGS o mobilita'

Anonimo ha detto...

Oggi ho visto l'assemblea di Pregnana Angelo Bagaria ammistratore unico della CGIL sta facendo una promessa impossibile: vuole stilare le liste dei cassa integrati.

Qulache decina di giorni fa' avevo supposto il centro assunzioni del sindacato fosse il sindacato

Schindlers List - The complete list of people saved from the Holocaust

Le liste le fa l'azienda il sindacato le media

Pangelo Impara non hai piu davanti Sammy

Anonimo ha detto...

Oggi in Via Bona si decide la lista delle persone da mandare in cassa integrazione

===================================
L'incontro è avvenuto a via Parigi Roma, presenti i custodi e i sindacati nazionali.

Anonimo ha detto...

Eutelia/ A Torino i lavoratori salgono sulla Mole antonelliana Eutelia/ A Torino i lavoratori salgono sulla Mole antonelliana Lunedì 1 febbraio saranno ricevuti dal sottosegretario Letta Torino, 29 gen. (Apcom) - La protesta dei lavoratori Agile-ex Eutelia di Torino è arrivata in cima all'opera-simbolo della città, la Mole antonelliana. Oggi verso le 14 una dozzina di ex dipendenti, dopo aver regolarmente acquistato il biglietto per l'ascensore, è salita sul terrazzino panoramico del monumento, indossando al volto le consuete maschere bianche (simbolo della loro condizione di invisibilità) e ha srotolato due lunghi striscioni bianchi con scritto: "Agile muore". Nel frattempo, altri lavoratori, circa un trentina, rimasti a terra, hanno steso davanti all'ingresso di via Verdi un cellophan nero lungo dieci metri e largo tre, con disegnate in bianco le sagome di corpi umani morti e vi ci sono sdraiati sopra. "Siamo qui per dire basta - ha spiegato Valerio Roberto, Fiom - perchè siamo stufi delle promesse del governo che non vengono mantenute. Il sottosegretario Letta, che incontreremo a Palazzo Chigi lunedì prossimo alle 21, ci aveva garantito che le nostre commesse non sarebbero state abbandonate. E invece non è così. Da luglio non veniamo pagati e molte aziende, a partire dalla Rai, hanno disdetto il contratto con noi". La Agile-ex Eutelia, più di duemila dipendenti in Italia, è commissariata dallo scorso dicembre. Il prossimo 17 febbraio il giudice del Tribunale fallimentare di Roma dovrà decidere se procedere o meno con l'amministrazione straordinaria. Gde/Cro 29-GEN-10 17:51

carnera ha detto...

Guardate che all'incontro con Schirone c'ero anche io e ha testualmente detto che "la riperimetrazione di Agile, per consentirle di camminare con le sue gambe, comprenderà non più di 500 persone". Non è una minchiata.

Quindi ho capito bene!
Paghiamo noi!
e la lasciamo passare cosi'???

carnera ha detto...

era girato un post che faceva riferimento all'esmpio positivo della regione toscana che avrebbe anticipato gli stipendi.
Chiariamo una cosa: la regione toscana ,come del resto tutti gli altri enti,discorsi e solidarieta' tanti, fatti e soldini pochi anzi ,PUNTI.Hanno annullato anche la gara appena vinta proprio c/o regione toscana.
Per quanto riguarda il riferimento del post sulla legge del 2003 sulla cessione ramo azienda è purtroppo vero ,la destra fa le leggi canaglia e la sx non fa niente per cambiarle.dobbiamo rassegnarci: NOI E SOLO NOI PAGHEREMO QUELLO CHE è SUCCESSO FRA L'INDIFFERENZA e LA "SOLIDARITA' GENERALE"

Anonimo ha detto...

NO ALLA CIGS ALTRIMENTI SONO MAZZATE, SINDACATO COMPRESO!!!

Anonimo ha detto...

Campagna elettorale per le regionali?

