lunedì 15 febbraio 2010

LA COMMEDIA DEI SINDACATI



L'azienda ha aperto le procedure per l'attivazione della cassa integrazione straordinaria. Non è previsto il rientro. E già circolano i numeri. Si dice che gli esuberi saranno circa 450. Una procedura concordata qualche settimana fa con i vertici nazionali dei sindacati confederali nel corso di un incontro 'informale' alla presidenza del consiglio dei ministri. Erano presenti Epifani, Bonanni e Angeletti e i segretari generali di Fiom, Film, Uilm e i custodi giudiziari. Un incontro che si è tenuto lontano dagli 'occhi indiscreti' dei lavoratori.Durante la riunione è stato concordato che i custodi giudiziari avrebbero chiesto ufficialmente al Ministero del Lavoro la convocazione di una riuinio per l'apertura della procedura di cigs. E la riunione, appunto si è tenuta il 15 febbraio. I sindacati, ovviamente, presentandosi hanno 'legittimato' l'avvio della procedura di cigs.
Respingiamo l'accordo. Nessuna fiducia nelle chiacchiere del sindacato.
Scioperi e cortei spontanei subito. Non molliamo. Questi sono i primi licenziamenti!!I custodi giudiziari stanno attuando una ristrutturazione aziendale per consegnare pezzi dell'azienda ad alcuni autorevoli acquirenti!!

298 commenti:

1 – 200 di 298   Nuovi›   Più recenti»
Anonimo ha detto...

Esuberi 450 ?
Ma non concorda con i numeri precedenti !!!

Redazione forse intendi RIMANGONO 450 ?

collettivolavoratorigetronics ha detto...

I commedianti hanno concordato un numero più alto di lavoratori da porre in Cigs. Ovviamente per recitare il copione. Subito dopo il numero sarà ridotto e sbandiereranno questo risultato come una grande conquista!!!

Anonimo ha detto...

come volevasi dimostrare.

Anonimo ha detto...

E' sempre la stessa recita.
Cio' che sorprende e' che i ns colleghi vedono lo spettacolo (leggi getronics 2003) e poi corrono nuovamente a scodinzolare sotto il tavolo dei "sindacalisti" nella speranza che in un momento di sazieta' lascino cadere qualche briciola.

Quante volte questo blog ha spiegato come avrebbero usato il consenso ?

CHE SCHIFO !!! GETRONICS NON E' SERVITO A NULLA !!

MOLTI SI MERITANO LA FINE CHE STIAMO PER FARE !!!!

Anonimo ha detto...

Qualcuno sui vari blog si chiede come mai dal 4 cm e perche' non sia stato comunicato prima.

I custodi pare la sanno lunga, hanno voluto evitare che qualcuno di noi facesse il furbo, ad esempio mettendosi in malattia prima della comunicazione di cassa,che tutti si aspettavano in questa settimana.

In altre parole, chi ha la fortuna di avere un medico compiacente, e va in malattia prima della decorrenza della cigs, puo' tranquillamente evitare la cigs se sa che almeno una persona della sua unita' non ci andra', perche' magari sa che sta lavorando su una commessa attiva.

Infatti la normativa prevede che, solo e solamente nel caso in cui tutta l'unita' lavorativa NON va in cigs, quelli che sono in malattia prima della decorrenza della cig, continuano ad essere in malattia e a godere del trattamento di malattia inps, che nel caso del nostro contratto prevede 180 gg di retribuzione intera e gli altri 185 all'80%. In pratica un anno di lavoro a retribuzione piena, e se anche ritornassero prima entrerebbero nella NUOVA AGILE....

Quindi, basta aver avuto qualche info top secret trapelata dall'incontro informale di qualche settimana fa fra custodi e segreterie sindacali nazionali, ed avere un 'buon' medico, per trovarsi a casa ma a paga piena, e poi rientrare a giochi fatti.
Una furbata!

Per questo la decorrenza cosi 'inaspettata' del 4 febbraio: inaspettata per la maggior parte di noi, ma forse gia' attesa per quelli che da qualche settimana si son presi una 'brutta influenza che era da anni che non la prendevo...'

Non mi meraviglierei se negli ultimi giorni ci sia stata una strana impennata di influenza fra capi, capetti e magari anche qualche esimio componente RSU.

Poi, se la nuova Agile sopravvivera', chi lo puo' dire?

Anonimo ha detto...

La commediante Carnicella era troppo occupata alle paserelle in tv. Ben sta a tutti quelli che hanno creduto nel sindacato.
Vi hanno tenuti occupati con feste e manifestazioni ludiche.
Intanto hanno lavorato alle nostre spalle fomentando gli animi e mettendo gli uni contro gli altri.
Sveglia stanno riconsegnando il giocattolo ai vecchi gestori.
Riprendiamoci l'azienda e buttiamo fuori i servi del potere.

Anonimo ha detto...

Propongo a tutti i colleghi, coinvolti nelle varie riunioni sindacali di SPUTARE IN FACCIA ai loro rappresentanti sindacali per il grande risultato raggiunto dopo tanti mesi di dura battaglia.

Rivogliamo Samuele.
Fanculo Sindacati ed RSU.

Anonimo ha detto...

Che schifo !!!!!!!

Anonimo ha detto...

Buongiorno. Non penso che faranno neanche il teatrino della trattativa, le lettere sono già partite come dicono su www.eulav.net Credo che faranno solo la commedia dello sdegno e della riprovazione, tanto dopodomani cambiano gli interlocutori con la nomina dei commissari e ricomincia un'altra fase.

Anonimo ha detto...

Capisco la situazione che definisci "da commedianti", ma se le CIGS sono realmente 450, stiamo dicendo che la nuova Agile sarà di circa 1000 persone, con commesse che ne occupano poce centinaia: chi potrebbe essere interessato a rilevare questo "pacco napoletano"?

Anonimo ha detto...

Una buona parte di sindacalisti aziendali hanno avuto ampie garanzie che non saranno collocati in cigs..come si giustificheranno? Diranno che dovranno...vigiliare per il rispetto dell'accordo.

Anonimo ha detto...

Attenzione colleghi!!!
adesso i sindacalisti ci diranno che è previsto il rientro. Non è così. Dopo la cigs c'è la mobilità ovvero il licenziamento!!!!!la cigs è stata chiesta per ristrutturazione...e le rtistrutturazioni da che mondo e mondo sigfnificano...esuberi

Anonimo ha detto...

Altro che 450 CIGS: la Pace mi ha detto direttamente che le commesse attuali occupano al massimo 350 colleghi. Aggiungendo 100-150 persone di struttura non si va oltre le 500 unità: questo sarà il perimetro della nuova agile!
Per cui, capi e capetti compresi, saremo molti più di 450 ad andare in cassa...

Valentina ha detto...

Caro Collettivo,
sono Valentina e curo una trasmissione su una web radio dei castelli romani; sto seguendo da un po' la vostra vicenda e questo blog è l'unico contatto che sono riuscita a trovare; mi piacerebbe avere qualcuno di voi ospite di persona o via skype durante il mio programma per parlare della vostra vicenda. Penso che se il lavoro è uno dei fondamenti della nostra carta costituzionale, allora è giusto non far cadere il silenzio sulla vostra vicenda, che è il simbolo dell'Italia disastrosa e disastrata che certi signori ci stanno regalando. Fatemi sapere, la mia mail è valentina.leone89@gmail.com
Grazie mille e in bocca al lupo per tutto

Anonimo ha detto...

Apettiamo le lettere e poi il 23 a Roma aspettiamo i nostri cari sindacalisti Incapaci..

Anonimo ha detto...

Apettiamo le lettere e poi il 23 a Roma aspettiamo i nostri cari sindacalisti Incapaci..

Certo che siete il massimo: prima gli date un consenso da paura, non ascoltate chi vi mette in guardia (es. questo blog) ed ora che i giochi sono fatti vi lamentate .......

E cosa farete quando scoprirete i nomi di chi si sara' salvato ?

Anonimo ha detto...

E' inutile che i 'che guevara' pugliesi sperano nell'assunzione in regione per se' e per i propri reggicappotto ...

Anonimo ha detto...

....e meno male che i sindacati dovevano fare i nostri interessi!!
La verità è un'altra,ossia quella che da che mondo è mondo i sindacati concordano preventivamente con le proprietà di turno l'esito finale per poi confondere le idee a tutti e mandarci tutti come bestie al macello.
Sarà interessante vedere se i
rappresentanti sindacali delle varie sedi saranno colpiti da qualche provvedimento o come credo saranno tutti riallocati insieme a mogli, compagne e quant'altro...
Penso che ci sarà da ridere!!!!!!

Anonimo ha detto...

possibie che noi sfigati di periferia dobbiamo sapere di quello che succede a Roma dai colleghi di Milano? romani scendete dal piedistallo ed informateci,esiste anche una parte d'italia che ha il diritto come voi di sapere quello che succede

Anonimo ha detto...

Altro che 450 CIGS: la Pace mi ha detto direttamente che le commesse attuali occupano al massimo....


A me la Pace invece mi ha detto che hanno gia concordato con Letta la chiusura della maggiorparte delle sedi. Quelle rimanenti saranno tutte convertite in call center. I contratti verranno convertiti a progetto ed i stipendi dei 300 dipendenti rimasti sarè diminuito di un terzo.

Anonimo ha detto...

Scusate ma se nessuno di noi va' in cassa integrazione mi spiegate come mangiamo e soprattutto come evitiamo il fallimento dell' azienda?
Secondo me' i custodi stanno lavorando bene e stanno cercando in tutti i modi di salvare il salvabile per chiedere il commissariamento che e' poi quello per cui abbiamo lottato per poter ripartire.
Poi hanno finalmente pagato chi realmente doveva essere pagato e non i soliti raccomandati.
Poi se i soliti raccomandati leccaculo e scansafatiche e sindacalisti vogliono salvare il c..o anche stavolta con stipendi fuori mercato senza fare niente come il solito e che grazie anche a loro la nostra azienda e' precipitata mi sembra che bisogna invertire la rotta o no'?
La casse precedenti le hanno fatte sempre e solo chi lavorava realmente spero che ora con un commissario vero siano finalmente i primi ad essere mandati in cassa.
E questa storia si trascina da Olivetti.
Anche in Eutelia dovevano essere mandati in cassa. Invece grazie al sindacato che quando era ora di mandarne un po' in cassa ha chiesto i contratti di solidarieta' e chi ha fatto meno ore si solidarieta' indovinate chi sono?
Incominciamo a tagliare il marcio precedente solo cosi' ci possiamo salvare e possiamo ripartire altrimenti il fallimento e' inevitabile.
Poi magari molti riescono anche ad agganciare la pensione.
Ciao a tutti

Anonimo ha detto...

Oggi all'assemblea che si è tenuta a Bari il nostro caro RSU vicano (grande tuttologo della minghia) ha confermato che sarebbe arrivato oggi stesso la lista in dettaglio per sede delle cifre riguardanti le persone coinvolte.
Ancora una volta, ci ha solo preso per il culo.
Peccato per ieri sò che si è scampato un bel mazziatone. (speriamo bene la prossima volta)

Anonimo ha detto...

vicano è un emerito paraculo che non ha mai scritto una riga di codice nella sua vita lavorativa.

Difatti alla memorabile domanda di Samuele che ruolo hai, il nostro genio dell'rsu rispose "sindacalista", che non mi sembra essere un ruolo che porta soldi all'azienda.

Ma questa volta non ci saranno i vari POR a coprirti il culo a te e alle tue amichette del cazzo.

I primi ad andare in CIGS devono essere quei bastardi delle RSU di tutte le sedi Agile visto il risultato ottenuto.

Sindacati/RSU di merda, ci vediamo fuori palazzo chigi il 23.02 portatevi tanti cerotti (STRONZI)

Anonimo ha detto...

Anonimo ha detto...
Apettiamo le lettere e poi il 23 a Roma aspettiamo i nostri cari sindacalisti Incapaci..

martedì, 16 febbraio, 2010

*******************************************

Mio caro Anonimo, mia cara Redazione, mi speghi come li aspettiamo i nostri cari sndacalisti???
Rimanendo con il culo caldo e rotto sopra la sedia, dietro ad un computer scrivendo e forse starnazzando su facebook?

Andate tutti affanculo e tutti in cassa integrazione, tanto questo volevate!!!

Anonimo ha detto...

parole sagge ... sigh
-------
Propongo a tutti i colleghi, coinvolti nelle varie riunioni sindacali di SPUTARE IN FACCIA ai loro rappresentanti sindacali per il grande risultato raggiunto dopo tanti mesi di dura battaglia.

Rivogliamo Samuele.
Fanculo Sindacati ed RSU.

Anonimo ha detto...

ANSA, Ultimo aggiornamento: 16/02/2010
LAVORO: CHIESTO DA PM FALLIMENTO HOLDING DEL GRUPPO OMEGA

(ANSA) - MILANO, 16 FEB - Il procuratore aggiunto di Milano, Francesco Greco, e il pm Sergio Spadaro, hanno chiesto alla seconda sezione civile del tribunale il fallimento della Libeccio, la holding che controlla il gruppo Omega, la societa' romana nella quale nei mesi scorsi sono confluiti le attivita' di information technology e i call center ceduti da Eutelia ad Agile, nonche' un consorzio di 16 aziende tra cui Phonemedia e Videoline 2 raggiungendo un numero di oltre 8.200 dipendenti. Secondo la procura la Libeccio, controllata da due fondi inglesi definiti dagli inquirenti scatole vuote (Anglo Corporate Management ltd e Rest Form Ltd), e' insolvente. I lavoratori del gruppo, da mesi senza stipendi, sono stati protagonisti di numerose manifestazioni di protesta per difendere i loro diritti.(ANSA).

Anonimo ha detto...

Ora capisco perche' i miei capetti sono tutti ammalati ed in mutua.
Forse qualcuno li aveva avvertiti prima o c'e' una epidemia diffusa alcuni non facevano mutua da anni.
Grazie ai custodi forse hanno sbagliato periodo dovevano ammalarsi prima.
Incominciamo a pulire dove i soliti furbi, i soliti raccomandati e fancazzisti salvano il c..o e forse l' azienda puo' anche riprendersi.
Se la cassa la fanno sempre chi porta entrate con i lavori sul cliente e poi si salvano sempre i soliti da anni allora sappiamo come va' a finire.
Fino ad ora i custodi mi sembra che abbiano lavorato bene infatti finalmente hanno pagato gli stipendi a chi se lo merita invece che la solita casta da Olivetti,getronics,eutelia e agile.
Se non invertiamo la rotta mi sa' che facciamo una brutta fine.

Anonimo ha detto...

(ANSA) - MILANO, 16 FEB - Il pm di Milano ha chiesto al tribunale il fallimento della Libeccio, la holding che controlla il gruppo Omega. Nella societa' romana nei mesi scorsi sono confluite le attivita' di information technology e i call center ceduti da Eutelia ad Agile, nonche' un consorzio di 16 aziende raggiungendo 8.200 dipendenti. Secondo la procura, la Libeccio, controllata da 2 fondi inglesi definiti scatole vuote, e' insolvente. I lavoratori sono da mesi senza stipendi.

Anonimo ha detto...

Verificare quanti RSU sono in malattia.
Scrivetelo sul blog tutti devono sapere.
Se no sono parole al vento.

Anonimo ha detto...

Propongo a tutti i colleghi, coinvolti nelle varie riunioni sindacali di SPUTARE IN FACCIA ai loro rappresentanti sindacali per il grande risultato raggiunto dopo tanti mesi di dura battaglia.

Rivogliamo Samuele.
Fanculo Sindacati ed RSU.


A parte che non condivido la violenza contro nessuno (anche se la subisco proprio dai 'che guevara' che non tollerano dissenso) leggo che rivolete Samuele. Ora e' troppo tardi: vi siete schierati con i "sindacalisti" ed ora ce lo pigliamo nel c...

Peccato che Samuele abbia buttato l'acqua sporca insieme al bambino.

Anonimo ha detto...

Ma questa volta non ci saranno i vari POR a coprirti il culo a te e alle tue amichette del cazzo.

DUBBIO: quali amichette ?
Quelle che solo pochi anni fa sparavano a zero contro il sindacato mentre erano protette dal dirigente locale ?

Non e' che hanno effettuato una svolta di 180 gradi, carpiata con triplo salto mortale ?

MA NOOOOOOO.
Non possono esistere persone cosi' !!!!

Anonimo ha detto...

Come si ribalta sulla situazione Agile Ex-Eutelia?

Anonimo ha detto...

Che combinazione: Libeccio fallisce proprio ora..quindi anche la "vecchia Agile" con tutti i suoi "esuberi" sospesi e poi mandati in cassa integrazione.. e la Nuova Agile s.r.l.? Et voilà...si riparte da zero con i soliti cornuti che rimangono e che saranno venduti al già noto aqcuirente! Bravi..veramente bravi! Però avete dimenticato una cosa: cari sindacalisti, caro MPS, caro Pizzichi, la VERA denuncia per DOLO è ancora in essere e se Agile fallisce - non importa se anche dopo i sei mesi di legge - saranno cazzi amari per voi e per i padroni di Eutelia...non vedo l'ora...