...................
PD: LUNEDI ASSEMBLEA CON LAVORATORI GRUPPO OMEGA E SINDACATI (ASCA) - Roma, 30 gen - Lunedi' 1 febbraio, alle ore 15.30, presso la Direzione nazionale del Partito Democratico si terra' l'assemblea nazionale con le lavoratrici e i lavoratori del gruppo Omega (Eutelia, Phonemedia). Ne da notizia un comunicato dell'ufficio stampa del Pd che aggiunge: L'assemblea e' dedicata a valutare sia misure urgenti per sostenere i redditi delle lavoratrici e dei lavoratori, sia le prospettive delle aziende del gruppo. Parteciperanno le organizzazioni sindacali e i rappresentanti di tutte le forze di opposizione''. min/rf/ss 301545 GEN 10

Anonimo ha detto...

http://www.repubblica.it/economia/2010/01/31/news/phonemedia_vietato_licenziarsi-2138629/

Anonimo ha detto...

Lunedi' 1 febbraio, alle ore 15.30, presso la Direzione nazionale del Partito Democratico si terra' l'assemblea nazionale con le lavoratrici e i lavoratori del gruppo Omega (Eutelia, Phonemedia). Ne da notizia un comunicato dell'ufficio stampa del Pd che aggiunge: L'assemblea e' dedicata a valutare sia misure urgenti per sostenere i redditi delle lavoratrici e dei lavoratori, sia le prospettive delle aziende del gruppo. Parteciperanno le organizzazioni sindacali e i rappresentanti di tutte le forze di opposizione''.

--------------------------

mi fa piacere che qualcuno si sia accorto " dell'urgenza " che tutti noi Agile ed Omega abbiamo di mangiare .
Non è che in periodo di elezioni tutti si danno da fare e poi ....

E le forze di opposizione chi sono?
PDL, lega , UDC etc ..
ma se fino ad ora non hanno fatto altro che ignorarci !!
Mah , stiamo a vedere cosa ne esce.

Scusate se mi dilungo ma vorrei sapere , a proposito delle convocazioni dei segretari nazionali dei sindacati da Letta , che accidenti avranno da dire .
Ma se non si sono mai interessati a noi e chi l'ha fatto non sà nemmeno di quale " azienda" facciamo parte , quanti siamo, per quanto tempo non abbiamo percepito lo stipendio , chi sono i delinquenti che hanno provocato tutto questo e nemmeno conoscono in parte la nostra storia .
Bisognerebbe spiegargli che le frasi di circostanza sono sparite dal nostro dizionario e che ora ci vogliono i fatti e basta.

Anonimo ha detto...

A Roma se pensa a magnà e ballà e fa passerella alli politici....ma quale lavorà!
---------------------------------

A testa di c.a.z.z.o.!!!!!
A Roma si sta ancora in presidio mentre gli altri timbrano e fanno finta di lavorare !!!
E ancora...a testa di c.a.z.z.o. !!!

Anonimo ha detto...

EUTELIA: LETTA, C'E' PROCEDIMENTO PENALE, PUNTO SITUAZIONE (ANSA) - ROMA, 1 FEB - Per affrontare il problema dei dipendenti del gruppo Omega, occorre ''tenere conto che c'e' un procedimento penale aperto che ci porta a poter fare solo il punto della situazione''. E' quanto avrebbe ricordato, secondo indiscrezioni che trapelano dal tavolo a palazzo Chigi, il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Gianni Letta aprendo i lavori della riunione sul caso Omega e dei lavoratori Agile (ex Eutelia). (ANSA). CHI 01-FEB-10 21:12

Anonimo ha detto...