Anonimo ha detto...

E adesso? Che succede col fallimento di Libeccio? Come farà il Tribunale domani a non far fallire anche Agile? Quale commissario straordinario metteranno non possono, Agile è a capitale Omega e quindi è matematicamente impossibile che non fallisca, ma questo i custodi Letta e i sindacati lo sapevano da tempo.

Anonimo ha detto...

CI DARANNO LA CIGS PER FALLIMENTO ED IL SINDACATO NON POTRA' CHIEDERE LA CIGO COL RIENTRO A CAUSA DEL FALLIMENTO DI LIBECCIO. LO SAPEVANO TUTTI TRANNE NOI: MA NOI VI DENUNCIAMO A TUTTI!!!

Anonimo ha detto...

Io sinceramente non vi capisco: pensavate veramente che i custodi/giudice/sindacati salvassero tutta l'azienda con annessi e connessi? Pensavate che ci avrebbero fatto recuperare le commesse perse? Che si mettessero a capo dell'azienda e che ci facessero salire ai vertici mondiali per eccellenza?

Io non ho una commessa in questo momento e sarò sicuramente un esubero ma quando ci si mette nelle mani di qualcuno per poter risolvere un problema poi non lo si contesta se la soluzione non è quella che noi avremmo voluto, o la si accetta oppure si faceva di testa nostra DALL'INIZIO

Anonimo ha detto...

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/economia/2010/02/16/visualizza_new.html_1704419084.html

Omega: pm chiede fallimento holding
Per la Procura la Libeccio e' insolvente
16 febbraio, 20:27

(ANSA) - MILANO, 16 FEB - Il pm di Milano ha chiesto al tribunale il fallimento della Libeccio, la holding che controlla il gruppo Omega. Nella societa' romana nei mesi scorsi sono confluite le attivita' di information technology e i call center ceduti da Eutelia ad Agile, nonche' un consorzio di 16 aziende raggiungendo 8.200 dipendenti. Secondo la procura, la Libeccio, controllata da 2 fondi inglesi definiti scatole vuote, e' insolvente. I lavoratori sono da mesi senza stipendi.

Anonimo ha detto...

http://notizie.it.msn.com/business-news/articolo.aspx?cp-documentid=152182881

LAVORO: CHIESTO DA PM FALLIMENTO HOLDING DEL GRUPPO OMEGA

(ANSA) - MILANO, 16 FEB - Il procuratore aggiunto di Milano, Francesco Greco, e il pm Sergio Spadaro, hanno chiesto alla seconda sezione civile del tribunale il fallimento della Libeccio, la holding che controlla il gruppo Omega, la societa' romana nella quale nei mesi scorsi sono confluiti le attivita' di information technology e i call center ceduti da Eutelia ad Agile, nonche' un consorzio di 16 aziende tra cui Phonemedia e Videoline 2 raggiungendo un numero di oltre 8.200 dipendenti. Secondo la procura la Libeccio, controllata da due fondi inglesi definiti dagli inquirenti scatole vuote (Anglo Corporate Management ltd e Rest Form Ltd), e' insolvente. I lavoratori del gruppo, da mesi senza stipendi, sono stati protagonisti di numerose manifestazioni di protesta per difendere i loro diritti.(ANSA).

Anonimo ha detto...

MILANO, 17 febbraio (Reuters) - Consob ha accertato la non conformità alle norme della relazioe semestrale al 30 giugno 2009 di Eutelia (EUT.MI: Quotazione), in riferimento alle modalità di contabilizzazione della cessione del ramo Information Technology alla società Agile, avvenuta il 15 giugno 2009.

Lo dice una nota della società di telecomunicazioni aretina in difficoltà finanziarie, precisando che le carenze accertate da Consob riguardano l'eliminazione contabile dei crediti commerciali facenti parte del ramo d'azienda ceduto ad Agile, la cancellazione contabile delle passività finanziarie facenti parte del ramo d'azienda ceduto e l'iscrizione della plusvalenza da cessione del ramo d'azienda.

In particolare, in merito alla contabilizzazione della plusvalenza da cessione, la Commissione ha accertato che, "mantenendo la società rischi significativi connessi con la proprietà del ramo d'azienda ceduto, non sarebbe possibile classificare l'operazione come vendita e quindi rilevare il relativo ricavo", si legge nel comunicato.

Come indicato da Consob, non risultando soddisfatti alla data della relazione semestrale i requisiti previsti dai principi contabili internazionali per l'eliminazione contabile del ramo aziendale IT, la società non avrebbe dovuto contabilizzare nel bilancio semestrale abbreviato al 30 giugno 2009 un incremento dei ricavi per circa 17,9 milioni di euro riconducibili alla plusvalenza da cessione del ramo IT, e degli accantonamenti al fondo rischi per circa 13,4 milioni, oltre alla cancellazione di attività per 68,3 milioni e alla cancellazione di passività per 72,7 milioni.

Per leggere il testo integrale del comunicato diffuso dalla società i clienti Reuters possono cliccare su [ID:nBIA17b80]

Anonimo ha detto...

Eutelia, Consob accerta non conformità relazione semestrale
mercoledì 17 febbraio 2010 11:05

Stampa quest’articolo
[-] Testo [+]

MILANO, 17 febbraio (Reuters) - Consob ha accertato la non conformità alle norme della relazioe semestrale al 30 giugno 2009 di Eutelia (EUT.MI: Quotazione), in riferimento alle modalità di contabilizzazione della cessione del ramo Information Technology alla società Agile, avvenuta il 15 giugno 2009.

Lo dice una nota della società di telecomunicazioni aretina in difficoltà finanziarie, precisando che le carenze accertate da Consob riguardano l'eliminazione contabile dei crediti commerciali facenti parte del ramo d'azienda ceduto ad Agile, la cancellazione contabile delle passività finanziarie facenti parte del ramo d'azienda ceduto e l'iscrizione della plusvalenza da cessione del ramo d'azienda.

In particolare, in merito alla contabilizzazione della plusvalenza da cessione, la Commissione ha accertato che, "mantenendo la società rischi significativi connessi con la proprietà del ramo d'azienda ceduto, non sarebbe possibile classificare l'operazione come vendita e quindi rilevare il relativo ricavo", si legge nel comunicato.

Come indicato da Consob, non risultando soddisfatti alla data della relazione semestrale i requisiti previsti dai principi contabili internazionali per l'eliminazione contabile del ramo aziendale IT, la società non avrebbe dovuto contabilizzare nel bilancio semestrale abbreviato al 30 giugno 2009 un incremento dei ricavi per circa 17,9 milioni di euro riconducibili alla plusvalenza da cessione del ramo IT, e degli accantonamenti al fondo rischi per circa 13,4 milioni, oltre alla cancellazione di attività per 68,3 milioni e alla cancellazione di passività per 72,7 milioni.

Anonimo ha detto...

MILANO, 17 febbraio (Reuters) - Consob ha accertato la non conformità alle norme della relazioe semestrale al 30 giugno 2009 di Eutelia (EUT.MI: Quotazione), in riferimento alle modalità di contabilizzazione della cessione del ramo Information Technology alla società Agile, avvenuta il 15 giugno 2009.

Lo dice una nota della società di telecomunicazioni aretina in difficoltà finanziarie, precisando che le carenze accertate da Consob riguardano l'eliminazione contabile dei crediti commerciali facenti parte del ramo d'azienda ceduto ad Agile, la cancellazione contabile delle passività finanziarie facenti parte del ramo d'azienda ceduto e l'iscrizione della plusvalenza da cessione del ramo d'azienda.

In particolare, in merito alla contabilizzazione della plusvalenza da cessione, la Commissione ha accertato che, "mantenendo la società rischi significativi connessi con la proprietà del ramo d'azienda ceduto, non sarebbe possibile classificare l'operazione come vendita e quindi rilevare il relativo ricavo", si legge nel comunicato.

Come indicato da Consob, non risultando soddisfatti alla data della relazione semestrale i requisiti previsti dai principi contabili internazionali per l'eliminazione contabile del ramo aziendale IT, la società non avrebbe dovuto contabilizzare nel bilancio semestrale abbreviato al 30 giugno 2009 un incremento dei ricavi per circa 17,9 milioni di euro riconducibili alla plusvalenza da cessione del ramo IT, e degli accantonamenti al fondo rischi per circa 13,4 milioni, oltre alla cancellazione di attività per 68,3 milioni e alla cancellazione di passività per 72,7 milioni.


Per leggere il testo integrale del comunicato diffuso dalla società i clienti Reuters possono cliccare su [ID:nBIA17b80]


© Thomson Reuters 2010 Tutti i diritti assegna a Reuters.


Articolo seguente: *AUMENTI CAPITALE* Elenco prossime operazioni


Altri Articoli
PUNTO 1 - Generali, Caltagirone supera quota 2% nel capitale
*AUMENTI CAPITALE* Elenco prossime operazioni
CONSENSUS utili società FTSE Mib * stime a lunedì 15 febbraio
Intesa, Passera ottimista su vicenda Antitrust/Agricole
Segue…
Ads di GoogleCosa sono?
Credi agile santander
Prestiti da Santander, Agos e altri! Fino a 60.000 €, 120 mesi
www.prestitionline.it

Samuele Landi
Il sito personale del fondatore di Eutelia
www.samuelelandi.com

Cessione Quinto Stipendio
Per Dipendenti Pubblici, Statali e Privati fino 50.000 € TAN 3,95%
directafin.it/CessioneDipendenti

Cessione del Quinto
fino a 80.000 € a Dipendenti e Pensionati. Preventivo gratis
www.prestiter.it/cessione_quinto

Anonimo ha detto...

MILANO, 17 febbraio (Reuters) - Consob ha accertato la non conformità alle norme della relazioe semestrale al 30 giugno 2009 di Eutelia (EUT.MI: Quotazione), in riferimento alle modalità di contabilizzazione della cessione del ramo Information Technology alla società Agile, avvenuta il 15 giugno 2009.

Lo dice una nota della società di telecomunicazioni aretina in difficoltà finanziarie, precisando che le carenze accertate da Consob riguardano l'eliminazione contabile dei crediti commerciali facenti parte del ramo d'azienda ceduto ad Agile, la cancellazione contabile delle passività finanziarie facenti parte del ramo d'azienda ceduto e l'iscrizione della plusvalenza da cessione del ramo d'azienda.

In particolare, in merito alla contabilizzazione della plusvalenza da cessione, la Commissione ha accertato che, "mantenendo la società rischi significativi connessi con la proprietà del ramo d'azienda ceduto, non sarebbe possibile classificare l'operazione come vendita e quindi rilevare il relativo ricavo", si legge nel comunicato.

Come indicato da Consob, non risultando soddisfatti alla data della relazione semestrale i requisiti previsti dai principi contabili internazionali per l'eliminazione contabile del ramo aziendale IT, la società non avrebbe dovuto contabilizzare nel bilancio semestrale abbreviato al 30 giugno 2009 un incremento dei ricavi per circa 17,9 milioni di euro riconducibili alla plusvalenza da cessione del ramo IT, e degli accantonamenti al fondo rischi per circa 13,4 milioni, oltre alla cancellazione di attività per 68,3 milioni e alla cancellazione di passività per 72,7 milioni.

Per leggere il testo integrale del comunicato diffuso dalla società i clienti Reuters possono cliccare su [ID:nBIA17b80]

Anonimo ha detto...

qualcuno sa dirmi perchè nel sito INPS sono scomparsi i contributi dal 01/06/09 al 15/06/09? grazie

===========================

confermo anche a me manca lo stesso periodo con 2 settimane in meno nei contributi utili alla pensione. SINDACATI POTETE VIGILARE SU QUESTO PROBLEMA TRAMITE I CUSTODI O CHI PER LORO?

Anonimo ha detto...

A proposito dei contributi dal 01/06/2009 al 15/06/2009:

A me risultano versati:
Eutelia dal 01/01/2009 al 15/06/2009
Agile dal 16/06/2009 al 30/11/2009

Anonimo ha detto...

Ma non si finisce mai..........


Lavoro: Agile, legali azienda chiedono concordato preventivo
Giudice si riserva di decidere su istanza insolvenza
17 febbraio, 15:10

(ANSA) - TORINO, 17 FEB - Il giudice Emilio Norelli del Tribunale di
Roma si e' riservato di decidere sull'istanza di insolvenza di Agile,
ex Eutelia, e sulla richiesta di amministrazione straordinaria
presentate dai sindacati. Nell'udienza di oggi gli avvocati
dell'azienda, che fa parte del gruppo Omega, hanno proposto il
concordato preventivo, ipotesi alla quale le organizzazioni sindacali
si sono opposte.

''Auspichiamo che la decisione - dice Laura Spezia della Fiom - arrivi
prima del 23 febbraio, giorno dell' a Roma''.(ANSA).

Anonimo ha detto...

Veniamo alla riunione di oggi. La riunione presso il tribunale fallimentare direi che si possa definire a doppia faccia. Il Giudice si è riservato di decidere oggi pomeriggio dopo una camera di consiglio sull'argomento.
Comunque la situazione è la seguente: Agile si è opposta all'art. 28 e siccome i sindacati FIOM e UILM non hanno fatto obiezione (peccato avremmo potuto citarli per danno) l'art. 28 è di fatto messo da parte.
Agile si è presentata con una ipotesi di concordato preventivo. E' possibile che l'azienda ritorni ad Agile, ma il tribunale potrebbe mantenere un monitoraggio effettivo. La situazione deve essere dipanata in quanto, notizia di ieri evidenziata da vari colleghi, il PM di Milano ha chiesto il fallimento della holding Libeccio che è la holding che tiene in pancia Omega

Anonimo ha detto...

da wikipedia:
Presso molti operatori del diritto vi era la convinzione che la presentazione della domanda di Concordato Preventivo il più delle volte era solo un metodo per ritardare il fallimento, che inevitabilmente ne era la conseguenza.
...i nostri M & L vogliono giocare ancora a favore di eutelia, fino a giugno!! e dopo....

Anonimo ha detto...

(ANSA) - TORINO, 17 FEB - Il giudice Emilio Norelli del Tribunale di Roma si e' riservato di decidere sull'istanza di insolvenza di Agile, ex Eutelia, e sulla richiesta di amministrazione straordinaria presentate dai sindacati. Nell'udienza di oggi gli avvocati dell'azienda, che fa parte del gruppo Omega, hanno proposto il concordato preventivo, ipotesi alla quale le organizzazioni sindacali si sono opposte.

''Auspichiamo che la decisione - dice Laura Spezia della Fiom - arrivi prima del 23 febbraio, giorno dell' a Roma''.(ANSA).

Anonimo ha detto...

Almeno con Samuele lo stipendio l'abbiamo preso sempre.
Abbasso i sindacati e i sindacalisti, pagherete per quello che avete ordito alle nostre spalle...

Anonimo ha detto...

Ho già segnalato alla mia sede INPS la mancanza dei versamenti da parte di Eutelia dal 01/06/2009 al 15/06/2009.. aspetto la loro risposta, vi farò sapere.

Anonimo ha detto...

Un plauso ai lavoratori di Roma, avete fatto un comunicato bellissimo. Vogliono la guerra? E GUERRA SIA!!!
Arezzo-Eutelia, Siena-Mps: per vincere ci devono solo uccidere

lavoratore di Napoli

Anonimo ha detto...

La mia opinione, io sono di Ivrea, e' che i modelli CONG (solidarieta' 1-15 giugno) non siano stati mandati in tempo utile all'INPS. Io l'avevo gia' consegnato alla persona incaricata della sede di Ivrea ad inizio agosto 2009 ma ho scoperto, quando Eutelia ha inviato per raccomandata il cedolino della tredicesima e i modelli CONG di maggio-giugno e della tredicesima, che non erano mai stati inviati ad Eutelia ad Arezzo. Ovviamente, e' solo una mia opinione, non ho nessuna certezza, perche' non so quali sono i termini di legge per la gestione delle pratiche azienda/INPS.

Anonimo ha detto...

ho appena verificato su sito INPS,mancano anche a me gli stessi giorni!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

Oggi la prevista seduta del Tribunale fallimentare di Roma sul caso Agile non ha fornito i risultati previsti. Omega ha infatti presentato una "richiesta di concordato" per rientrare in possesso di Agile. Ciò ha causato un aggiornamento della seduta in data da destinarsi. In considerazione dell'imprevedibile allungamento dei tempi burocratici previsti per approdare al commissariamento, e del conseguente evidente danno indotto ai lavoratori, le OO.SS. che seguono la vertenza propongono a tutti i lavoratori Agile srl di NON RITIRARE LE RACCOMANDATE DI SOSPENSIONE DAL SERVIZIO SPEDITE DALL'AZIENDA IN QUESTI GIORNI, LASCIANDOLE IN GIACENZA PRESSO GLI UFFICI POSTALI.

Anonimo ha detto...

ma se siete così bravi a dare notizie, perchè non mettete la vostra faccia durante le assemblee e documentate ciò che scrivete su questo blog guardando in faccia i lavoratori che cercate di mettere in guardia? capisco che questo governo di m.. ci ha abituati a non avere un confronto, ma se vi presentate con le vostre ragioni forse si potrebbe ragionare...o preferite mettere zizzania?nel frattempo, un consiglio: convogliate le vostre energie su chi ci ha messo nella merda ovvero LANDI (rinviati a giudizio per ASSOCIAZIONE A DELINQUERE), LIORI, MASSA (= MAFIA)...usate le meningi per gridare tutta la vostra rabbia verso chi ha generato tutto ciò..grazie!!!

Anonimo ha detto...

non guardate il dato di copertura.... verificate il n. di settimane. Dovrebbero essere 23 Eutelia + 25 Agile per un totale di 48 fino a fine novembre. Infatti, se aggiungete le 4 di dicembre arrivate al totale corretto di 52 settimane. A me (e ad altri colleghi) risulta così.

Anonimo ha detto...

17-02-10
EX EUTELIA: UILM, COLPO DI SCENA, CHIESTO CONCORDATO PREVENTIVO

(ASCA) - Roma, 17 feb - ''Una telenovela grazie alla regia degli avvocati di Omega, ex-Agile. Oggi ci aspettavamo una sentenza che definisse l'amministrazione straordinaria.

Invece, gli avvocati del Gruppo, con un colpo di scena hanno prodotto al giudice tutta la documentazione relativa alla richiesta di concordato preventivo''.

Cosi', Adolfo Rocchetti, responsabile di settore della Uilm nazionale, ha riassunto l'udienza odierna, presso il Tribunale civile di Roma, in cui il giudice doveva pronunciarsi sullo stato d'insolvenza del Gruppo metalmeccanico in crisi da mesi.

''Il giudice - riferisce Rocchetti - ha ricevuto prima la relazione dei custodi giudiziari e, dopo aver preso atto della relazione sullo stato patrimoniale e finanziario di Agile-ex Eutelia, ha verbalizzato le osservazione dei legali di ambo le parti. Gli avvocati del sindacato hanno ribadito che in base alla relazione suddetta il giudice definisse lo stato d'insolvenza e la conseguente richiesta di amministrazione straordinaria. Invece, i legali di parte avversa hanno chiesto il concordato preventivo''.

''Dopo questo colpo di teatro - conclude Rocchetti- i tempi per la sentenza si allungheranno, perche' il giudice si e' riservato di relazionare in seguito al collegio giudicante la nuova richiesta. Per il sindacato si tratta di un atto estremo da parte della societa' per non essere dichiarata insolvente. Insomma, il cosiddetto 'management' dell'Ex Eutelia ora prova ad arrampicarsi sugli specchi''.

SUNrise

Anonimo ha detto...

AGILE: ROCCHETTI (UILM), DOPO RICHIESTA CONCORDATO TEMPI SI ALLUNGHERANNO Roma, 17 feb. - (Adnkronos) - ''Una telenovela grazie alla regia degli avvocati di Omega, ex-Agile. Oggi ci aspettavamo una sentenza che definisse l'amministrazione straordinaria. Invece, gli avvocati del gruppo, con un colpo di scena hanno prodotto al giudice tutta la documentazione relativa alla richiesta di concordato preventivo''. Cosi', Adolfo Rocchetti, responsabile di settore della Uilm nazionale, ha riassunto l'udienza odierna, presso il Tribunale civile di Roma, in cui il giudice doveva pronunciarsi sullo stato d'insolvenza del Gruppo metalmeccanico in crisi da mesi. ''Il giudice -riferisce Rocchetti - ha ricevuto prima la relazione dei custodi giudiziari e, dopo aver preso atto della relazione sullo stato patrimoniale e finanziario di Agile-ex Eutelia, ha verbalizzato le osservazione dei legali di ambo le parti. Gli avvocati del sindacato hanno ribadito che in base alla relazione suddetta il giudice definisse lo stato d'insolvenza e la conseguente richiesta di amministrazione straordinaria. Invece, i legali di parte avversa hanno chiesto il concordato preventivo''. Dopo questo colpo di teatro, rileva ancora Rocchetti, ''i tempi per la sentenza si allungheranno, perche' il giudice si e' riservato di relazionare in seguito al collegio giudicante la nuova richiesta. Per il sindacato si tratta di un atto estremo da parte della societa' per non essere dichiarata insolvente. Insomma, il cosiddetto 'management' dell'Ex Eutelia ora prova ad arrampicarsi sugli specchi''. (Sec/Pn/Adnkronos) 17-FEB-10 21:19

Anonimo ha detto...

Stavo leggendo il blog a proposito dell'invito a non ritirare le raccomandate. Ho chiamato a casa un collega con ...gli attributi. mi ha mandato una mail che mi ha fatto riflettere e che voglio riportarvi.



Molte volte i comitati di lotta parlano senza conoscere l'essenza di ciò che dicono. Poichè siamo in uno stato di diritto certe "furbate" sono previste e prevenute dalla normativa. Nella fattispecie il riferimento è la LEGGE 20 NOVEMBRE 1982, n. 890 (GU n. 334 del 04/12/1982), almeno io questa conosco così a bruciapelo.
Ti trasmetto lo strarlcio l'art 4. in questione:

L'AVVISO DI RICEVIMENTO COSTITUISCE PROVA DELL'ESEGUITA NOTIFICAZIONE.

I TERMINI, CHE DECORRONO DALLA NOTIFICAZIONE ESEGUITA PER POSTA, SI COMPUTANO DALLA DATA DI CONSEGNA DEL PIEGO RISULTANTE DALL'AVVISO DI RICEVIMENTO E, SE LA DATA NON RISULTI, OVVERO SIA COMUNQUE INCERTA, DAL BOLLO APPOSTO SULL'AVVISO MEDESIMO DALL'UFFICIO POSTALE CHE LO RESTITUISCE.

E' la mia opinione.

ciao ed a presto.



Che ne pensate io sono d'accordo ma non siamo avvocati. Potete consultare qualcuno? prima di fare cazzate?

Anonimo ha detto...

Rivoglio Landi..

Anonimo ha detto...

Per l'anonimo che ha scritto:
"Almeno con Samuele lo stipendio l'abbiamo preso sempre."
Ma chi ci ha venduti ad Agile? Babbo Natale? Oppure l'uomo nero?

Anonimo ha detto...

Mi sfugge l' ultimo passaggio della nostra vicenda purtroppo.
Ma se 2 mesi fa' il giudice aveva deciso che la dirigenza non era appropriata e ha dato mandato ai custodi di risolvere la cosa oltretutto i custodi hanno dimostrato di essere dei professionisti seri e risolto buona parte dei nostri problemi (vedi stipendi e rimborsi prima erogati a vanvera per i soliti raccomandati e poi giustamente divisi) ma non oltre le loro competenze perche' il giudice prende tempo?
Secondo me i custodi hanno fatto di piu' delle loro competenze specifiche e devo dire con ottimo lavoro.
Oramai il giudice dovrebbe essere al corrente della nostra vicenda e nominare un commissario.
Il giudice ha avuto pressioni politiche?
Spero solo che il giudice non prenda troppo tempo visto che le ultime commesse rimaste stanno per scadere e il cliente sta' aspettando la risoluzione dei fatti per poi farci fuori con tanti elogi e senza soldi.
Poi da oggi c'e' il provvedimento in corso della libeccio a capo di omega.
Ma cosa aspettano ancora, forse il mese di giugno cosi' eutelia per prima e tutti gli altri se ne lavano le mani e si godono i nostri soldi?
E noi siamo in mezzo ad una strada?
Se qualcuno fara' gesti estremi qualcuno dovra' prendersi le proprie responsabilita'.
Dopo sei mesi senza reddito ritorniamo al punto di paretnza?
Diamo di nuovo a Massa la gestione della nostra azienda?
Cosi' si incassa ancora gli ultimi soldi disponibili da chi ancora lavora senza dividerli con noi?
Questo non mi sta' piu bene e se necessario visto la situazione critica gli andro' a chiedere il mio compenso delle mie prestazioni personalmente visti i soldi che mi deve e mi ha promesso da mesi.
Arrivederci
Buona notte

Anonimo ha detto...

BASTA!!!!!!!


Questo giudice ha la marmellata nel cervello.

Come si fa' a dare il concordato a questa gente?
Non basta ancora quello che hanno fatto

Mi VERGOGNO di stare in Italia
siamo un paese sudamericano

Anonimo ha detto...

il concordato preventivo è una delle procedure concorsuali regolate dal Regio Decreto 16 marzo 1942, n. 267, in particolare al suo titolo III. Gli scopi che tale procedura si prefigge di raggiungere sono molteplici, ma la dottrina ne segnala almeno tre. In primo luogo, il concordato preventivo mira a soddisfare l’interesse del debitore ad ottenere una paralisi delle azioni esecutive nei suoi confronti, conservando, al tempo stesso, la disponibilità e l’amministrazione della sua impresa. In secondo luogo, il concordato preventivo tiene conto dell’interesse dei creditori ad evitare una lunga e dispendiosa attività liquidatoria fallimentare, conseguendo il soddisfacimento delle proprie ragioni in tempi brevi. In terzo luogo, non è certo trascurabile l’interesse pubblico a garantire continuità a un’impresa (con tutto ciò che ne consegue, anche in termini occupazionali e di riflessi sul mercato nazionale o, quantomeno, locale), a patto che questa abbia dimostrato di possedere ancora potenzialità produttive degne di fiducia.
Anche il concordato preventivo è stato preso in considerazione dal D.L.gs. n. 5/2006, il quale ha tentato di risolvere una pluralità di frizioni e di difficoltà applicative che la dottrina aveva rilevato. Senza addentrarci troppo nella disamina delle singole novità, potremmo dire, fin da ora, che l’attuale assetto normativo rende i creditori divisibili in classi, in modo da rendere più omogenea l'espressione dei loro diversi interessi nell'ambito della procedura liquidatoria. Il concordato diventa, così, lo strumento attraverso il quale la crisi dell'impresa può essere risolta anche attraverso accordi stragiudiziali che abbiano a oggetto la ristrutturazione dell'impresa, come emerge già dalla nuova rubrica del titolo III della legge fallimentare, nella quale, dopo le parole “del concordato preventivo (…)”, sono state inserite le parole “ (…) e degli accordi di ristrutturazione”.

Anonimo ha detto...

LE CONDIZIONI
L’art. 160 l.fall., che si occupa di individuare le condizioni per l'ammissione alla procedura in esame, stabilisce che l'imprenditore in “stato crisi” (intendendosi per tale anche, ma non necessariamente, lo “stato di insolvenza” di cui all’art. 5 l.fall.) ha facoltà di proporre ai creditori un concordato preventivo sulla base di un piano, il quale può prevedere una serie di interventi. Il primo di questi è la ristrutturazione dei debiti e la soddisfazione dei crediti attraverso qualsiasi forma, anche mediante cessione dei beni, accollo, o altre operazioni straordinarie, ivi compresa l'attribuzione ai creditori, nonché a società da questi partecipate, di azioni, quote, ovvero obbligazioni, anche convertibili in azioni, o altri strumenti finanziari e titoli di debito. Altri possibili contenuti della proposta de quo sono, da una parte, l'attribuzione delle attività delle imprese interessate dalla proposta di concordato ad un assuntore e, dall’altra parte, la suddivisione dei creditori in classi secondo posizione giuridica e interessi economici omogenei. L’imprenditore, infine, può proporre ai creditori un piano che preveda trattamenti differenziati tra creditori appartenenti a classi diverse.

Anonimo ha detto...

IN SINTESI:
LIBECCIO: RICHIESTA FALLIMENTO
OMEGA E SUE PARTECIPATE: IDEM
NOTARE BENE "CONDIZIONI": l'attribuzione delle attività delle imprese interessate dalla proposta di concordato ad un assuntore.
CONCLUSIONE: COME GIA' ANTICIPATO DA UN POST DI DI IERI, AGILE FALLISCE ASSIEME AGLI ESUBERI, LE ATTIVITA' ANCORA IN ESSERE VENGONO DATE IN AFFITO - LEGGASI "RAMO" - AD ALTRO IMPRENDITORE CON TUTTI I LAVORATORI RIMANENTI.
VI RICORDATE DI EDA?
STESSA TRAFILA: EDA 1 FALLISCE EDA2 VA PRIMA IN EUTELIA POI IN VITROCISET...
LA STORIA DI RIPETE E STAVOLTA CON LA REGIA DEL GOVERNO. VEDRETE IL 23...AH DIMENTICAVO: NOI ESUBERI IN CIGS FALLIMENTARE CHISSA' QUANDO...

Anonimo ha detto...

OCCUPIAMO DI NUOVO TUTTE LE SEDI

Anonimo ha detto...

OCCUPIAMO DI NUOVO TUTTE LE SEDI

Perche' non sono piu' occupate?

Visto che e' la mezza e sono seduto alla mia scrivania che scrivo questo post mi fai venire un dubbbio.

Anonimo ha detto...

LIBECCIO: RICHIESTA FALLIMENTO
OMEGA E SUE PARTECIPATE

Le notizie di agenzia anche riportate nel blog parlano solo di Libeccio, le partecipate le citi solo tu!

Anonimo ha detto...

Un Giudice e', o dovrebbe essere, al di sopra delle parti in causa.
Il fatto che il Giudice si sia preso qualche ora per studiare i nuovi atti prodotti da una parte, non mi sembra scandaloso ma anzi direi che il Giudice ha agito con scrupolo professionale. Se avesse voluto perdere tempo avrebbe potuto rimandare ad una nuova udienza, che sicuramente sarebbe caduta nella seconda meta' del mese di marzo o oltre.
Ma se stiamo nella realta' delle cose e non nelle supposizioni, per adesso non ha emesso alcun giudizio, non ha detto ne SI ne NO. Questo non significa che possiamo dormire sogni tranquilli, anzi ora piu' che mai e' necessario essere vigili e attenti, ma francamente i toni apocalittici di taluni messaggi mi sembrano fuori dalla realta'.

michele ha detto...

La realtà è che dopo due mesi di analisi dell' azienda Agile da parte dei Custodi Cautelari,mi sembra strano che questi non abbiano intravisto la possibilità di arrivare ad un arbitrato. Mi sembra impossibile, è stato sprecato tempo.

Anonimo ha detto...

Disastro Sindacale!
Cari ex-colleghi di Agile,il riassunto della più lunga occupazione di azienda della storia italiana è:
- tutti senza stipendio da 7 mesi e senza la possibilità di ottenerlo visto che nessuno lavora;
- 1200 in cassa integrazione da febbraio (esattamente quelli richiesti dalla proprietà ad agosto 2009 ma intanto i 7 mesi chi ve li da?)
- 500 che hanno dato volontariamente le dimissioni ed aspettano il tfr;
- i sindacati che continuano a promuovere manifestazioni ed occupazioni ovunque e qualche festicciola di stampo stalinista nelle sedi.

A guardarla bene, sembra una manovra perfettamente organizzata tra sindacati e proprietà di Agile per mettervelo nel di dietro, perché se non è coordinata allora è stato il maggior disastro sindacale degli ultimi anni!
Pubblicato da Dipendenti Eutelia a 08.57

Anonimo ha detto...

da http://dipendentieutelia.blogspot.com/

giovedì 18 febbraio 2010
Disastro Sindacale!
Cari ex-colleghi di Agile,il riassunto della più lunga occupazione di azienda della storia italiana è:
- tutti senza stipendio da 7 mesi e senza la possibilità di ottenerlo visto che nessuno lavora;
- 1200 in cassa integrazione da febbraio (esattamente quelli richiesti dalla proprietà ad agosto 2009 ma intanto i 7 mesi chi ve li da?)
- 500 che hanno dato volontariamente le dimissioni ed aspettano il tfr;
- i sindacati che continuano a promuovere manifestazioni ed occupazioni ovunque e qualche festicciola di stampo stalinista nelle sedi.

A guardarla bene, sembra una manovra perfettamente organizzata tra sindacati e proprietà di Agile per mettervelo nel di dietro, perché se non è coordinata allora è stato il maggior disastro sindacale degli ultimi anni!

.....hanno ragione?