EUTELIA: EPIFANI, TAVOLO GOVERNO E REGIONI SU COMMESSE (ANSA) - ROMA, 1 FEB - Un tavolo con il governo, le regioni e gli enti locali per garantire le commesse: e' quanto ha chiesto al tavolo di palazzo Chigi sul gruppo Omega il segretario generale della Cgil, Guglielmo Epifani, che punta anche alla ''riapertura di un confronto'' per garantire l'occupazione e i necessari ammortizzatori sociali nel ramo dei call-center di Phonemedia. (ANSA) CHI 01-FEB-10 21:19

Anonimo ha detto...

Agile/ Incontro Governo-parti, presidio lavoratori a P. Chigi Agile/ Incontro Governo-parti, presidio lavoratori a P. Chigi Il tavolo sarà presieduto dal sottosegretario Gianni Letta Roma, 1 feb. (Apcom) - Alcune decine di lavoratori del gruppo Omega stanno attuando un presidio a pochi passi da Palazzo Chigi, dove a breve inizierà l'incontro tra Governo, sindacati e azienda sulla vertenza che riguarda l'Agile, ex Eutelia, e Phonmedia. Cgil, Cisl, Uil e Ugl e le categorie dei metalmeccanici e delle telecomunicazioni delle quattro confederazioni chiederanno all'esecutivo garanzie per gli stipendi dei lavoratori delle due imprese del gruppo Omega e impegni precisi sulle commesse statali per l'ex Eutelia. Al tavolo saranno impegnati il sottosegretario Gianni Letta, il segretario generale della Cgil, Guglielmo Epifani, i segretari confederali di Cisl (Annamaria Furlan), Uil (Paolo Pirani) e Ugl (Cristina Ricci), oltre ai rappresentanti delle categoria e dell'azienda. Uno dei nodi riguarda il pagamento degli stipendi arretrati. I lavoratori sono infatti senza salario da oltre sei mesi. A rischio ci sono 3.100 lavoratori in tutta Italia. La vertenza ha visto momenti di tensione con l'occupazione delle sedi di Torino, Ivrea, Pregnana Milanese, Napoli e Roma. Vis 01-FEB-10 20:54

Anonimo ha detto...

OMEGA: PRESIDIO DI LAVORATORI SOTTO PALAZZO CHIGI, 'MANTENETE LE PROMESSE' Roma, 1 feb.(Adnkronos)- E' un folto presidio di lavoratori a scandire con slogan e fischietti l'incontro tra Governo e sindacati, in corso a Palazzo Chigi, sulla vertenza Omega che affrontera' la delicata situazione industriale ed occupazionale in cui versano Agile ex-Eutelia e Phonmedia. "Mantenete le promesse", "Letta-Tremonti e' ora di fare i conti", si legge sugli strisconi che campeggiano all'ingresso di Galleria Colonna tenuti in alto da lavoratori "invisibili", celati cioe' dietro maschere bianche da mimo. Al grido di "lavoro, lavoro" e "commissariamento per Agile" i manifestanti ribadiscono quelle che saranno le richieste che Cgil, Cisl e Uil stanno girando nuovamente al governo: la tutela dell'occupazione e la necessita' di evitare il fallimento cercando di imboccare invece la strada del commissariamento della societa' per tutelare il suo patrimonio industriale. (Tes/Gs/Adnkronos) 01-FEB-10 20:59

Anonimo ha detto...

Agile/ G. Letta: Tenere conto della procedura penale aperta Agile/ G. Letta: Tenere conto della procedura penale aperta Possibile fare solo il punto della situazione Roma, 1 feb. (Apcom) - C'è una procedura penale aperta su Agile, ex Eutelia, e quindi è possibile fare solo il punto della situazione sulla vertenza. E' quanto avrebbe detto - secondo quanto riferito da fonti presenti alla riunione a Palazzo Chigi - il sottosegretario alla presidenza del consiglio, Gianni Letta, introducendo la riunione con i sindacati e i rappresentanti del gruppo Omega. "Bisogna tenere conto di una procedura penale aperta - avrebbe detto Letta - che ci porta a fare solo il punto della situazione". Vis 01-FEB-10 21:04

Anonimo ha detto...