Anonimo ha detto...

ho parlato con un avvocato di grande fiducia in merito al ritiro o meno delle raccomandate.La validità della missiva è confermata nel caso sia inviata all'indirizzo corretto anche se non viene ritirata dal ricevente.
la raccomandata viene messa in giacenza alla posta e dopo dieci giorni rispedita al mittente.
per ciò che riguarda la decorrenza farà testo la data del timbro postale suula busta.
Però, il motivo per cui può essere utile non ritirarla consiste nel fatto che,firmando la ricevuta si accetta anche il contenuto della missiva. Io non la ritirerò come consigliato dalle oo.ss. Spero che questo contributo sia utile ai miei colleghi a cui rivolgo un caro saluto dando loro,per chi potrà venire, appuntamento a Roma per i prossimi appuntamenti.

P.S. Dimenticavo la Raccomandata non avrebbe valore se fosse spedita ad un indirizzo sbagliato o non corrispondente.

Anonimo ha detto...

"Rivoglio Landi..

mercoledì, 17 febbraio, 2010"

anche io, ma appeso a testa in giu' su una delle sue antenne

Anonimo ha detto...

LIBECCIO: RICHIESTA FALLIMENTO
OMEGA E SUE PARTECIPATE

Le notizie di agenzia anche riportate nel blog parlano solo di Libeccio, le partecipate le citi solo tu!

-----------------------------------
Scusa, ma ci fai o ci sei? Libeccio possiede Omega che possiede anche Agile.Non onorando i debiti né potendoli onorare è normale che a cascata anche Agile non possa farlo. Quindi è normale che il fallimento di Libeccio porti inevitabilmente anche al fallimento di Agile e delle altre società partecipate. Tant'é che il Concordato Preventivo chiesto da Massa e Liori per Agile è anch'esso una procedura pre-fallimentare ed in ogni caso ti sei chiesto come mai i padroni fanno fallire Libeccio e poi vogliono "accordarsi" col nostro Giudice per rientrare dall'Insolvenza? A conti fatti la risposta la trovi nel post che spiega cos'é e quali sono i fini del Concordato preventivo.

Anonimo ha detto...

secondo me si stanno prendendo il tempo per non farci fallire prima di giugno, altrimenti c'è il dolo e fallisce anche eutelia e pizzichi va in galera.

Anonimo ha detto...

Che fine ha fatto la richiesta di cassa integrazione? I custodi lo hanno riferito al Giudice? Sindacati volete rispondere?

Anonimo ha detto...

Secondo voi quale commissario potrebbe mai ritenere Agile non ancora fallita? Il Giudice darà il concordato preventivo...per prendere tempo e farci fallire dopo giugno...
FATE SCHIFO!!!!!!!

Anonimo ha detto...

Anonimo ha detto...
Un plauso ai lavoratori di Roma, avete fatto un comunicato bellissimo. Vogliono la guerra? E GUERRA SIA!!!
Arezzo-Eutelia, Siena-Mps: per vincere ci devono solo uccidere

lavoratore di Napoli

mercoledì, 17 febbraio, 2010

*********************************************

Anche io sono d'accordo con i colleghi di Roma.
Dommiano però in primis ritornare a dessere uniti, come dle resto fatto finora.
Dobbiamo anche spingere il sindacato affinchè non avalli le richieste del governo e dei custodi di chiudere la vertenza con una bella inkulatura per i lavoratori, la CIGS.

Dobbiamo continuare a lottare!

Anonimo ha detto...

Scusate, ma qualcuno conosce il contenuto delle lettere di sospensione che stanno arrivando? Inoltre,

- è dato sapere se c'è una scadenza alprovvedimento di sospensione stesso?

- durante la sospensione, il lavoratore non matura crediti verso l'azienda (non ha diritto a stipendio), ma l'azienda è tenuta a versare i contributi per lo stesso periodo?

- l'eventuale CIGS che dovesse seguire la sospensione potrebbe avere valore retroattivo? Ovvero, il mancato reddito dovuto alla sospensione potrebbe essere compensato dalla CIGS?

Anonimo ha detto...

Roma - CIRCOLO DEGLI ARTISTI, ore 21:00 v.Casilina Vecchia, 42. Spettacolo dei: MODENA CITY RAMBLERS, ISEIOTTAVI, SKARDELLAS, RONDARANDAGIA, GIULIA TRIPOTI E OVVIAMENTE NED LUDD.
L'INGRESSO A SOTTOSCRIZIONE E' DI 5 EURO E TUTTO L'INCASSO DELLA SERATA SARA' DEVOLUTO AI LAVORATORI DELL'EX EUTELIA.
PARTECIPATE NUMEROSI!!! La locandina.
===================================
E' finita !

Anonimo ha detto...

Per tutti coloro che hanno ricevuto comunicazione di sospensione per mancanza di lavoro può essere utile leggere la seguente guida

Anonimo ha detto...

PRO MEMORIA : Cosa significa Concordato preventivo :

1) L'azienda presenta al tribunale un piano di risanamento
dell'impresa e di soddisfacimento dei creditori
(erario e dipendenti al 100%, i fornitori in una percentuale
proposta nel piano stesso, es. 40%)

2) Il tribunale valuta se sussistono i presupposti per accogliere
il piano (documentazione dettagliata sullo stato dell'impresa,
disponibilità adeguate per finanziare il piano, etc.)

3) Se il tribunale ammette il concordato, viene nominato
un Commissario Giudiziale, che affiancherà il titolare
dell'azienda nell'esecuzione degli obblighi concordatari
e vigilerà su tutte le operazioni aziendali, riferendo
al riguardo al giudice delegato

4) Il commissario giudiziale convoca i fornitori per far
votare l'accettazione del concordato, che deve essere
approvato per la maggioranza delle quote di credito
da essi detenute.

Va tenuto presente che si tratta di un istituto giuridico di
vecchio tipo, che il piu delle volte è visto solo come
l'anticamera del fallimento.

Per questo i giudici fallimentari lo concedono più
raramente e solo in presenza di piani di risanamento credibili,
preferendo avvalersi, nelle crisi di grandi imprese, delle più
recenti leggi sulla Amministrazione straordinaria.

Anonimo ha detto...

Raccomandata con ricevuta di ritorno (1)
Una recentissima sentenza della Cassazione è giunta alla conclusione che la ricevuta di ritorno non è idonea a provare che effettivamente un dato documento sia effettivamente giunto a destinazione.
La sola ricezione della cartolina di ritorno (tecnicamente definita avviso di ricevimento) non può in alcun modo costituire una prova del fatto che il contenuto della lettera sia pervenuto nella disponibilità del destinatario. Il destinatario di una lettera raccomandata, infatti, riceve una busta chiusa dal postino e firma la cartolina di ritorno senza aver preventivamente aperto la busta, poiché spesso i postini non consegnano la lettera se non viene prima sottoscritto l’avviso di ricevimento.
L’avviso che ritorna al mittente costituisce unicamente la prova che è stata ricevuta la busta da lettera, ma non potrebbe in alcun modo provare alcunché circa il suo contenuto. Potrebbe trattarsi di una busta vuota, così come potrebbe trattarsi di una busta contenente un documento assolutamente diverso.
Nella sentenza emessa dalla sez. III della Corte di Cassazione Civile, del 12 maggio 2005, n. 10021, la Corte ha deciso in una causa relativa alla cessione di credito il quale per avere efficacia deve essere notificato al debitore ceduto. (…..continua)

Anonimo ha detto...

Raccomandata con ricevuta di ritorno (2)
Cosa vuol dire notificare? Significa far pervenire una comunicazione nella sfera di conoscibilità del destinatario, in base a quanto dispone l’art. 1335 del codice civile. Ma quando si può dire che un atto sia entrato nella sfera di conoscibilità del destinatario? Nel caso sottoposto all’attenzione della Corte il creditore aveva notificato la cessione del proprio credito al debitore attraverso una lettera raccomandata che il debitore ha sempre negato di aver ricevuto. In tal caso la Cassazione ha negato che tale notificazione potesse ritenersi correttamente effettuata affermando
«la lettera, infatti, poteva avere qualsiasi contenuto, anche del tutto estraneo alla cessione, o poteva non averne alcuno, anche per semplice disguido di spedizione, pur sempre possibile. Del resto (…) la busta della raccomandata poteva essere priva di contenuto o, invece, avere un contenuto irrilevante e tale, quindi, da non richiedere di essere conservato.
Devesi pertanto affermare il principio secondo cui la sola ricezione della busta raccomandata da parte del destinatario non costituisce prova del contenuto di essa e a tale principio vorrà uniformarsi il giudice del rinvio.»
Elaborando questo principio la Cassazione ha ribaltato altri suoi precedenti convincimenti, in base ai quali, a fronte della notificazione di un atto a mezzo del servizio postale
«il destinatario di un avviso di ricevimento che affermi di non aver mai ricevuto l’atto, e in particolare, di non aver mai apposto la propria firma sull’avviso di ricevimento, ha l’onere, se intende contestare l’avvenuta esecuzione della notificazione, di impugnare l’avviso di ricevimento a mezzo di querela di falso» (Cass. nn. 3065/2003 e 1783/2001). (…..continua)

Anonimo ha detto...

Raccomandata con ricevuta di ritorno (2)
A questo punto chi volesse ottenere la prova della notificazione di un determinato documento ad un destinatario non avrebbe che due strade: la notificazione a mezzo di ufficiale giudiziario e la notificazione elettronica tramite la posta elettronica certificata.
La prima strada consente di avere la certezza che l’atto è giunto a destinazione poiché ci sarà un pubblico ufficiale ad attestare che l’atto imbustato è effettivamente quello che si voleva notificare. Inoltre, l’originale dell’atto notificato ritorna nella disponibilità del mittente che così avrà la prova dell’avvenuta notificazione.
Inutile dire che la notificazione a mezzo dell’ufficiale giudiziario è una pratica molto costosa ed assolutamente antieconomica per tutti coloro che hanno la necessità di inviare con una certa frequenza corrispondenza di cui è necessario possederne prova.
L’altra via consiste nell’utilizzazione di un sistema di notificazione elettronica, assolutamente gratuito, ed in grado di precostituire la prova dell’avvenuta corrispondenza e del contenuto della stessa. Ci riferiamo alla posta elettronica certificata.
Nota scritta dall'avv. Marcello Pirani – legal@anti-phishing.it

Anonimo ha detto...

per chi è interessato ed ha la pazienza di leggersi le 41 pagine della relazione dei custodi(da cui si riscontra una serie innumerevoli di irregolarita/furti ai danni di Agile,da parte di Eutelia ed Omega),l'indirizzo è http://www.scribd.com/doc/27032329/Relazione-custodi-del-tribunale-di-Roma-su-Agile
B.B.

Anonimo ha detto...

ma quale concordato preventivo!!!
questi vanno messi in galera, il giudice deve rinviarli a giudizio.
per tutto quanto hanno rubato e per i danni materiali e morali che hanno procurato ad almeno 2000 famiglie.
ladri E DELINQUENTI !!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

Scusa, ma ci fai o ci sei? Libeccio possiede Omega che possiede anche Agile.Non onorando i debiti né potendoli onorare è normale che a cascata anche Agile non possa farlo. Quindi è normale che il fallimento di Libeccio porti inevitabilmente anche al fallimento di Agile e delle altre società partecipate. Tant'é che il Concordato Preventivo chiesto da Massa e Liori per Agile è anch'esso una procedura pre-fallimentare ed in ogni caso ti sei chiesto come mai i padroni fanno fallire Libeccio e poi vogliono "accordarsi" col nostro Giudice per rientrare dall'Insolvenza? A conti fatti la risposta la trovi nel post che spiega cos'é e quali sono i fini del Concordato preventivo.

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

La stessa domanda potrei rivolgerla io a te, luminare di Diritto Societario.
Libeccio e Omega sono societa' di comodo che non hanno attivita'industriali ma solo partecipazioni azionarie in altre Societa'.
Il fallimento di una di esse non porta necessariamente al fallimento di una loro controllata che abbia i conti in regola ed abbia i crismi, ovvero attivita' industriali, che gli permettono di soppravivere.
Nel nostro caso, Agile, esiste una richiesta di accedere alla Amministrazione Straordinaria, proprio perche' Agile ha ancora attivita' industriali in grado di produrre reddito.
Sara' il Giudice ha stabilire, in questi giorni o in queste ore, se Agile ha ragione di esistere o fallire.
Ed in ogni caso il fallimento di Libeccio e' stato richiesto dal PM Grieco e non dai nostri 'padroni'.

Anonimo ha detto...

Se il Giudice non si pronuncerà nel merito della richiesta del concordato preventivo chiesto dai legali della Soc.Agile entro lunedì 22/02 l'incontro al Ministero sarà irrimediabilmente scontato in quanto il Governo non avendo nessun interlocutore aziendale, rimanderà la seduta a data da stabilire.E come oramai abbiamo imparato da diversi mesi le nostre Famiglie dovranno continuare a vivere senza stipendio. Questa situazione è diventata insopportabile.

Anonimo ha detto...

Stanno arrivando le lettere per la sospensione, ma cosa significa perchè noi dobbiamo accettare questo martirio.Qui a Roma con la sede occupata non abbiamo nessuna speranza dicono che rimarranno in attività solo quelli su cliente.
Che amarezza e si continua a dare retta alla Carnicella che arringa quattro imbecilli alla lotta ad oltranza.Bei tempi quelli del '68 quando la lotta era quella vera e non manipolata solo al fine di fare carriera politica.
Non possiamo riprendre alcuni clienti perche il NOS non si attiva se la sede è occupata (vedi relazione dei custodi),magari ci giochiamo anche quello.
Questa lotta ci ha decimati e non uniti.

Anonimo ha detto...

Spero tanto che Agile fallisca prima di giugno

Anonimo ha detto...

Perchè come ultima prova di forza non occupiamo la sede di Eutelia ad Arezzo??

Anonimo ha detto...

Dal mese di Luglio, a soli quindici giorni dall'acquisizione, che la Società Agile ha abbandonato il settore I.T.intascandosi i soldi e mettendo sul lastrico migliaia di lavoratori.Il Dott. Massa ha più volte, anche dinanzi alle Istituzioni, promesso il pagamento degli stipendi e altre spettanze con la stessa faccia di merda che adesso con avvocati e legali compiacenti chiede al Giudice il concordato preventivo. Questo teatrino senza fine è permesso solo in un paese del quarto mondo.Possibile che nessuno, neanche la Magistratura ha l'autorità di mandare le forze di polizia a scovarlo insieme ai Landi e chiuderli in una cella fino a che non tirano fuori i soldi estromessi ai lavoratori.Sembrano frasi banali ma non è più possibile sottostare all'arroganza e alla mercè di quattro bastardi.

Anonimo ha detto...

ma le lettere stanno arrivando??
mi sembrano molto sporadiche !+
qualcuno ha qualche dato e qualche logica su cui ragionare??

Anonimo ha detto...

ci devono far arrivare al primo giugno e poi Eutelia ne esce pulita. mandare avanti la procedura per il reintegro in Eutelia!!!!!!!!
è quasi un anno che continua questa farsa, tra sindacati, pseudoaziende ed istituzioni

Anonimo ha detto...

AGILE DEVE FALLIRE, IL COMMISSARIAMENTO SARA' UNA SCONFITTA PER CHI HA LOTTATO!

IL COMMISSARIAMENTO E' AUSPICATO SOLO DA VICANO, PAGANI E PAGARI PER LE LORO SPORCHE MANOVRE!

MI DISPIACE PER TANTI POVERI COLLEGHI/E CHE LEKKANO IL CULO SPERANDO CHE QUESTI GLIELO POSSANO SALVARE!

Prof.Spugna ha detto...

Cari amici e colleghi,

"Se il Giudice non si pronuncerà nel merito della richiesta del concordato preventivo chiesto dai legali della Soc.Agile entro lunedì 22/02....

Il codice prevede un termine massimo entro il quale il Giudice dovrà esprimersi, e questo termine scadrà il 3 marzo.

"E come oramai abbiamo imparato da diversi mesi le nostre Famiglie dovranno continuare a vivere senza stipendio."

C'è anche un'altra via di uscita: il licenziamento per giusta causa, invia la lettera di dimissioni o un telegramma, stesso giorno porti copia della lettera all'ufficio del lavoro, ti danno un numero di protocollo, con quello vai all'INPS e ti iscrivi nelle liste di mobilità e per almeno 8 mesi riceverai il sussidio...il sindacato non becca nulla, ma almeno tu per un po di tempo risparmi la salute;

"Questa situazione è diventata insopportabile."

l'alternativa è continuare e confidare in quello che gli altri stanno facendo, ma non dimenticare che siamo in una fase PRE-FALLIMENTARE, le altre sono chiacchiere.

"Stanno arrivando le lettere per la sospensione, ma cosa significa perchè noi dobbiamo accettare questo martirio"

Per quel che ne so le lettere non hanno alcun valore legale, non appena la ricevi, dalla al tuo avvocato ed andate dal Giudice del lavoro.

"Spero tanto che Agile fallisca prima di giugno"
Sia Agile, sia Eutelia sono pronte ad attuare l'art.28 e poi aprire nuovamente la procedura per crisi, in più c'è il concordato preventivo: ma qui ciascuno va per la sua strada; c'è chi vuole restare, farsi la sospensione, farsi la CIG, farsi la mobilità; ma c'è anche chi vuole il contrario di questo, ed altri il contrario di tutto....è ovvio che così non si va da nessuna parte.

"Perchè come ultima prova di forza non occupiamo la sede di Eutelia ad Arezzo??"
L'occupazione è stato un errore su tutti i fronti: continuare a pensare che abbia portato dei risultati è prendersi in giro. I soldi con il quale sono stati paganti gli stipendi sono arrivati proprio dal lavoro svolto dai colleghi che non avevano bisogno di lavorare negli stabilimenti: pensaci, ci hanno guadagnato 3-4 società grazie al lavoro svolto da commerciali e project manager che hanno spostato risorse e commesse su aziende "amiche" e questo l'anno fatto con l'aiuto di chi ancora è in azienda.

"mandare avanti la procedura per il reintegro in Eutelia!!!!!!!!"
Non è quello che il sindacato vuole, ed i legali del sindacato si sono opposti a qualsiasi forma di reintegro. Se non era quello che chiedevate, allora dovrete fare causa ai legali che vi hanno mal rappresentato nelle sedi ministeriali e giudiziali.

Grazie,
Daniele Salpietro
Servo della Giustizia

Prof.Spugna ha detto...

da sito EULAV.it

Ordine Del Giorno del 18 Febbraio 2010

L'assemblea delle Lavoratrici e dei Lavoratori di Agile/Eutelia di Pregnana Milanese esprime netta contrarietà in merito all'ipotesi di concordato preventivo formulata dalla vecchia e compromessa proprietà.

Auspicio di tutti è che si arrivi in tempi rapidi all'amministrazione straordinaria.

In merito alle lettere di sospensione dal lavoro, si dichiara la netta contrarietà sul metodo adottato che già è stato stigmatizzato dalle OO.SS. e pertanto si invitano i lavoratori ad essere presenti nella sede di lavoro rifiutando nella sostanza una comunicazione frutto di una scelta senza percorso condiviso.

Confidiamo naturalmente nella possibilità di addivenire ad un accordo presso le sedi preposte a partire dalle prime date già in calendario.

RSU Agile/Eutelia Pregnana Milanese

Il documento è stato approvato all'unanimità

Prof.Spugna ha detto...

dal verbale di Napoli:

"Ricordiamo infine che una sentenza del Tribunale di Roma Sez. Lavoro in data 14 gennaio 2010 ordina ad Eutelia ed Agile l’annullamento degli effetti di una cessione di azienda giudicata illegittima dal Tribunale stesso."

Se nessuno dei vostri legali manda avanti la procedura, scadranno i termini ed anche il giudizio.

O il ricorrente (voi) o la controparte (agile+Eutelia) devono far registrare la sentenza...se state solo a parlare e nessuno agisce, non accade nulla nei fatti.

Se è questo che volete? allora muoversi.....

Anonimo ha detto...

Spero tanto che Agile fallisca prima di giugno

Io spero che il giudice lo decida domani!

Almeno avremmo il tfr coperto dall'inps.

ANONIMO MODERNO

Prof.Spugna ha detto...

Caro Collega,

"Almeno avremmo il tfr coperto dall'inps."

Se è quello che vuoi ti consiglio di consultanti con un legale di fiducia è gratis, non ti costa nulla e ti serve comunque anche se Agile fallisce, ma il TFR ti è già garantito dal fondo INPS se dai le "dimissioni per giusta causa" le condizioni ci sono tutte e oltre, poi segue le istruzioni di cui sopra, entro 24 ore sarai coperto dalla mobilità e dal sussidio. Se poi l'azienda non fallisce entro 12 mesi dalle tue dimissioni, rischi solo di perdere le tre mensilità a 800€/mese.

Se ricevi la lettera, stessa cosa, segui quanto detto dall'OO.SS., continua a presentarti in ufficio.

Se hai bisogno di un supporto legale e non sai a chi rivolgerti, scrivimi ti darò una mano.

Grazie,
Daniele Salpietro
Servo della Giustizia

Anonimo ha detto...

Mi piacerebbe solo sapere visto che io sono ignorante in materia di azioni legali, chi ancora lavora per una commessa ed ha sempre lavorato fino ad oggi come puo' recuperare il suo denaro arretrato tra anticipi e stipendi?
La commessa incassa un sacco di soldi e oltretutto ci hanno consigliato di proseguire fino alla reale scadenza del contratto per recuperare quattrini per gli ultimi mesi che rimangono alla fine del contratto.
Tra poco scadra' il contratto e vedendo i moviventi visto che non ci sono decisioni politiche tra poco siamo in mezzo ad una strada anche noi come tutti.
Ma i miei soldi anticipati per lavorare non si vedono e da giugno ho sempre lavorato ed anticipato soldi e la entrate sono sempre state minime.
Ma questi soldi che io ho prodotto dove sono finiti?
Ma gli stipendi di ottobre,novembre,dicembre,gennaio, e febbraio e i rimborsi spese che quelli sono soldi miei anticipati dove sono finiti?
Io rivoglio tutti i miei soldi dal primo all' ultimo centesimo visto che ho sempre lavorato.
A chi devo chiederli?

Anonimo ha detto...

SI INVITANO I CUSTODI GIUDIZIARI -IL GIUDICE FALLIMENTARE DI ROMA ED I SINDACATI NAZIONALI AD INVIARE COPIA DELLA RELAZIONE FATTA DAI CUSTODI AL PM DR. ROSSI ROBERTO - IN MERITO ALL'ESPOSTO PRESENTATO DAI LAVORATORI DI NAPOLI IN DATA 22-09-2009 IN CUI SI DAVA PIENA EVIDENZA DI CIO' CHE E' STATO TROVATO E DELLA PRETERINTENZIONALITA' DELL'ATTO: DOLO. SE NON LO FATE SIETE COMPLICI, IN OGNI CASO CI PENSIAMO NOI.

Prof.Spugna ha detto...

Cari amici e colleghi,

tutti coloro che non si sentono abbastanza tutelati dalle OO.SS. attuali ed hanno bisogno di supporto legale per la tutela dei propri diritti di lavoratore mi scrivano a:

daniele@salpietro.it

Vi propongo, di costiture la "associazione dei lavoratori agile" con i seguenti obiettivi:

1) daremo mandato ad importanti studi legali la difesa dei nostri diritti (le OO.SS. fino ad oggi hanno solo saputo dire che tutto è passato sopra la loro testa)

2) produrre una modello standard di lettera che rigetti la lettera di sospensione, nel merito e nella forma, da inviare immediatamente all'azienda con le motivazioni del rigetto;

3) per ciascuna sede avvieremo entro 2-3 al Giudice del Lavoro la richiesta di sospensione formale del provvedimento;

4) per tutti coloro che vogliano entrare da subito in mobilità, supporto gratuito da parte di consulenti del lavoro professionisti per la gestione delle pratica;

5) preparazione di tutti i conteggi per registrarsi al "passivo" entro i termi di legge (altro che aspettare, siamo più di 1600, se aspettiamo l'ultimo minuto ci vorrà una vita per fare i conteggi a tutti e non abbiamo tutto questo tempo: ed il sindacato continua a dormire anche su questo)

6) chiederemo la revoca di tutte le RSU e organizzeremo immediate elezioni in ogni stabilimento di modo da rimuovere gli incompetenti dai ruoli chiave di rappresentanza dei lavoratori.

7) organizzeremo presidi permanenti 24 su 24 presso ciascun palazzo della regione: non serve occupare le sedi, dobbiamo essere più visibili possibile ed attendere in presidio davanti alla regione la decisione del Giudice; la gente deve vedere i lavoratori non rinchiudersi in uno stabilimento di notte!

Darò mandato lunedì ai miei legali affinche registrino lo statuto entro 24 ore...noi però dobbiamo lavorarci in queste ore, chi può dare una mano, mi scriva subito da qualsiasi sede.

Non vi preoccupate dei costi, ci penseremo strada facendo, l'associazione si farà parte attiva per la raccolta di fondi per tutti coloro che non potranno permettersi l'assistenza legale necessaria.


Non c'è più tempo da perdere, dobbiamo organizzarci subito, altrimenti l'azienda finirà nelle mani dei soliti noti.

Forza ragazzi!!! è venuto il momento di muoversi. Niente più gruppi ristretti.
Vi aspetto numerosi, non lasciate più che qualcuno vi inganni. Riprendiamoci l'azienda, il lavoro, la dignità di lavoratori e di uomini e donne oneste, basta aspettare è il momento di agire, ora, subito!


Grazie,
Salpietro Daniele
Servo della Giustizia

Prof.Spugna ha detto...

Cari amici e colleghi,

tutti coloro che non si sentono abbastanza tutelati dalle OO.SS. attuali ed hanno bisogno di supporto legale per la tutela dei propri diritti di lavoratore mi scrivano a:

daniele@salpietro.it

Vi propongo, di costiture la "associazione dei lavoratori agile" con i seguenti obiettivi:

1) daremo mandato ad importanti studi legali la difesa dei nostri diritti (le OO.SS. fino ad oggi hanno solo saputo dire che tutto è passato sopra la loro testa)

2) produrre una modello standard di lettera che rigetti la lettera di sospensione, nel merito e nella forma, da inviare immediatamente all'azienda con le motivazioni del rigetto;

3) per ciascuna sede avvieremo entro 2-3 al Giudice del Lavoro la richiesta di sospensione formale del provvedimento;

4) per tutti coloro che vogliano entrare da subito in mobilità, supporto gratuito da parte di consulenti del lavoro professionisti per la gestione delle pratica;

5) preparazione di tutti i conteggi per registrarsi al "passivo" entro i termi di legge (altro che aspettare, siamo più di 1600, se aspettiamo l'ultimo minuto ci vorrà una vita per fare i conteggi a tutti e non abbiamo tutto questo tempo: ed il sindacato continua a dormire anche su questo)

6) chiederemo la revoca di tutte le RSU e organizzeremo immediate elezioni in ogni stabilimento di modo da rimuovere gli incompetenti dai ruoli chiave di rappresentanza dei lavoratori.

7) organizzeremo presidi permanenti 24 su 24 presso ciascun palazzo della regione: non serve occupare le sedi, dobbiamo essere più visibili possibile ed attendere in presidio davanti alla regione la decisione del Giudice; la gente deve vedere i lavoratori non rinchiudersi in uno stabilimento di notte!

Darò mandato lunedì ai miei legali affinche registrino lo statuto entro 24 ore...noi però dobbiamo lavorarci in queste ore, chi può dare una mano, mi scriva subito da qualsiasi sede.

Non vi preoccupate dei costi, ci penseremo strada facendo, l'associazione si farà parte attiva per la raccolta di fondi per tutti coloro che non potranno permettersi l'assistenza legale necessaria.


Non c'è più tempo da perdere, dobbiamo organizzarci subito, altrimenti l'azienda finirà nelle mani dei soliti noti.

Forza ragazzi!!! è venuto il momento di muoversi. Niente più gruppi ristretti.
Vi aspetto numerosi, non lasciate più che qualcuno vi inganni. Riprendiamoci l'azienda, il lavoro, la dignità di lavoratori e di uomini e donne oneste, basta aspettare è il momento di agire, ora, subito!


Grazie,
Salpietro Daniele
Servo della Giustizia

Anonimo ha detto...

Colleghi,
sembra che la situazione ci stia sfuggendo di mano, i custodi invece di aiutarci ci stanno demolendo.
Assumiamo uno o più legali esterni, così sono neutrali a tutto e a tutti, e ci difendiamo alla grande.
Cosa ne pensate?

Anonimo ha detto...

Non c'è nessuna legge che permette la sospensione dal lavoro.
Esiste la punizione che non può essere maggiore di 3 giorni.
Non è che i custodi ci fregano?
L'assenza potrebbe essere motivo di licenziamento?

Anonimo ha detto...

Sono uscito via da quest' incubo ma non riesco a rendermene conto. Ho lottato , insieme a tanti amici e colleghi , per togliere dalle mani di questi lestofanti un' azienda che scientemente hanno voluto distruggere. Continuo a soffrire per le ingiustizie che continuate a sopportare ma assistere ora al penoso spettacolo di personaggi come "Spugna" , che non sentono l' intimo bisogno di star zitti , mi fa soffrire ancor di piu'. E' veramente troppo! Magari, a volte riesce a dire anche cose sensate , ma chi puo' ascoltare la sua voce dopo tutte le cazzate che in questi due anni ha continuamente sparato pontificando dall' alto del suo pulpito aziendale. Daniele, fai un favore a te stesso : taci!
P.S.: Non sprecarti a rispondermi , io non replichero'
Un forte abbraccio a tutti .

Prof.Spugna ha detto...

Un'altra strada possibile!?


Concordato + Commissario + lavoratori/soci (Associazione dei dipendenti Agile) = nuova Agile


"La Tabitaly di Foiano della Chiana, è una nota azienda che produce cabine per bagni e piatti per docce, e da un’azienda in via di fallimento sta diventando un’azienda in grado di produrre altri posti di lavoro.

A gennaio i dipendenti della Tabitaly hanno ricevuto le lettere di licenziamento, ma la maggior parte di loro non è rimasta con le mani in mano, infatti hanno usato i loro soldi, utilizzando anche mensilità di stipendio arretrate, e ora i dipendenti hanno acquistato l’azienda e sono diventati imprenditori!.

L’azienda ora ha 28 dipendenti, oltre ai 41 lavoratori-soci, e conta di raddoppiare il numero del personale per raggiungere quota 110 entro quest’anno!.

Mammarella, presidente e AD della nuova srl, dichiara: “È stato un sacrificio enorme, non tanto fisico, quanto psicologico. Ma abbiamo stretto i denti e ce l’abbiamo fatta. Abbiamo cambiato metodologia di lavoro e non ci siamo arresi di fronte alle molte difficoltà. È chiaro che le 8 ore, che prima forse non erano proprio 8 pur con la timbratura del cartellino, sono diventate ore pienissime e se c’è una carta per terra ciascuno di noi si inchina a raccoglierla. Dopo aver preso le opportune informazioni, le banche hanno ricominciato a darci credito e siamo ripartiti”.

Finalmente una buona notizia per un’azienda che sembrava fallita!, e per dei dipendenti che possono continuare a lavorare, anche con maggiori soddisfazioni!


Non perde nessuno, vincono tutti.

Cancelleremo tutta l'organizzazione, capi e capetti, e ad elenzione diretta e democratica dei lavoratori ricostriamo tutta l'organizzazione e rimettiamo in moto l'azienda.

Serve un'azienda nuova, con regole nuove.

Anonimo ha detto...

Scusate la Cigs senza nessuna garanzia è una presa per i fondelli. Il sindacata ci ha portato in tutte le piazze d'Italia ci ha fatto spendere un sacco di soldi e fare molti sacrifici.
Adesso approva l'operato illegale dei custodi che ci hanno dato 2 mensilità solo per infilarci una cigs senza speranza per quasi tutti i lavoratori.
E' illegale l'operato dei custodi quindi presentiamoci al lavoro ed andiamo a denunciarli con tutte le sigle sindacali

Anonimo ha detto...

spugna fai anche l'avvocato adesso?

Anonimo ha detto...

Ieri, 19 Febbraio, ore 13.30 si è avviato la seconda parte dell'udienza presso il Tribunale di ROMA (per l'eventuale commissariamento). Ma è dato sapere ai lavoratori a che punto siamo con la decisione del Giudice, e soprattutto i dettagli della seduta di ieri? Chi sà scriva Grazie. L'informazione è un DIRITTO.

Anonimo ha detto...

Bene, adesso che è tutto chiaro, finalmente possiamo dire che tutto il casino l'abbiamo fatto per preservare il lavoro a chi era dal cliente!

E loro cosa hanno fatto?????

altro che presidio minimo!!

Cari colleghi la ruota gira! Ma almeno io al mattino mi posso guardare allo specchio!

(prego i pochi, pochissimi, colleghi che non si sono comportati così di non sentirsi chiamati in causa)

Anonimo ha detto...

Per il prof Spugna Salpietro:

Se do le dimissioni per giusta causa, entro nella mobilità giuridica, cioè senza alcun contributo inps.

Mi spettano solo i mesi di preavviso.

ANONIMO MODERNO

Anonimo ha detto...

visto che è CIG ma non si parla più di integrazione salariale????

Anonimo ha detto...

Roma, 19 feb. (Apcom) - Sindacati e azienda inoltre si incontreranno il 25 febbraio presso il ministero del Lavoro, spiega Adolfo Rocchetti, responsabile nazionale della Uilm per le aziende di Tlc ed informatica, per un esame congiunto della richiesta di cassa integrazione straordinaria. "Sono circa 1.100 i lavoratori che hanno ricevuto la raccomandata con cui si annuncia la sospensione dal lavoro - spiega Rocchetti - e si dovrà valutare come farli ruotare con i 600 che stanno lavorando, il tutto in attesa della decisione del tribunale sulla richiesta di amministrazione straordinaria che speriamo arrivi la prossima settimana".