Agile/Epifani:Al tavolo anche Regioni,confronto su ammortizzatori Agile/Epifani:Al tavolo anche Regioni,confronto su ammortizzatori "Garantire le commesse" Roma, 1 feb. (Apcom) - Il segretario generale della Cgil, Guglielmo Epifani, chiede al Governo che al tavolo sulle vertenza Agile, ex Eutelia, siano presenti anche i rappresentanti delle Regioni e degli enti locali "per garantire le commesse". Sul tema dei call center ha poi chiesto "la riapertura di un confronto sul settore" che riguardi anche "l'occupazione e gli ammortizzatori sociali". Vis 01-FEB-10 21:16

Anonimo ha detto...

OMEGA: EPIFANI, SU EX EUTELIA SERVE TAVOLO GOVERNO, REGIONI ED ENTI LOCALI PER PHONMEDIA RIAPRIRE CONFRONTO SUOCCUPAZIONE E AMMORTIZZATORI Roma, 1 feb. - (Adnkronos) - Un tavolo con governo, regioni ed enti locali per garantire le commesse. La richiesta arriva, a quanto si apprende, dal leader della Cgil, Guglielmo Epifani al tavolo con l'esecutivo sulla vertenza Agile ex Eutelia del gruppo Omega. Per quel che riguarda Phonmedia, invece, la Cgil chiede la "riapertura di un confronto sul settore occupazione e ammortizzatori sociali". (Tes/Pn/Adnkronos) 01-FEB-10 21:19

Anonimo ha detto...

EUTELIA: LETTA CONVOCA TAVOLO ISTITUZIONI IL 22/2 A P.CHIGI (ANSA) - ROMA, 1 FEB - Un tavolo istituzionale sulle commesse pubbliche da tenersi a palazzo Chigi il 22 febbraio. E' quanto avrebbe proposto il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Gianni Letta, al tavolo con i sindacati sul gruppo Omega. (ANSA). CHI 01-FEB-10 21:29

Anonimo ha detto...

EUTELIA: PIRANI (UIL), SITUAZIONE CHE RISCHIA DI PRECIPITARE (ANSA) - ROMA, 1 FEB - I lavoratori del gruppo Omega sono in una ''complicata e drammatica situazione'' che ''rischia di precipitare''. Lo ha detto al tavolo di palazzo Chigi il segretario confederale della Uil, Paolo Pirani ricordando che, intanto, ''siamo in attesa di una decisione del tribunale per quanto riguarda l'amministrazione controllata''. Pirani ha fatto presente che oltre all'assenza degli stipendi per i lavoratori ''siamo di fronte all'interruzione di tante commesse pubbliche''. Per questo serve che ''il governo si impegni almeno ad assicurare le commesse pubbliche e che si apra un tavolo con le parti sociali''. (ANSA) CHI 01-FEB-10 21:29

Anonimo ha detto...

EUTELIA: LETTA CONVOCA TAVOLO ISTITUZIONI IL 22/2 A P.CHIGI (ANSA) - ROMA, 1 FEB - Un tavolo istituzionale sulle commesse pubbliche da tenersi a palazzo Chigi il 22 febbraio. E' quanto avrebbe proposto il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Gianni Letta, al tavolo con i sindacati sul gruppo Omega. (ANSA). CHI 01-FEB-10 21:29

Anonimo ha detto...

OMEGA: LETTA, OK A TAVOLO ISTITUZIONALE IL 22 FEBBRAIO Roma, 1 feb. - (Adnkronos)- Si terra' il 22 febbraio il tavolo istituzionale con governo, regioni ed enti locali sulla vertenza Agile ex Eutelia per garantire le commesse. E' il sottosegretario alla presidenza del consiglio, Gianni Letta, a quanto si apprende, ad annunciarlo rispondendo alle richieste avanzate dal leader della Cgil, Guglielmo Epfiani. Letta ha proposto anche una istruttoria con il Ministero dello Sviluppo Economico. (Tes/Pn/Adnkronos) 01-FEB-10 21:31

Anonimo ha detto...