All'incontro a Palazzo Chigi sono stati invitati anche gli Enti locali delle regioni italiane in cui sono presenti le strutture della ex Eutelia per un coordinamento che è stato chiesto dal ministero dello Sviluppo economico.

Anonimo ha detto...

FUORI LE "RAPE" DAL SINDACATO....
Chi vuol capire , capisca.

Prof.Spugna ha detto...

"cioè senza alcun contributo inps."

No, se fai i passaggi che ti ho detto hai diritto anche al sussidio.

Contatta un consulente del lavoro, ti confermerà quanto detto.

Prof.Spugna ha detto...

"spugna fai anche l'avvocato adesso?"

No, ma li pago.

Anonimo ha detto...

FUORI LE "RAPE" DAL SINDACATO....
Chi vuol capire, capisca.


Ho capito ed approvo:ma da quando un sindacalista dice ai lavoratori di lavorare a chi è senza stipendio da mesi!

Anonimo ha detto...

CLASS ACTIONS - CLASS ACTIONS
CLASS ACTIONS - CLASS ACTIONS
CLASS ACTIONS - CLASS ACTIONS
CLASS ACTIONS - CLASS ACTIONS
CLASS ACTIONS - CLASS ACTIONS
DEVONO PAGARE TUTTO TUTTI !!!

Anonimo ha detto...

MA CHE FINE HANNO FATTO GLI AVVOCATI DEL SINDACATO???
COSA CI DOBBIAMO FARE CON QUESTE LETTERE DI SOSPENSIONE??
PERCHè NON LE IMPUGNAMO LEGALMENTE FACENDO UNA CONTROLETTERA DI RIGETTO CON LE GIUSTE MOTIVAZIONI???
SVEGLIAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA !!!!!!!

Anonimo ha detto...

Salpietro dice: "Cancelleremo tutta l'organizzazione, capi e capetti, e ad elenzione diretta e democratica dei lavoratori ricostriamo tutta l'organizzazione e rimettiamo in moto l'azienda".

Bravo Daniele! Serve un'azienda nuova, con regole nuove.Cosi' mi piaci! Peccato che la tua credibilità sia meno che zero. Ora che hai capito che non c'è scampo neanche per te, ti ergi a paladino dei diritti dei lavoratori. Ma facci il piacere e togliti dai ... piedi.
Si, certo, rifondare l' Azienda ma con una premessa : non puo' esserci posto per quelli come te mi sentirei truffato ancora una volta.

Anonimo ha detto...

Spregevolissimo essere che rispondi al nome di Salpietro,
adesso che stai affogando in un mare di m.e.r.d.a. chiedi aiuto agli altri lavoratori.
Adesso che il nodo scorsoio si sta stringendo sul tuo collo, ti ricordi che ci sono anche gli altri.
Piuttosto che fidarmi di te mi fiderei di più di uno scorpione i.n.c.a.z.z.a.t.o.
Molto probabilmente questa tua viscida manovra è ispirata da qualcuno dei tuoi vecchi amici e chi si fiderà di te andrà incontro a brutte e spiacevoli sorprese tipo documentazione smarrita, ritardi e sconfitte legali fatte passare per inevitabili.
Giuda al tuo confronto era un compagnone di merende.
Spero che le persone che hai nominato, quando hai lanciato quelle accuse all'assemblea di Pregnana, ti facciano causa e ti riducano sul lastrico.
Sei peggio di un V.E.R.M.E. lobotomizzato.

Anonimo ha detto...

Prof.Spugna ha detto...
Un'altra strada possibile!?


Concordato + Commissario + lavoratori/soci (Associazione dei dipendenti Agile) = nuova Agile

Sono d'accordo basta virtualizzazione delle commesse

Anonimo ha detto...

"spugna fai anche l'avvocato adesso?"

No, ma li pago.

+++++++++++++++++++++++

....spugna:tu hai i soldi per pagare gli avvocati e a me sarseggiano quelli per il pane

.....ma vedi un pò di andare a cagare e non rompere più i c......i!!!!!!!

Anonimo ha detto...

Siamo ritornati agli esuberi che avevano deciso Massa e Liori.
Quindi dopo sei mesi di lotta niente e' cambiato solo che siamo senza soldi.
Nessuno parla piu' di noi tutti solidali a parole ma nessuna prospettiva.
Chi ci ha messo in questa situazione se la gode con i nostri soldi.
Ma in nessuna parte del mondo le persone vengono trattate in questo modo.
Come minimo chi si appropria dei tuoi soldi dovrebbe ridarteli.
Che paese di m...a i ladri si salvano e gli onesti lottano ma non ottengono nulla.
Adoro l' italia ma mi sa' che se l' andazzo e' questo meglio espatriare.
Prima pero' devo andare a chiedere spiegazioni e rimborsi economici a qualcuno che non mi paga nonostante fino a ieri abbia svolto il mio lavoro e incassa i miei soldi.
Buona notte

Anonimo ha detto...

Spregevolissimo essere che rispondi al nome di Salpietro,
------------------

Innanzi tutto Salpietri e' un lavoratore come tutti quindi basta insulti.

Non parla piu della ns signora e quindi probabilmente e' in crisi mistica

Il caso englaro non e' piu' citato.

Dai tempi di getronics e' la prima volta che si espone in pubblica piazza pregnana.

Scrive sul blog di Sam Uele.

Perdoniamolo ci virtualizza gli stipendi.

Riguardo le dimissioni per giusta causa e' meglio che cambi avvocato o torni a parlare con Paganini

Ciao Salpy fermati

Prof.Spugna ha detto...

"Riguardo le dimissioni per giusta causa e' meglio che cambi avvocato o torni a parlare con...

Tranquillo, non ho un solo avvocato, anche se, la questione è stata in realtà discussa e condivisa anche con vari consulenti del lavoro (pagati).

Pertanto, mi spiace per te, ma anche questa volta devo ribardire quanto più volte detto: non lasciare che qualcuno ti inganni.

Anonimo ha detto...

Roma - CIRCOLO DEGLI ARTISTI, ore 21:00 v.Casilina Vecchia, 42. Spettacolo dei: MODENA CITY RAMBLERS, ISEIOTTAVI, SKARDELLAS, RONDARANDAGIA, GIULIA TRIPOTI E OVVIAMENTE NED LUDD.
L'INGRESSO A SOTTOSCRIZIONE E' DI 5 EURO E TUTTO L'INCASSO DELLA SERATA SARA' DEVOLUTO AI LAVORATORI DELL'EX EUTELIA.
PARTECIPATE NUMEROSI!!! La locandina.
===================================
E' finita !

A ROMA E' FINITA A TARALLUCCI E VINO!!!!!!
I SOLDI? CHI LI HA VISTI!!!!!

Anonimo ha detto...

e) le lettere in questione comunque sono state inviate ad elenchi di dipendenti per i quali era prevista la CIG ..e come al solito si sono già evidenziati i salvataggi di "amici" ed appartenenti a piccole lobby.
Sarà necessario annullare e rifare poi le liste utilizzando altri parametri, utili a far funzionare e riavviare quel che resta dell' azienda.
Credo che molti siano d'accordo..

20 febbraio 2010 19.01

_----------------------------------
Le liste sono in mano dei sindacati dal 4 feb.
Sono state riviste al "rialzo numerico " su imposizione dei custodi almeno 4 volte.

Dilettanti allo sbataglio.

Pregnana Unita

Anonimo ha detto...

2) produrre una modello standard di lettera che rigetti la lettera di sospensione, nel merito e nella forma, da inviare immediatamente all'azienda con le motivazioni del rigetto;
Daniele Salpietro
Servo della Giustizia
-----------------------------------

Incredibile, adesso che ha ricevuto la lettera di sospensione anche lui si muove!
Allora si vede che non è più sicuro del ritorno dei Landi,liori e Massa.
Come previsto anche le sue dimissioni erano l'ennesima balla.

Ma ancora gli rispondete e gli date credito ?

pregnana Unita

Prof.Spugna ha detto...

Caro collega,

"Spero che le persone che hai nominato, quando hai lanciato quelle accuse all'assemblea di Pregnana, ti facciano causa e ti riducano sul lastrico.

Sono traquillo, come sai, ho sempre fatto tutto alla luce del sole, per questo, oltre ad aver denunciato in assemblea il caso di cui parli, ti informo che tutta la documentazione disponibili (oltre 100 pagine) è stata inviata ai custodi, alle OO.SS. nazionali e al ministero. Ah già, per ultimo, ci sarà l'esposto alla procura della repubblica e per finire alla proprietà: fossi in loro sarei più preoccupato per questi ultimi.

Se però le cose stanno come dici non hai di che preoccuparti !?

"e chi si fiderà di te andrà incontro a brutte e spiacevoli
E' così che intendi gestire la futura azienda: facendo lavorare le persone sotto il ricatto e le minacce? Guarda che sono persone, mica tuo schiavi!

Vogliamo informare anche gli altri dei fatti?

Prof.Spugna ha detto...

"Molto probabilmente questa tua viscida manovra...

Aspetta, fammi capire, la mia è stata viscida manovra, e allora come la chiami questa

(attento alle date):

1) Omega riceve un'offerta per 271.000 euro per la progettazione dell'infrastruttura

ICT di Pregnana dalla società che chiameremo con le sole iniziali ST, il destinatario

è il tuo amicone

2) il tuo amicone alla data era dipendente o consulente di O, di certo non Agile,

3) Agile emette un'ordine per 244.000 euro a ST, su richiesta del tuo amicone, ma

l'amicone tuo non era ancora dipendente Agile ? quando sia diventato Agile, ancora

resta un mistero (caffé pagato a chi riesce a spiegarmelo :-)

4) Il tuo amicone autorizza il pagamento di ben due fatture (la firma sul VAP è ben

visibile) da 24.000 euro per attività svolte a Pregnana, di cui l'ultima il

30/12/2009; la cosa incredibile che in quelle date la sede era anche occupata!

5)Contemporaneamente l'ufficio acquisti riceve mandato da un consulente della ST, il

Sig. NM per spendere oltre 300K€ di hardware e software per realizzare una copia del

datacenter che già c'è a Pregnana; ma il materiale è ancora tutto inscatolato; cosa

avranno fatto questi dell ST? e soprattutto come mai il presidio non si è accorto di

questi signori che lavoravano in sede?

6) Nello stesso periodo il tuo amicone riesce a fare di tutto per liberare la strada

ai sui amici (dove i soci sono due persone, marito e moglie); ma non è una novità,

anche durante l'assemblea molti hanno evidenziato come il suo operare non fosse una

novità: già dai tempi di Olivetti prima e di Getronics;

7) Perché sono suoi amici? perché lo dicono loro, ma allo stesso tempo lo si evince

dalla documentazione: prima insieme lavoravano per Omnia Network ed oggi insieme sono

finiti magicamente qui da noi.

8) L'azienda ST fattura circa 350.000/anno (visure camerali a mie spese), di cui, 250

con noi? se poi guardi i margini operativi....certo questi hanno scoperto come fare

davvero i soldi.

9) E poi, è mai possibile che un'azienda come la nostra, che fa del IT il suo core

Business abbiamo bisogno di una società di RHO composta da marito e moglie per gestire

il sistema informativo interno di un'azienda di 10.000 dipendenti (!) ??

10) Oggi sappiamo che molte delle persone di Pregnana e di Roma che gestiscono i data

center sono state sospese dal servizio: poco importa se queste stesse persone stavano

lavorando per dei clienti che portavano soldi per pagare i nostri stipendi!

(segue la parte 2)

Prof.Spugna ha detto...

(2da parte)

11) il tuo amicone manda al responsabile dei datacenter, ed in copia a mezz'azienda,

un'email nella quale informa che l'amico (il consulente della ST) dell'amicone è il

responsabile dei data center; seguono altre 50 email sullo stesso tono...

12) sempre il tuo amicone chiede al responsabile dei datacenter di dimettersi (mobbing, ma va) se non vuole fare quello che lui chiede; e mette in copia il capo del personale; ribadendo che lui andrà avanti con il suo piano (che è quello di dare a ST 244.000 per fare quello che noi facciamo da 20 anni!)

13) Il responsabile del datacenter, qualche giorno fa scala verso la direzione e verso i custodi per capire se il comportamento del tuo amicone è lecito: e qui iniziano a saltare gli altarini...nulla si deve muovere senza l'autorizzazione dei custodi...per questo ricevo solo un "grazie" da LP (?)

13) il sottoscritto, casualmente giovedì mattina, viene a conoscenza del giro: amicone/consulente/solutionsTech e che dovevo fare? stare zitto? diventare suo complice o compagno di merende (come te?) ? mi spiace, mi sembra che qui di persone che non hanno fatto fino infondo il proprio mestiere ve ne sia stata già molta: già perché per approvare un'ordine di queste cifre, oltre alla povera PG (che colpa può avere lei se tutti la obbligano a fare senza entrare nel merito?): ma c'è il suo capo, il direttore acquisti, c'è anche il direttore amministrativo; Nessuno si è chiesto cosa compravamo per 244.000 euro? Ricatto? Convenienza/interesse?

14) La cosa ancora più carina di tutte però sai qual'è? che noi per fornire al cliente servizi per 244.000 produciamo 200 pagine, alla ST per convincere il tuo amicono ne sono bastate 8; e che dire dei collaudi? solo una pagina con 2 firme.

Ora, caro il mio collega, sai quanto noi dobbiamo lavorare per pagare i vostri amiconi 244.000 la ST? dobbiamo vendere servizi per almeno 10.000.000 di euro....già ma abbiamo un backlog (teorico) di 21.000.000 per 1600 dipendenti!!

E poi per cosa? per rifare una cosa che abbiamo già a Pregnana?
per la quale ha voluto tutta la documentazione del datacenter attivo oggi, forse proprio per replicarlo sul nuovo? ma non aveva pagato la ST per progettarlo?

Con amiconi così qui dentro, che te ne fai dei nemici e della concorrenza fuori?

C'è molto altro, vuoi che vada avanti?

Oramai questo è un problema fra lui e l'azienda, anzi, fra voi e l'azienda e la magistratura: fino a quanto non lo scopriranno anche i L. a quel punto il processo breve glielo faranno loro.

Per chi avesse altre info sul caso o su casi simili, la mia email è nota (prometto ricompense economiche a chiunque saprà fornire altre informazioni sull'amicone e sugli amici).

Grazie,

Prof.Spugna ha detto...

Caro Collega,

"Il caso englaro non e' piu' citato."

Ad oggi 5 casi su 5 come la Englaro comunicano grazie al progetto sperimentale che avevo realizzato per Eluana, se vuoi seguire gli sviluppo sai dove andare: www.amicidieluana.it

Spera solo un giorno di non doverne avere bisogno anche tu prima che sia diventato un prodotto end-user, altrimenti dovrai metterti in lista d'attesa ed in Italia sono malcontati 2000 in attesa di questa soluzione.

Prof.Spugna ha detto...

Caro Collega,

"Non parla piu della ns signora e quindi probabilmente e' in crisi mistica

Non volevo infiammare la vostra debole coscienza con parole di speranza e salvezza eterna.

Ma se ne senti la mancanza, ti basta spostare lo sguardo su altri blog qui accanto, di Lei, Nostra Signora, se ne parla molto bene.

Prof.Spugna ha detto...

"Ciao Salpy fermati"

Ma che dici, fossi matto.

Anonimo ha detto...

Non riesco a capire a che gioco sta giocando il sindacato. Ci sta trattando come bestie, ci prende per il culo.
Ma che senso ha parlare il giorno 23 con Letta di commesse e aiuti dalle Regioni quando 2 giorni dopo ci si siede su un altro tavolo per far licenziare gli stessi lavoratori???
O si va da Letta e si deserte l'incontro al Ministero del Lavoro o si va al Ministero del Lavoro e non si va da Letta!!

Anonimo ha detto...

CHISSA' COME MAI VISTO CHE LE LISTE SONO STATE ANALIZZATE DAI CAPI EX GETRONICS TUTTI GLI EX BULL SONO ENTRATI IN LISTA ....BUFFONI !!!!

Anonimo ha detto...

"Ciao Salpy fermati"

Ma che dici, fossi matto.
----

Intendevo smettila di rompere

Anonimo ha detto...

Non volevo infiammare la vostra debole coscienza con parole di speranza e salvezza eterna.

-------------
Ci sono altre sedi per questo e ppi confrontati con Giorgio Pagani per qualche lezione di altruismo e fede

Anonimo ha detto...

Spera solo un giorno di non doverne avere bisogno anche tu prima che sia diventato un prodotto end-user, altrimenti dovrai metterti in lista d'attesa ed in Italia sono malcontati 2000 in attesa di questa soluzione.

----------------

Il superstizioso lancia anataemi (nella letteratura la superstizione e' ignoranza) per queste casi ci pensa la mia famiglia mi rimetto al loro piacere o volere

Anonimo ha detto...

Prof.Spugna ha detto...
"Molto probabilmente questa tua viscida manovra...

..

Vai a scivere con La Pallorini e Salmy su facebook

Basta imbrattare i blog

Anonimo ha detto...


QUALCUNO HA NOTIZIE AL PAGAMENTO DEL MESE DI OTTOBRE 2009, QUANDO I TRE CUSTODI DECIDERANNO DI PAGARCELO.

SPERO CHE SE' C'E' QUALCUNO CON INFO VERE IN MERITO SI FACCIA VIVO ED INFORMI NOI POVERI MORTALI .

AGILE AFFAMATO

Prof.Spugna ha detto...

Care OO.SS,
è scritto sul Vs. sito:

"IN QUESTI GIORNI STANNO AVENDO LUOGO DEPRECABILI CASI DI SCIACALLAGGIO CHE MIRANO ALL'ARRICCHIMENTO DI ALTRI SOGGETTI IMPRENDITORIALI SULLE SPALLE DEI GIA' TANTO TARTASSATI LAVORATORI AGILE. QUESTI EPISODI SONO ASSOLUTAMENTE INTOLLERABILI E LI DENUNCEREMO IN TUTTE LE SEDI OPPORTUNE.

Voglio proprio vedere se siete di parola o come al solito tutte chiacchiede e distintivo queste OO.SS.

Prof.Spugna ha detto...

Caro Collega,

"MA CHE FINE HANNO FATTO GLI AVVOCATI DEL SINDACATO???

Ma tu credi ancora alle favole?
Posso dirti che di avvocati i sindacalisti che ho potutto vedere ed ascoltare a Pregnana non ne hanno mai visto uno o se lo hanno visto forse di sfuggita o da lontano.

Passa tutto sulle loro teste, non conoscono nulla delle procedure e dei tempi sui procedimenti in corso; gli fa comodo dire che loro non sapevano nulla....e tu ancora aspetti loro?

A Pregnana era stato chiesto a furor di popolo di organizzare con questi "fantomatici" legali un'incontro con loro da fare a qualsiasio ora: è stato verbalizzato? hanno davvero decisono di farlo?

Aspetta e spera...nei prossimi giorni dovranno prendere delle decisioni al volo, e loro staranno a guardare in cielo per capire cosa fare: così decideranno gli altri.

Adesso vado, che ho un po di lettere da stampare ed inviare domani per rigettare il fatto che non possono sospendermi visto che per il lavoro che faccio i clienti pagano, e visto che l'azienda mi autorizza le trasferte e mi paga i viaggi ogni settimana....dovranno spiegare a qualcuno come mai sospendono i lavoratori che lavorano su commesse vere?

Sta diventando l'azienda dei matti: da un parte voglio incassare, dall'altra impediscono ai lavoratori di lavorare: ed il debito cresce a dismisura, cose da pazzi.

Anonimo ha detto...

SPERIAMO CHE IL TRIBUNALE DI NOVARA FACCIA DA APRIPISTA ANCHE PER AGILE:

http://www.repubblica.it/economia/2010/02/19/news/phonemedia_l_ora_della_verit-2363225/

Anonimo ha detto...


Purtroppo il previsto incontro di domani 23 febbraio alla Presidenza del Consiglio dei Ministri è stato rinviato a data successiva alla sentenza della magistratura sul commissariamento._*


In mattinata dovrebbe arrivare la comunicazione ufficiale da parte di Palazzo Chigi.

_LA MANIFESTAZIONE DI DOMANI A ROMA E' *RINVIATA*._

Rsu Agile Bari



CARE RSU DEL CAZZO OLTRE A DARE QUESTE BELLE NOTIZIE, QUALCUNO PUO' SENTIRE QUESTI CAZZO DI CUSTODI PER SAPERE QUANDO CI PAGANO OTTOBRE 2009 ?

siete una massa di carogne, sindacalisti di MERDA.


AGILE AFFAMATO

Anonimo ha detto...

Credo che i tre custodi ormai abbiano terminato il loro compito... Per gli stipendi non pagati TFR etc. temo dovremo attendere la decisione del tribunale (al minimo)

Anonimo ha detto...

CARA REDAZIONE collettivolavoratorigetronics

Ma siamo ritornati sulle decisioni ?
Non mi sembrava proprio il caso.
Grazie
-----------------------------------
collettivolavoratorigetronics ha detto...
I commenti di Salpietro non saranno più pubblicati.
Il collettivo redazionale

lunedì, 28 dicembre, 2009

Anonimo ha detto...

"Adesso vado, che ho un po di lettere da stampare ed inviare domani per rigettare il fatto che non possono sospendermi visto che per il lavoro che faccio i clienti pagano, e visto che l'azienda mi autorizza le trasferte e mi paga i viaggi ogni settimana....dovranno spiegare a qualcuno come mai sospendono i lavoratori che lavorano su commesse vere?"
Ma lo avete capito cosa vuol intendere lo spugna lavapiatti scrivendo questo trafiletto? Che lui NON PUO' ESSERE SOSPESO come tutti i colleghi/comuni mortali perchè lui è l'immenso, il padre di COBOL e FORTRAN ed è imparentato con RPGII/III.
Ma che scendesse dall'albero e la smettesse di rubare!!!

Anonimo ha detto...

La REGIONE TOSCANA tempo fà ha diffuso un comunicato ufficiale in cui diceva di aver anticipato in accordo con i custodi la somma di930.000 Euro dedicata esclusivamente al pagamento degli stipendi di Settembre e OTTOBRE 2009.... Settembre è arrivato... ma OTTOBRE.. CHI L'HA VISTO ? Aspettiamo un sollecito riscontro dai custodi... Grazie.

Anonimo ha detto...

Basta!!!
Facciamola pagare a chi ha iniziato tutto questo!
Dirigiamoci tutti ad Arezzo e occupiamo la sede Eutelia!
Presidiamo 24h le dimore dei Landi e diventiamo il loro incubo
Senza pietà come hanno fatto loro
con noi!

Vittima del Sistema

Anonimo ha detto...

I sindacati nazionali hanno concordato tutto. Prima la cassa integrazione...poi si vedrà..magari la presidenza del consiglio aiuterà chi rimane con le commesse...
--------------

EUTELIA/AGILE: SALTA INCONTRO PALAZZO CHIGI IN ATTESA DELLE DECISIONI DELLA MAGISTRATURA (ANSA) - ROMA, 22 FEB - L'incontro inizialmente previsto per domani a palazzo Chigi sulla vertenza Eutelia/Agile e in generale il gruppo Omega e' stato rinviato. E' quanto si legge in una lettera della presidenza del Consiglio firmata dal sottosegretario Gianni Letta nella quale si sottolinea la necessita' di rinviarlo in attesa delle decisioni della magistratura sul concordato preventivo. La vicenda - spiega il segretario nazionale Fim-Cisl Antonio Sansone - riguarda riguarda circa 10.000 persone del Gruppo Omega del quale fa parte Agile ex Eutelia (3.000 persone). I 3.000 lavoratori dell'Agile ex Eutelia sono senza stipendio da circa sette mesi. TL 22-FEB-10 14:37

Anonimo ha detto...

Se i custodi non hanno piu' nessun potere in Agile perche' il loro mandato e' scaduto il 17/2 e non possono pagare lo stipendio di ottobre, men che meno possono rappresentare l'azienda all'incontro previsto al Ministero del Lavoro il 25/2. Chiedo quindi che le OO.SS. Nazionali richiedano formalmente al Ministero stesso di rinviare a data da destinarsi l'incontro in attesa della decisione del giudice di Roma e di chiedere al Ministero di imporre all'azienda l'annullamento delle lettere di sospensione fino a quando non sara' fatta chiarezza.
N.B.: per il momento non sono "sospeso" ma ritengo obiettivo comune fare tutto il possibile perche' nessun collega rimanga fuori dall'azienda. Se proprio si dovra' parlare di forme di ammortizzatori sociali, l'unica soluzione che si puo' accettare e' "contratti di solidarieta'" per tutti, anche al 50%. Propongo per i dirigenti, che non possono accedere ai contratti di solidarieta', una decurtazione dello stipendio della stessa percentuale della solidarieta', cosi' tutti abbiamo un po' di meno e non sempre i soliti.

io ha detto...

La cosa stucchevole e' che adesso quello che si attende, nelle parole dei media, è la decisione sul concordato preventivo. Non è più la decisione sul futuro dell'azienda, amministrazione straordinaria o fallimento, ma la decisione sul concordato preventivo, che è, si noti, l'ultima istanza presentata dai padroni. Cambiando l'ordine delle istanze il risultato (logico almeno) cambia.

Prof.Spugna ha detto...

Caro Collega,

"Ma lo avete capito cosa vuol intendere lo spugna lavapiatti scrivendo questo trafiletto? Che lui NON PUO' ESSERE SOSPESO

Non hai capito nulla, adesso te lo spiego: NESSUNO PUO' ESSERE SOSPESO.

Domani mattina pubblicherò il template elaborato dai miei legali e dai consulenti del lavoro su come rigettare la lettere di sospensione, vedrete che vi piacerà :-) a me piace: perché scarica la responsabilità dal lavoratore ai custodi o al sindacato. Una lettera così i sindacalisti non l'avrebbero mai scritta, ma per i lavoratori, credo proprio, sia la risposta giusta.

Mi raccomando, da stampare, compilare con i propri dati e codice fiscale ed inviare per RACCOMANDATA con RICEVUTA DI RITORNO.

Poi aspettiamo il 3 marzo....

Anonimo ha detto...

sono sempre più convinto che è tutto voluto. sindacati, pseudoazienda ed istutuzioni. viviamo in un paese squallido.
ci viene negato ogni diritto!
siamo stati truffati ed umiliati.
io con qualche altro collega ci stiamo muovendo con un avvocato privato visto che il sindacato sta volutamento facendo scemare la cosa

Anonimo ha detto...

Spero che per coeranza e per le stesse motivazione che ha espresso Letta, non ci sia nemmeno l'incontro del 25.
Vero sindacato??

Anonimo ha detto...

E' incredibile di quante lettere di sospensione sono arrivate a colleghi che erano su commessa.
Il gioco è chiaro affossarci prima degli incontri istituzionali non a caso il giudice ritada, il tavolo si rimanda, siamo diventati solo una grana istituzionale!

Anonimo ha detto...

E' veramente schifoso e insopportabile che, in una situazione drammatica come la presente, si debba anche sentire di capi e capetti che esercitano pressioni sui lavoratori per far rispettare il provvedimento di sospensione.

Ricordo a tutti che le lettere di sospensione dal lavoro, oltre ad essere prive di ogni validità giuridica in questo contesto, comportano l'assenza di retribuzione nel presente e il decadere del diritto di esigere la stessa ancha a posteriori.

Chiedo alle RSU di vigilare su questi atti di prepotenza e a tutti i lavoratori di opporsi fermamente ad ogni pressione indebita.

Agli autori di detti gesti va, invece, tutto il mio disprezzo: forse scamperete alla cassa integrazione, ma rimarrete sempre degli uomini meschini!

Anonimo ha detto...

Spero che per coeranza e per le stesse motivazione che ha espresso Letta, non ci sia nemmeno l'incontro del 25.
Vero sindacato??

Infatti sicuramente non ci sarà lo ha già detto la rsu non ha senso tale incontro sembra più che ovvio.
I sindacati hanno difetti ma non sono stupidi fino a questo punto.

Anonimo ha detto...

E i politici poi non parliamo neanche.
Sono occupati per le regionali per avere la poltrona calda per i prossimi anni.
Tante promesse manteniamo le commesse pubbliche i clienti sono soddisfatti etc. etc. ma niente nessuna risposta da parte loro abbiamo altro da fare piu' importante dei posti di lavoro e ci vuole tempo per decidere.
Il giudice ha preso tempo per decidere. Solo in Italia possono succedere certe cose in altri paesi qualcuno come minimo avrebbe dovuto finire in galera siamo peggio dei paesi sottosviluppati.
Io ho sempre lavorato fino ad oggi a gratis per una commessa pubblica perche' ci hanno detto che non potevamo interrompere un servizio pubblico sindacati compresi e per cercare di mantenere delle commesse per poter rilanciare l' azienda.
Nei prossimi mesi saro' disoccupato anche io perche' ci hanno detto chiaramente che alla scadenza reale il contratto verra' rinnovato con un altra azienda con piu' credibilita'.
Ma come dargli torto il tempo passa e nessuno decide nulla quindi anche i clienti che prendevano tempo ora ne ha le scatole piene.
Tante parole promesse e pacche sulle spalle lettere di soliedareta' di buon lavoro etc. Arrivederci e grazie.
E tutti prendono tempo.
Incomincio a pensare che sono tutti daccordo ad allungare per arrivare a giugno e salvarsi tutti il c..o. governo, sindacati, giudici etc. eutelia compresa.
Ma in che paese viviamo?
I lavoratori sono i primi a voler lavorare ma gli viene impedito.
I soliti ex olivetti, ex getronics ed ex eutelia capi e capetti si sono salvati dalle lettere perche' sono loro che hanno deciso i nomi.
Ma il responsabile dei tecnici che non ha ricevuto la lettera non ha tecnici disponibili perche' sono stati sospesi dal lavoro come puo' lavorare?
La solita storia speriamo nel fallimento non vedo alternative.
Da Olivetti in poi sono sempre stati penalizzati gli unici che portavano incassi non vedo come possa proseguire una azienda se gli unici occupati sono i responsabili che guadagnano fior di quattrini ma non hanno piu' nessuno occupato.
Che enigma.
Buona notte

Anonimo ha detto...

E i politici poi non parliamo neanche.
Sono occupati per le regionali per avere la poltrona calda per i prossimi anni.
Tante promesse manteniamo le commesse pubbliche i clienti sono soddisfatti etc. etc. ma niente nessuna risposta da parte loro abbiamo altro da fare piu' importante dei posti di lavoro e ci vuole tempo per decidere.
Il giudice ha preso tempo per decidere. Solo in Italia possono succedere certe cose in altri paesi qualcuno come minimo avrebbe dovuto finire in galera siamo peggio dei paesi sottosviluppati.
Io ho sempre lavorato fino ad oggi a gratis per una commessa pubblica perche' ci hanno detto che non potevamo interrompere un servizio pubblico sindacati compresi e per cercare di mantenere delle commesse per poter rilanciare l' azienda.
Nei prossimi mesi saro' disoccupato anche io perche' ci hanno detto chiaramente che alla scadenza reale il contratto verra' rinnovato con un altra azienda con piu' credibilita'.
Ma come dargli torto il tempo passa e nessuno decide nulla quindi anche i clienti che prendevano tempo ora ne ha le scatole piene.
Tante parole promesse e pacche sulle spalle lettere di soliedareta' di buon lavoro etc. Arrivederci e grazie.
E tutti prendono tempo.
Incomincio a pensare che sono tutti daccordo ad allungare per arrivare a giugno e salvarsi tutti il c..o. governo, sindacati, giudici etc. eutelia compresa.
Ma in che paese viviamo?
I lavoratori sono i primi a voler lavorare ma gli viene impedito.
I soliti ex olivetti, ex getronics ed ex eutelia capi e capetti si sono salvati dalle lettere perche' sono loro che hanno deciso i nomi.
Ma il responsabile dei tecnici che non ha ricevuto la lettera non ha tecnici disponibili perche' sono stati sospesi dal lavoro come puo' lavorare?
La solita storia speriamo nel fallimento non vedo alternative.
Da Olivetti in poi sono sempre stati penalizzati gli unici che portavano incassi non vedo come possa proseguire una azienda se gli unici occupati sono i responsabili che guadagnano fior di quattrini ma non hanno piu' nessuno occupato.
Che enigma.
Buona notte

Anonimo ha detto...

...scusate il disturbo mi fate capiore la cisl con perchè non è presente nei comunicati? Se qualcuno so spiega contribuisce alla chiarezza. Poi gli stipendi arretrati? qualcuno sa qualcosa?
G

razie per le eventuali risposte.

Anonimo ha detto...

SINDACATI DI M....A
VENDUTI
BASTARDI
non tutelati gli interessi dei lavoratori.
ma oramai non abbiamo più nulla da perdere.
attendete cosa?
VIGLIACCHI

Anonimo ha detto...

Anonimo ha detto...
E' veramente schifoso e insopportabile che, in una situazione drammatica come la presente, si debba anche sentire di capi e capetti che esercitano pressioni sui lavoratori per far rispettare il provvedimento di sospensione.
----------------------------------
compagni nessun muro di omerta' , uno di questi e' zanenga!!!!!!!! ma lui i sui 51000euro di ral + 7700 mbo quando cazzo mai se li e' guadagnati? oggi si permette di telefonare ed "invitare" a rispettare il provvedimento.........