Agile/ G. Letta: Tavolo su commesse il 22 a Palazzo Chigi *Agile/ G. Letta: Tavolo su commesse il 22 a Palazzo Chigi Su call center confronto istruttorio a Sviluppo economico Roma, 1 feb. (Apcom) - Il Governo accoglie la richiesta della Cgil di un tavolo sulle commesse pubbliche per l'Agile, ex Eutelia, e sul settore del call center. Lo ha confermato il sottosegretario alla presidenza del consiglio, Gianni Letta, rispondendo alla richiesta segretario della Cgil, Guglielmo Epifani. Il tavolo istituzionale sulle commesse, riferiscono fonti presenti alla riunione, si terrà il 22 febbraio a Palazzo Chigi. Sui call center ci sarà un primo tavolo istruttorio al ministero dello Sviluppo economico. Vis 01-FEB-10 21:31

Anonimo ha detto...

OMEGA: FURLAN (CISL), C'E' TIMORE CHE COMMESSE IMPORTANTI PRENDANO IL VOLO Roma, 1 feb.(Adnkronos) - "Il timore e' che pezzi importanti di commesse prendano il volo. Rinnoviamo le richieste di dicembre: il lavoro di vigilanza va rinnovato e rafforzato per tutelare l'intero settore". Lo ha detto il segretario confederale della Cisl, Anna Maria Furlan al tavolo di trattative con il governo sulla vertenza Agile ex Eutelia in corso a Palazzo Chigi ricordando come "alcune importanti commesse come Acea, Poste, Camera dei Deputati e Rai siano state disdette". Per quel che riguarda i call center la Cisl chiede di ripristinare l'osservatorio nazionale per monitorare l'intero settore e favorire la stabilizzazione. (Tes/Gs/Adnkronos) 01-FEB-10 21:32

Anonimo ha detto...

tavoli tavoli tavoli,e ancora tavoli.
questi mangiano e bevono,e se ne fottono.

Anonimo ha detto...

Per piacere basta con i tavoli, non ne posso piu di tutte queste mangiate!!!!!

Anonimo ha detto...

chiacchiere sempre e solo chiacchiere

Anonimo ha detto...

Dobbiamo aspettare il 17 Febbraio il Tribunale di Roma ..il 22 Febbraio a Palazzo Chigi e poi....se slittano a Marzo dopo il voto delle Regionali Ciao..Ciao non li vede piu' nessuno.

Aspettiamo aspettiamo non possiamo che aspettare dopo piu' di 25 anni di lavoro ..spero soltanto che il procedimento penale li sbatta TUTTI in galera a questi Ladri Pseudo Industriali e chi li protegge..

Marcantonio ha detto...

ciao
sono stato contattato dall'organizzazione della mostra di arte contemporanea Look at festival che ha la sua sede nella fondazione ragghianti di lucca.
sito passata edizione

http://www.lookatfestival.it/


io ho uno spazio dove avrò una mia istallazione e allora dato che il sociale è il mio lavoro volevo creare uno spazio di riflessione sulle lotte operaie che si stanno svolgendo sui tetti.

Per fare ciò ho bisogno di materiale video amatoriale che racconti o riprenda in maniera semplice queste forme di lotta (solo quelle sui tetti) .
Io monterò il tutto e sarà mandato in loop ... tutto il materiale rimane dei videomaker che me lo hanno spedito e saranno ricordati come le persone che hanno ripreso i vari eventi. Io non guadagno nulla dal punto di vista economico ma come è mia tradizione quando mi capitano queste occasioni cerco di creare spazi di diffusione delle informazioni.
Vi chiedo di far girare questo mia email fra amici e compagni e farmi contattare a info@marcantonio.eu

un grande abbraccio

Marcantonio