Prof.Spugna ha detto...

Cari Colleghi,

"E' veramente schifoso e insopportabile che, in una situazione drammatica come la presente, si debba anche sentire di capi e capetti che esercitano pressioni sui lavoratori per far rispettare il provvedimento di sospensione.

Questo è vergonoso,
oltre che illegale;

Non esistono capi/capetti vigilantes

e quest'azienda non è il far-west.

Quello che i colleghi, e mi vergono di chi chiamarli tali, altro non è che vessazione nei confronti di altri lavoratori: perseguibile per legge.

Chiunque si trovi in questa situazione è pregato di segnalare alla direzione generale e in copia le RSU tutti questi comportamenti, affinché si possa procedere nei loro confronti con richiami formali.

La Direzione Generale è affidabile.

Prof.Spugna ha detto...

Nome Cognome
Indirizzo
Cap Città
Codice Fiscale

Spett.
Agile srl Unipersonale
Custodia Giudiziaria
Via Attilio Friggeri, 184
00136 Roma

epc: Agile srl Unipersonale
(indirizzo sede stabilimento)


RACCOMANDATA ANTICIPATA VIA FAX


Riscontro la Vostra del 15.02.2010 al fine di contestare fermamente il contenuto per le seguenti motivazioni.

Innanzitutto, si impugna e si contesta il provvedimento di sospensione da Voi adottato in modo unilaterale, che appare ingiustificato ed illegittimo, per le motivazioni già espresse dalle associazioni sindacali di categoria, in particolare con il provvedimento adottato dall’assemblea sindacale del 18.02.2010, il cui contenuto si richiama integralmente.

Per quanto sopra esposto, il sottoscritto, ottemperando alle disposizioni ricevute dal sindacato di categoria, rimane a disposizione della Vs. società, continuando ad offrire la propria prestazione lavorativa, con riserva di agire nelle opportune sedi per la tutela dei propri diritti.

Il sottoscritto resta pertanto in attesa di un Vs. cortese e sollecito riscontro.



tua città, lì 22 febbraio 2010

firma...............


-------------------------

Non cercate il consenso fra i sindacalisti, in quanto, è su di loro che ricadranno le nostre accuse qualora dovessimo scoprire che sono stati fatti accordi ristretti sulle modalità e/o sulle liste.

Anonimo ha detto...

avete sempre assalito il prof. Spugna, forse erano propio del sindacato che iniziano a cagarsi sotto...
ottima lettera preparata e vado a spedirla.
Funziona più del SINDACATO che non conclude una ceppa di c...o!

Anonimo ha detto...

CURIOSITA':
SE I CUSTODI HANNO TERMINATO L'INCARITO ED IL GIUDICE ANCORA NON HA PRESO NESSUNA DECISIONE NELL'INCONTRO DEL 25 PROSSIMO PER LA CIGS CHI PARTECIPERA' OLTRE ALLE OOSS E QUINDI CUSTODI-AZIENDA(??) A CHE TITOLO LO FARA? MA E' TUTTO GIUSTO QUESTO??

Anonimo ha detto...

ma il salvatore, Antonio Di Pietro, dove si è nascosto?

Anonimo ha detto...

Salpietro, tutto qui? Eh la Madonna! direbbe Tonino.
Aspettavamo la tua dirompente lettera di contestazione della sospensione e alla fine troviamo una letterina che rimarca quanto già affermato dalle vituperate OO.SS. che tu stesso citi.
Sai che ti dico? Sei sempre il solito cialtrone...
Scendi dal pulpito e sii piu' umile.
Noi non scorderemo mai che fino a ieri eri accanto a chi ha procurato tutto questo scempio! Non potremo mai considerarti un collega alla stessa stregua di chi ha sempre lottato opponendosi alle scelte scellerate che tu avallavi.
Con affetto.

survived ha detto...

Dal momento che questa non è una storia nuova, anzi, alcuni di noi l'hanno già vissuta e sicuramente si ricordano bene come è andata a finire.
Diffidare dei paladini che si ergono in aiuto dei lavoratori!
Tutti (nessuno escluso) farà prima i propri comodi, poi, se avanzerà qualcosa (forse) lo distribuirà ai poveri lavoratori.
Diffidare, degli ultimi arrivati (quelli che la sano "lunga").
Diffidare di quelli che sono a conoscenza di..
"La guerre comme la guerre" ognuno, prima di salvare gli altri, mette a riparo il proprio culo.

AUGURI

Prof.Spugna ha detto...

Come ulteriore rafforzativo, inviate copia via fax alle RSU della vs sede o altro riferimento da loro indicato.

Non pensate a voi soli, ma informate ed aiutate tutte le categorie di laboratori, soprattutto i più deboli.

Fate girare le info velocemente a tutti i colleghi che hanno ricevuto la lettera.

E' importante inviare il fax ai custodi al numero riportato nella lettera che avete ricevuto.

Anonimo ha detto...

Nome Cognome
Indirizzo
Cap Città
Codice Fiscale

Spett.
Agile srl Unipersonale
Custodia Giudiziaria
Via Attilio Friggeri, 184
00136 Roma

epc: Agile srl Unipersonale
(indirizzo sede stabilimento)


RACCOMANDATA ANTICIPATA VIA FAX


Riscontro la Vostra del 15.02.2010 al fine di contestare fermamente il contenuto per le seguenti motivazioni.

Innanzitutto, si impugna e si contesta il provvedimento di sospensione da Voi adottato in modo unilaterale, che appare ingiustificato ed illegittimo, per le motivazioni già espresse dalle associazioni sindacali di categoria, in particolare con il provvedimento adottato dall’assemblea sindacale del 18.02.2010, il cui contenuto si richiama integralmente.

----------------------------------

E' fattibile mandare una lettera così a cosa si va incontro? anche perchè la laettra che hanno mandato i 3 re magi (rinominati mimi coco e cagamu u cazzo) in quanto quella lettera non vuol dire niente cosa dobbiamo fare? come dobbiamo muoverci?
Restiamo a casa torniamo al lavoro
io sono su un tavolo operativo.

Anonimo ha detto...

Caro prof. Spugna,
sono ormai e, per fortuna per me, un tuo ex-collega. Ti volevo solo dire che veramente apprezzo quello che stai facendo.. sei l'unico che ha preso in mano la situazione e sta reagendo facendo qualcosa di concreto. Da quello che leggo gli altri sono buoni sono a lamentarsi ma quando c'è da fare... sanno solo criticare quello che propongono gli altri.
Bravo.

Anonimo ha detto...

Basta!!!
Facciamola pagare a chi ha iniziato tutto questo!
Dirigiamoci tutti ad Arezzo e occupiamo la sede Eutelia!
Presidiamo 24h le dimore dei Landi e diventiamo il loro incubo
Senza pietà come hanno fatto loro
con noi!
Ormai e' l'unica cosa da fare
Tutti insieme uniti

Anonimo ha detto...

Per il collega Salpietro:
manca il numero di fax

Anonimo ha detto...

verrà almeno liquidato un anticipo dello stipendio di orrobre?

Anonimo ha detto...

Gira voce, che capi e capetti, nonchè esponenti della classe dirigente come Paganini e Grasso, si permettono di fare pressioni sul personale, minacce e ricatti. Non posso credere che ciò sia vero, ma nel caso fosse, invito tutti i colleghi vittima di certe vessazioni di denunciare questi soggetti, magari avvalendosi di qualche registrazione, non solo al sindacato, ma facendosi tutelare da un avvocato. Facciamogli perdere il vizio! Non so voi, ma io non ho più nulla da perdere ... loro menano? e noi meniamo più forte. Il tempo delle mezze misure DEVE FINIRE.

Anonimo ha detto...

Prof. fatti ridare i soldi dall'Avv.

Anonimo ha detto...

Come mai il giudice del tribunale fallimentare di Novara si è preso solo 48 ORE di tempo per esaminare la richiesta di concordato preventivo presentata da OMEGA sulla richiesta di commissariamento per insolvenza fatta da PHONEMEDIA... mentre il giudice di Roma per AGILE si è preso un tempo indeterminato ?
Sono già passati 6 giorni dal 17 febbraio... e noi stiamo ancora aspettando.. cosa c'è sotto ?

Anonimo ha detto...

ma come?!?!? i soldi nel conto bancario per la solidarietà non potevano essere utilizzati se non per l'aiuto ai colleghi e poi vedo che sono stati usati per sovvenzionare i calendari???? Boh!? Inoltre, se è vero che ci sono più di 17 mila euro, forse sarebbe il caso di dare più di 500 euro a chi ne ha bisogno!!!!!

Prof.Spugna ha detto...

Caro Collega,

e alla fine troviamo una letterina che rimarca quanto già affermato dalle vituperate OO.SS. che tu stesso citi.

C'è quanto basta, fidati :-)

Leggi bene e con attenzione, e se non capisci cosa si cela dietro questa semplice RR, poi te lo spiego meglio.

Ma invia la RR ed anticipa via FAX la stessa.

E' importante che inviate al più presto al FAX dei custodi (che trovate nella lettera che avete ricevuto) e al FAX della sede di lavoro o una sede dove siete sicuri che ricevano e protocollino.

Prof.Spugna ha detto...

"Per il collega Salpietro:
manca il numero di fax"


Prendi la lettera che hai ricevuto è in fondo: 06/35xxx670

poi prendi quello del HR,

mi raccomando gli indirizzi sulle RR, devono essere quello dei custodi epc quello dell'azienda (sede legale, o in alternativa, stabilimento)

Prof.Spugna ha detto...

"Gira voce, che capi e capetti, nonchè esponenti della classe dirigente come Paganini e Grasso, si permettono di fare pressioni sul personale, minacce e ricatti."

qualche precauzione:

1) richiedete sempre per iscritto gli ordini di servizio, se vi danno ordini di servizio verbali, richiedete prima di procedere la versione scritta formale (onde evitare di interpretare male l'ordine)...poi fate copia e portate a casa, spillatela insieme alla lettera e alla raccomandata...fra qualche tempo ci servirà tutto :-)

2) nel caso di riunioni ristrette faccia-a-faccia, fatevi sempre accompagnare da un collega o RSU;

3) Se vi sentite poco bene in questi giorni, come non capirlo, fate un giro dal medico di famiglia, portate con voi lettere, raccomandate e ordini di servizi: qualche giorno per riprenderVi dallo stress vedrete che non guasta: tanto l'azienda vi ha appena formalizzato che siete inutili al momento.

4) per i ruoli che hanno responsabilità anche verso altri, fra qualche giorno farò girare una raccomandata da inviare all'azienda per esserne sollevati;

Mi raccomando, aiutate tutti i colleghi che hanno ricevuto la lettera a fare la raccomandata, non aspettate troppo, meglio entro domani (oggi meglio ancora).

Prof.Spugna ha detto...

"Prof. fatti ridare i soldi dall'Avv."

Mai investito meglio i miei soldi, fidati!

Prof.Spugna ha detto...

"mentre il giudice di Roma per AGILE si è preso un tempo indeterminato"

Non è così: se invece di ascoltare i sindacalisti, parlaste con gli avvocati (che spero esistano del sindacato), vi avrebbero detto che ci sono dei termini, ovvero, entro il 3 marzo il Giudice di Roma si dovrà esprimere, salvo il meglio...ma visto il contesto, dubito che riescano ad analizzare la carta e fare la convocazione prima,in ogni modo il 3 marzo è dietro l'angolo; quello che forse mi preoccupa di più è che Vi siano forti differenze fra lo stato rilevato dai custodi e quello presentato dalla proprietà, in quanto caso (anche se improbabile ma non impossibile) ci potrebbe essere un'ulteriore giro di giostra fra i tecnici del tribunale per le rettifiche o conferme sui numeri.

Quando ci sono di mezzo i tribunali, è meglio parlare con gli avvocati e non con i sindacalisti.

La verà domanda è:
Quando si farà l'incontro a PRegnana con gli avvocati del sindacato?

Prof.Spugna ha detto...

se è vero che ci sono più di 17 mila euro

Io suggerirei di noleggiare una ventina di Pullman Gran Turismo per portare tutti i lavoratori a Roma, non appena si sa qualcosa dal Giudice....con pranzo e cena pagata per tutti;

Altrimenti dopo quei soldi che fine faranno?

Anzi, per trasparenza, le OOSS potrebbero stilare un bilancio e spiegare ai lavoratori come sono stati usati questi soldi per la solidarietà?

Quanti conti esistono ad oggi?

Prof.Spugna ha detto...

"Restiamo a casa torniamo al lavoro "

Puoi fare quello che vuoi, la questione è oramai solo un questione legale.

Ora, tu mandi la raccomandata che rigetti quanto indicato nella lettera di sospensione; poi, aspetti...

Nel frattempo però nessuno ti può chiedere nulla, visto che, solo qualche giorno prima ti hanno già detto che non servi...resti a disposizione del personale e se qualcuno ti da un ordine di servizi scritto, fai la fotocopia e metti insieme alle altre due lettere.

Poi, se l'azienda fallisce: amen

Se invece riparte: arriveranno 1192 cause al Giudice del Lavoro.

Anonimo ha detto...

INVECE DELLE CAZZATE DI SALPIETRO

===================================

Risposta degli avvocati del sindacato :

Mi rendo conto della situazione, ma propongo di indire la assemblea un minuto dopo la decisione del Tribunale di Roma.

Un incontro, adesso, aumenterebbe solo interrogativi ed ipotesi.

Sulla sospensione:

"Il ruolo dei Custodi è di tutelare l'integrità del patrimonio aziendale ed è evidente che "tra le righe" si ritiene altamente probabile che il Tribunale di Roma avvii a breve una procedura concorsuale, a cui seguirà una richiesta di intervento della Cassa
Integrazione.

La sospensione libera i lavoratori dall'obbligo di offrire le proprie prestazioni e non è poco per chi deve affrontare trasferte onerose.

Salario (o Cig) e contribuzione previdenziale continuano a maturare anche in regime di sospensione.

A giorni il Tribunale di Roma si pronuncerà e potremo informare i lavoratori compiutamente, senza ragionare su ipotesi (molte, allo stato) che aumenterebbero solo la confusione."

Cordiali saluti

Avv.............

Anonimo ha detto...

Basta!!!
Facciamola pagare a chi ha iniziato tutto questo!
Dirigiamoci tutti ad Arezzo e occupiamo la sede Eutelia!
Presidiamo 24h le dimore dei Landi e diventiamo il loro incubo
Senza pietà come hanno fatto loro
con noi!
Ormai e' l'unica cosa da fare
Tutti insieme uniti
===========================
OTTIMA IDEA...
che aspettiamo?

Anonimo ha detto...

-------------Basta!!!
Facciamola pagare a chi ha iniziato tutto questo!
Dirigiamoci tutti ad Arezzo e occupiamo la sede Eutelia!
Presidiamo 24h le dimore dei Landi e diventiamo il loro incubo
Senza pietà come hanno fatto loro
con noi!
Ormai e' l'unica cosa da fare
Tutti insieme uniti

-----------------------------------

Parole Parole Parole Parole Parole
soltanto parole. Si si certo tutti insieme e tutti uniti. Incomincia tu vai avanti che gli altri ti raggiugeranno presto tienici il posto mi raccomando

Anonimo ha detto...


A tutti i baresi, visto che dalle vostre parti domani 24.02.2010 ci sarà la dott. Pace (Custode) ancora in attività per il cliente Comune di Molfetta.

Perchè non provate a chiederle quando cazzo pagheranno lo stipendio di Ottobre 2009 ?

Visto che sembra da fonti ben vicine ai custodi che i soldi ci sono ?

RSU (Vicano & C.) fate la vostra parte date delle risposte alla gente. Non cercate di mantenere sempre i vostri segretucci squallidi.

Prof.Spugna ha detto...

"Risposta degli avvocati del sindacato :

Come chiedere all'oste se è buon il suo vino :-)

Comunque, facciamo finta che abbia ragione, adesso i lavoratori hanno anche un'altra possibile scelta, che poi è sempre la stessa: non fare niente.

Per chi invece vuole andare in ufficio (a sue spese), c'è l'altra strada.

Avrei però bisogno che mi mandassi l'email originale dell'avvocato del sindacato che ha scritto questa lettera, mi faresti un grande favore.

Grazie,

Anonimo ha detto...

stavo notando alcune similitudini tra salpietro e il ministro brunetta:
1) sanno tutto di tutto
2) hanno sempre ragione loro
3) se qualcuno ha idee diverse dalle loro o non capisce nulla o è un eversivo
4) quando non sanno come difendersi urlano o parlano più di tutti gli altri

.... ma non ultimo sono 2 nani di merda!

«Meno recenti ‹Vecchi   1 – 200 di 298   Nuovi› Più recenti»